cultura

recensione Padri e Figlie

Gabriele Muccino

Questo è un film che tratta l’amore intenso di un padre verso la propria  figlia. Il tutto inizia quando Jake Davis (Russel Crowe) perde la moglie in un incidente stradale e si ritrova a dover crescere da solo la figlia Katie, e a dover affronatare i suoi problemi di depressione che lo costringono a chiudersi in un centro riabilitativo. Katie viene così affidata agli zii per 7 mesi, loro diventeranno poi il problema per Jake perché vogliono in affido la bambina dicendo che lui non può accudirla essendo malato, ma per fortuna il tutto andrà in fumo a causa di un avento inatteso. Katie cresce così in parte col padre e in parte con la zia ubriacona e ormai depressa, tutto ciò si ripercuoterà sul suo personaggio durante il film. Da grande Katie fa l’assistente sociale e aiuta i bimbi in difficoltà come lo è stata lei e lo è fino alla fine del film.

Il protagonista di Padri e Figlie è Russel Crowe, che interpreta uno straordinario Jake Davis, direi che si è calato benissimo nei panni dell’uomo depresso e con attacchi epilettici nei momenti on cui si sentiva messo alle strette da altri personaggi.

Katie (sua figlia) invece è interpretata da una fantastica Amanda Seyfried, che col suo fare riesce nel film a far pace con se stessa. Lei interpreta un’assistente sociale che aiuta i bimbi in difficoltà anche se in realtà lei non riesce ad aiutare se stessa ad uscire da un incubo in cui si trova, Amanda è un’attrice molto brava e quindi anche lei ha reso molto l’idea del personaggio stesso rendendocelo molto reale.

Parlando del  regista Gabriele Muccino, si può dire che in Padri e Figlie usa molti campi lunghi, è molto fedele al suo stile narrativo melodrammatico, si muove su diversi piani temporali mescolando così due film attraverso flashback e flash forward. Muccino lievita la storia attraverso le emozioni dei protagonisti, la loro forza di superare gli ostacoli spingendoli a compiere grandi azioni. Di Gabriele Muccino c’è tutto in Padri e Figlie: la corsa della ragazza che insegue il suo sogno, lo strazio del genitore che promette ai propri figli ciò che non si è certi di poter mantenere. Ancora una volta Muccino ci racconta una storia di antieroi che non mollano la loro impresa titanica ad alto rischio fallimentare.

Insomma io vi consiglio vivamente di andare a vedere questo fantastico ed emozionante film che scuote i cuori anche di quelli più duri. In Padri e Figlie Muccino infine lancia una stoccata contro gli Stati Uniti del denaro

Annunci
ricette

Filetti di maiale all’uva in agrodolce

maiale con pancetta e uva

Ingredienti:

4 filetti di maiale di circa 130 g ognuno; farina 00; 1 dl di vino bianco; 4-5 cucchiai di aceto di mele; 40 g di zucchero; 70 g di burro; 300 g di acini d’uva bianca; 4 fettine di pancetta affumicata; sale e pepe.

Preparazione:

Pulite gli acini, divideteli a metà ed eliminate i semi. in una casseruola, sciogliete 50 g di burro con lo zucchero; aggiungete 4-5 cucchiai di aceto di mele e di vino, quindi fate ridurre a fiamma media per circa 5 minuti. Unite l’uva e cuocete ancora 5 minuti. Salate, pepate e passate nella farina i filetti, scuotendoli per eliminare l’eccesso. In una padella, rosolate in 20 g di burro i filetti in modo uniforme. Aggiungete la salsa, Coprite e proseguite la cottura per 13-15 minuti. Se il fondo si asciuga troppo aggiungete pochissima acqua. Stendete le fettine di pancetta su una placca coperta con un foglio di carta da forno e fatele dorare sotto il grill alla massima potenza per 2-3 minuti. Decorate i filetti con la pancetta e servite.

ricette

gelato per cani ai frutti di bosco

gelato per cani

Ingredienti:

1 yogurt bianco magro; 2 cucchiai di fragoline.

Preparazione:

Sciacquate delicatamente le fragoline di bosco sotto il getto dell’acqua, asciugatele e inseritele negli scompartini di una vaschetta per il ghiaccio. Versate lo yogurt in modo da riempire completamente la vaschetta, quindi riponetela nel freezer per tutta la notte. Prima di offrire il gelato al vostro cane, lasciatelo riposare qualche minuto a temperatura ambiente.

ricette

uova con le pinne

Ingredienti:

4 uova grandi; 120 g di caprino fresco; 20 g di pecorino romano; aceto di vino bianco; olio extravergine di oliva; mezzo peperone rosso; mezzo peperone giallo; mezzo peperone verde; sale e pepe.

Preparazione:

Disponete 4 uova in un pentolino con abbondante acqua fredda e 1/2 bicchiere di aceto. Cuocete le uova per 9-10 minuti dall’ebollizione. Raffreddatele sotto il getto di acqua fredda, poi picchiettate i gusci sul piano di lavoro e rimettetele in acqua fredda per qualche minuto. Sgusciate le uova, tagliatele a metà e ricavate i tuorli; poneteli nel recipiente del mixer con i 2 formaggi, 1 cucchiaio d’olio, sale e pepe, quindi frullate fino a ottenere un composto cremoso. Versate la crema in una tasca da pasticciere con bocchetta a stella e farcite le uova con il composto. Dai peperoni giallo, verde e rosso ricavate 8 triangoli a forma di pinne di pescecane, inseritele nella crema di uova e servite.

ricette

meduse alla mousse di tonno

Ingredienti:

16 fette di pane in cassetta; 150 g di tonno sott’olio sgocciolato; 100 g di formaggio spalmabile; 30 g di burro; 1 cucchiaio di capperi sotto sale; 2 filetti di acciughe sott’olio; succo di limone; 1 ciuffo di prezzemolo; ketchup; 1-2 fettine di patata lessata; aceto di vino bianco; 1 foglia di porro; pepe in grani.

Preparazione:

Sciacquate i capperi sotto un getto di acqua fredda, poi metteteli a bagno in una ciotola con acqua tiepida e aceto per 10 minuti; quindi sciacquateli e strizzateli leggermente. Metteteli nel recipiente del mixer, unite il tonno ben sgocciolato, le foglie del prezzemolo lavate e asciugate, i filetti di acciughe sgocciolati, 1 cucchiaio di succo di limone, il burro, il formaggio e un pizzico di pepe. Frullate fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo. Con un tagliapasta di 10 cm di diametro ricavate 16 dischi dalle fette di pane. Spalmatene metà con uno strato di crema di tonno, coprite con gli altri dischi e decorate disegnando la bocca con uno stecchino intinto nel ketchup. Formate gli occhi con le fettine di patata bollita e i grani di pepe. A piacere, riducete a filetti la parte bianca di una foglia di porro e sistemateli sui piattini da portata per creare i tentacoli, quindi adagiatevi i sandwich.

ricette

Biscotti vongole golose

Ingredienti:

175 g di farina 00; 75 g di amido di mais; 75 g di farina di mais; 75 g di farina di mandorle; 250 g di burro; 100 g di zucchero; 5 uova; cannella in polvere; sale;

Per decorare:

12 occhietti di zucchero; 120 g di pasta di zucchero; colorante alimentare rosso.

Preparazione:

In una ciotola montate il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero, la farina di mandorle, 1 pizzico di cannella e 1 di sale, fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete le uova, 1 per volta, e amalgamate bene. Incorporate la farina setacciata con l’amido di mais, versandola a pioggia in 2-3 riprese, mescolate bene, poi versate il composto in una tasca da pasticciere con bocchetta a stella larga. Spremete il composto su una placca da forno foderata con l’apposita carta, in modo da ottenere 12 ciuffetti di circa 6-7 cm di diametro, distanziati fra loro; cuocete i biscotti in forno già caldo a 180°C per circa 12-15 minuti, poi lasciateli raffreddare. Intanto, colorate la pasta di zucchero con qualche goccia di colorante rosso, ricavate 6 palline grandi come una noce e appiattitele in modo irregolare. Disponetele su 6 biscotti rovesciati, coprite con i biscotti rimasti e fissate gli occhi con una goccia d’acqua.

ricette

supplì con mozzarella di soia e melanzane

 mozzarella di soia

Ingredienti:

250 g di riso arborio; 1 cipolla piccola; brodo vegetale; 1 dl di vino bianco; 60 g di polvere di mandorle; 2 dl di passata di pomodoro; pangrattato; mezza melanzana; 1 spicchio d’aglio; 50 g di farina 00; 80 g di mozzarella vegetale di soia; olio di semi di arachidi; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

In un pentolino, rosolate 1 spicchio d’aglio spellato con 1 cucchiaio d’olio, unite la passata di pomodoro e cuocete il sugo a fiamma media per 5-6 minuti. Regolate di sale e pepe, poi spegnete. In una casseruola, fate appassire la cipolla tritata con 2 cucchiai d’olio e un pizzico di sale; unite il riso e tostatelo per qualche istante, mescolando. Irrorate con il vino caldo e lasciate evaporare. Bagnate il riso con 1 mescolino di brodo bollente, mescolate e proseguite la cottura a fuoco basso per 16-18 minuti, aggiungendo altro brodo e mescolando ogni volta che il precedente sarà evaporato. A metà cottura incorporate il sugo di pomodoro privato dell’aglio. Quando il risotto sarà al dente, unite 1 cucchiaio d’olio e la polvere di mandorle, mescolate, coprite e fate raffreddare. Nel frattempo, tagliate la melanzana a dadini, passatela nella farina e friggetela in abbondante olio di semi bollente finché sarà dorata. Sgocciolate su carta assorbente da cucina. Formate i supplì: prendete una piccola quantità di risotto e, con le mani inumidite, formate delle palline grosse quanto un’albicocca. Praticate un incavo all’interno di ciascuna, riempitela con un po’ di mozzarella tagliata a dadini e con i cubetti di melanzane fritte, poi richiudete. Stemperate la farina in una ciotola con 1 dl d’acqua, immergete i supplì, poi passateli nel pangrattato e friggeteli, pochi per volta, in una casseruola con abbondante olio di semi ben caldo; sgocciolateli su carta assorbente da cucina e serviteli caldi.

ricette

Farifrittata di zucchine

farifrittata-di-zucchine

Ingredienti:

100 g di farina di ceci; 1 zucchina grande; mezza cipolla; mezzo cucchiaio di curcuma; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

In una ciotola setacciate la farina di ceci con la curcuma e stemperatele in 2 dl di acqua, con l’aiuto di una frusta; unite 1 cucchiaio d’olio e 1 pizzico di sale, coprite e lasciate riposare la pastella per 6 ore, mescolando di tanto in tanto. Affettate la cipolla e fatela appassire per 5-6 minuti in una padella con un cucchiaio d’olio, 1 dl di acqua, sale e pepe, unendo, al bisogno, altra acqua. Aggiungete le zucchine tagliate a rondelle e cuocetele a fiamma media per 7-8 minuti, mescolando in modo che risultino tenere. Con un mestolo forato schiumate la pastella e versatela nella padella con le zucchine, coprite e cuocete per circa 5-6 minuti a fuoco moderato finché si sarà formata una crosta dorata. Girate la farifrittata, cuocetela anche dall’altro lato, quindi servite.

ricette

seitan con funghi e melanzane

Ingredienti:

4 fette di sestina pronte; 8 funghi champignon; 2 funghi porcini; 4 fettine di melanzane; 1 spicchio d’aglio; 6 cucchiai di panna di soia; 1 rametto di rosmarino; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Tagliate a striscione le melanzane e friggetele in abbondante olio di semi, finché saranno dorate, poi sgocciolatele su carta assorbente da cucina. Eliminate la base terrosa dai funghi, puliteli e affettateli. versate 2 cucchiai d’olio in un’ampia padella antiaderente, quindi rosolatevi l’aglio spellato e il rametto di rosmarino. Aggiungete i funghi, fateli saltare a fiamma media con 1 pizzico di sale e pepe, poi versate la panna e cuocete ancora per 1-2 minuti. Unite le fette di seitan e proseguite la cottura per 4-5 minuti girandole di tanto in tanto e unendo 1-2 cucchiaini acqua se il fondo dovesse asciugarsi troppo. Regolate di sale e pepe, poi servite con le striscione di melanzane.

ricette

Quinoa al pesto con patate e fagiolini

patate e fagiolini

Ingredienti:

250 g di quinoa bianca; 100 g di fagiolini; 2 patate; 160 g di pesto vengano di tofu; olio extravergine di oliva; sale.

Preparazione:

Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a fettine, spuntate i fagiolini, sciacquateli e riduceteli a pezzetti; scottate i fagiolini in abbondante acqua salata per 4-5 minuti, poi scolateli con il mestolo forato e passateli sotto l’acqua fredda. Immergete le patate nella stessa acqua e cuocetele per 6-7 minuti. Intanto, portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salatela, versatela quinoa e cuocetela per il tempo indicato sulla confezione. Sgocciolatela, versatela in una ciotola e conditela con il pesto e 2 cucchiai d’olio. Aggiungete le verdure preparate, mescolate bene e servite.