consigli di salute

perdi chili camminando

snellire

perdere i chili di troppo, è necessario fare attività fisica. Camminando, si può dimagrire in modo semplice e divertente.

Per perdere chili, bisogna fare dieta e fitness. Innanzitutto, bisogna sbarazzarsi della massa grassa, e per farlo bisogna togiiere i grassi “cattivi”, zucchero e sodio. per il fitness invece basta camminare, i requisiti fondamentali sono: costanza, divertimento e motivazione. Come farlo? cammina ogni giorno per 30/40 minuti e a passo sostenuto, l’andatura è importantissima, meglio ancora se ci si allena al mattino, camminare in modo spedito e senza soste ogni mattina stimola il metabolismo e aiuta a combattere la cellulite. L’ideale è: svegliarsi, bere un bicchiere d’acqua tiepida e limone e poi lanciarsi in un a balla e sana camminata, rigorosamente a digiuno. Soltanto dopo, si dovrà fare colazione con la dovuta idratazione (acqua a temperatura ambiente bevuta a piccoli sorsi). Cambiando spesso percorso, si dimagrisce più in fretta. Qualche rampa di scale, una discesa improvvisa, ostacoli. Tutto ciò è fattibile in un parco così come seguendo un percorso urbano con diversi ostacoli. Se lo fai in compagnia sei ancora più motivato e per variare nel weekend potete fare trekking sfruttando sfruttando i percorsi naturali. Lo si può fare lungo il mare, in montagna o tra le vigne ed è molto appagante dal punto di vista emozionale/sensoriale.

Annunci
eventi

Mostra Art Aquarium

Arriva finalmente a Milano la mostra Art Aquarium. La mostra di acquari artistici di Kimura.

In occasione di Expo 2015 arriva per la prima volta in Italia dal Giappone la mostra: Art Aquarium. La mostra di Hidemoto Kimura, la si potrà vedere al Centro filologico Milanese dal 29/05/2015 al 23/8/2015 e metterà in mostra l’arte viva del pesce rosso: il Kingyo che per la cultura giapponese è simbolo di prosperità e fortuna.

In mostra ci saranno vasche d’acqua di ogni forma animate da musiche, luci, immagini e profumi. In Art Aquarium c’è tutta la bellezza della natura. Questo pesciolino rosso “Kingyo” è segno di provvidenza e si spera che i visitatori avranno modo di capire meglio il rapporto uomo/natura attraverso questo pesce molto elegante.

Ci saranno anche altre istallazioni che riprodurranno, i giardini giapponesi, le luci delle lanterne e i fiori di ciliegio, mentre il marchio Venini ha realizzato per l’occasione la boccia di Kingyo, la cui forma e colorazione sono ispirate al pesce rosso.

Il pesce rosso è arrivato in Giappone nel 1502 ed è considerato molto raro e prezioso, quindi solo i governanti e uomini potenti potevano averne uno in casa. Tra le vasche in mostra, la più grande è Oiran ispirata ai quartieri di piacere del periodo Edo, realizzata con colori cangianti e 1000 pesci rossi.

Ultime informazioni:

Centro Filologico Milanese

via clerici, 10 Milano

visitabile dal 28/5/2015 al 23/08/2015 a partire dalle ore 10