cultura

Recensione Belli di papà

colorado film

Ieri ho visto in anteprima il film Belli di papà, e devo dire che mi ha molto colpito nonostante Diego Abatantuono non sia uno dei miei attori preferiti. Il film tratta di un padre (Diego Abatantuono), che stufo dei suoi 3 figli fancazzisti si inventa una falsa bancarotta costringendoli così a lavorare, facendogli capire che bisogna sbattersi nella vita per vivere, non farsi mantenere da mamma e papà. Devo dire che Belli di papà è molto istruttivo dal punto di vista educativo, affronta temi seri ma con irriverenza. Diego Abatantuono si è calato perfettamente nei panni del padre “falso” che riesce imbrogliando ad educare i propri figli a discapito di farsi odiare, Francesco Facchinetti invece è alle prese col suo primo film e devo dire che anche lui nonostante non sia un attore se l’è cavata molto bene. In Belli di papà ci sono molti stacchi, primi piani, mezzi piani e panoramiche che risaltano molto bene le scene interpretate. Insomma che dire: è un film divertente che fa ridere e riflettere allo stesso tempo, quindi va visto assolutamente per staccare dallo stress quotidiano.

Annunci
eventi

Festa di Halloween per bambini

Halloween...inMusica

all’accademia piccoli mozart di Milano organizza il 31 Ottobre la festa di Halloween per bambini dai 5 ai 12 anni. Dalle 17.00 alle 19.00 i bimbi potranno ascoltare musica “mostruosa” o suonarla direttamente loro con percussioni, tastiere, canto e tanti giochi da “paura”. Dalle 19.00 in poi per chi si vorrà fermare ci sono panini e film in compagnia. La festa costa 10 euro a bambino e si svolgerà all’accademia piccoli Mozart di milano in Corso Venezia, 41.
Per partecipare prenotarsi al seguente numero: 02.45473285

ricette

Tartine di trota salmonata all’aneto

Ingredienti:

2 fette di pane in cassetta; 50 g di crème fraîche; 1 ciuffo di aneto; 1/2 filetto di trota salmonata; 2 cucchiaini di uova di salmone; sale e pepe.

Preparazione:

Private il pane della crosta e dividetelo in quadratini. Spalmate ogni tartina con un velo di crema, spolverizzatela con le foglioline di aneto tritate e 1 pizzico di sale e pepe. Aggiungete 1 pezzetto di trota salmonata, qualche uovo di salmone e 1 fogliolina di aneto. Conservate le tartine al fresco fino al momento di servire.

ricette

Acini d’uva ripieni

Ingredienti:

12 acini d’uva rosata grandi; 50 g di mascarpone; 50 g di gorgonzola DOP; scaglie di mandorle.

Preparazione:

In una ciotola lavorate il mascarpone con il gorgonzola, fino a ottenere un composto omogeneo, poi versatelo in una tasca da pasticciere con bocchetta a stella. Tagliate a metà i chicchi d’uva in senso orizzontale, eliminate i semi, disponete sulla base 1 ciuffetto di formaggio e qualche scaglia di mandorla, infine riposizionate la metà superiore.

ricette

Pain Perdu

ricetta francese
FOBRAB09

Ingredienti:

8 fette di pane leggermente raffermo; 1 dl di latte; 3 uova; 30 g di zucchero; 1/2 baccello si vaniglia; 30 g di burro; 200 g di frutti di bosco; confettura di lamponi; zucchero a velo.

Preparazione:

Incidete il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza e ricavate la polpa interna con i semini. Sbattete in una ciotola le uova con il latte, lo zucchero e la vaniglia, fino a ottenere una crema omogenea. Fate fondere il burro in un mia padella, passate rapidamente le fette di pane nel composto preparato e trasferitele nella padella, senza sovrapporle. Rosolate le fette a fiamma media per 4 – 5 minuti, girandole con delicatezza a metà cottura, finché saranno dorate. Trasferite il Pain Perdu nei piatti, spolverizzatelo con lo zucchero a velo setacciato e servite con i frutti di bosco e la confettura di lamponi.

ricette

Pavlova ai fichi e mirtilli

pavlova ai fichi e mirtilli

Per la meringa:

250 g di zucchero; 4 albumi; 1 cucchiaio di succo di limone; 1 cucchiaino di estratto di vaniglia; amido di mais.

Per la crema:

1,5 dl di panna fresca; 30 g di zucchero a velo.

Per guarnire:

100 g di mirtilli, 1 cucchiaio di zucchero; 300 g di fichi; 1 cucchiaio di miele.

Preparazione:

Aiutandovi con la base di uno stampo a cerniera o con un piatto disegnate un cerchio di circa 22 cm di diametro su un foglio di carta da forno, disponetelo su una placca, spennellatelo di burro e infine spolverizzatelo con un velo di amido di mais. Montate a neve gli albumi con il succo di limone, poi incorporate poco per volta a pioggia lo zucchero mescolato con 2 cucchiaini di amido di mais setacciato. Con una spatola trasferite gradualmente il composto sul cerchio imburrato, formando un leggero incavo al centro e lasciando i bordi più alti. Cuocete la meringa in forno già caldo a 120°C per circa 2 ore e mezzo, finché sarà soda e croccante. Lasciatela riposare almeno 6 ore nel forno spento, fino a quando si sarà completamente raffreddata. Mettete i mirtilli in una casseruola antiaderente, aggiungete 1 cucchiaio di zucchero e cuocete a fuoco medio per 1-2 minuti, poi lasciate raffreddare. Montate la panna ben fredda con lo zucchero a velo, quindi disponetela sulla meringa con una tasca da pasticciere. Aggiungete i mirtilli, tagliate i fichi a spicchi, sistemateli al centro del dolce e irrorate con un filo di miele.

ricette

Tajine di agnello con verdure

tajjne di agnello

Ingredienti:

600 g di spalla di agnello, 2 patate, 1 carota, 1 costa di sedano, 1 cipolla bianca, 1 spicchio d’aglio, 60 g di piselli (anche surgelati), 4 cucchiai di passata di pomodoro, brodo vegetale, cumino in polvere, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Preparazione:

Scaldate 4 cucchiai di olio nella Tajine o in una casseruola di coccio, mettendo la retina spargifiamma fra fuoco e recipiente e rosolate cipolla e aglio tritati per 2-3 minuti, mescolando, poi unite la carne e rosolatela in modo uniforme. Unite la carota e il sedano puliti e tagliati a rondelle, 4 cucchiai di passata di pomodoro, 1 cucchiaino di cumino, sale e pepe, versate un dl di brodo, mettete il coperchio e proseguite la cottura a fiamma bassa per circa 1 ora e 20 minuti, unendo altro brodo man mano che il fondo si asciuga. Nel frattempo, sbucciate le patate, tagliatele a cubetti, unitele alla tajine e cuocete un altro quarto d’ora. Ultimate con i piselli, precedentemente scottati per 4 minuti in acqua salata. Cuocete ancora per 5 minuti. Regolate di sale e pepe e servite la Tajine accompagnata, a piacere, con cous cous.

ricette

Baklava

dolce turco

Ingredienti:

15 fogli di pasta fillo surgelata; 150 g di granella di pistacchi + 1 cucchiaio per decorare; 100 g di granella di nocciole; 100 g di granella di mandorle; 2 cucchiai di miele; cannella in polvere; burro;

Per lo sciroppo:

350 g di zucchero; 3 cucchiai di succo di limone.

Preparazione:

Lasciate scongelare la pasta fillo per mezz’ora nella sua confezione. Intanto mescolate le diverse granelle di frutta secca con il miele. Estraete dalla confezione i fogli di pasta, conservateli sotto un telo umido per non farli seccare e, man mano che li usate, spennellateli di burro fuso. Foderate il fondo di una teglia imburrata di 22 x 30 cm con 3 fogli di pasta fillo sovrapposti, coprite con uno strato di granella, spolverizzate con la cannella e continuate con 2 fogli di pasta fillo, ancora granella e cannella e proseguite fino a esaurire gli ingredienti, terminando con 3 fogli di pasta, sempre spennellando tutto con il burro. Praticate sulla superficie delle incisioni incrociate con un coltello bagnato, formando un motivo a rombi e cuocete il Baklava in forno a 180°C per circa 30 minuti. Nel frattempo, portate a ebollizione 1,5 dl di acqua in un pentolino con lo zucchero, versate il succo di limone, mescolate e spegnete. Irrorate il Baklava caldo con lo sciroppo, decorate i rombi sulla superficie con la granella rimasta, poi lasciate raffreddare completamente. Ricavate le porzioni tagliando i rombi in profondità e servite.

ricette

Melitzanosalata

melitzanosalata

Ingredienti:

2 melanzane; 1 spicchio d’aglio; 1 cucchiaio di yogurt greco; 1 ciuffo di prezzemolo; 1 ciuffo di menta; succo di limone; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Sciacquate le melanzane e foratele in più punti con uno stecchino. Disponetele su una placca foderata con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato e cuocetele in forno già caldo a 200°C per circa 45 minuti, poi lasciate raffreddare. Dividete le melanzane a metà ricavate la polpa, eliminando la pelle e il picciolo, e fatele asciugare su fogli di carta da assorbente da cucina sovrapposti per circa 1 ora. Passate la polpa al mixer e versatela in una ciotola, aggiungete lo picchio d’aglio tagliato in 2-3 filetti, il prezzemolo e la menta tritati, 1 cucchiaio di yogurt, 1 di succo di limone, 3 di olio, sale e pepe. Lasciate riposare in frigo per almeno 3 ore, poi eliminate l’aglio e servite.

ricette

Moussaka di melanzane e patate

Moussaka

Ingredienti:

1kg di melanzane; 500 g di patate; 500 g di polpa di agnello macinata; 400 g di carni miste macinate; 1 cipolla; 1 spicchio d’aglio; 1,5 dl di vino rosso; 300 g di polpa di pomodoro a pezzi; 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro rosso; 150 g di formaggio misti grattugiati; 1 dl di latte fresco; 100 g di burro; 100 g di farina; 1 cucchiaino di cannella; noce moscata; olio di semi di arachidi; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Rosolate in una casseruola la cipolla e l’aglio con 3 cucchiai di olio extravergine. Unite la carne e fate insaporire girando per 2-3 minuti. Sfumate con il vino e lasciate evaporare. Aggiungete il pomodoro, il concentrato, 1 pizzico di sale e le spezie, mescolate ed cuocete per circa 30 minuti. Sbucciate le patate tagliatele a fette e sbollettatele per 5 minuti in acqua bollente salata. Fate fondere il burro in una pentola, aggiungete la farina e mescolate, versate il latte freddo tutto in una volta, sbattete con una frusta, salate e cuocete per una decina di minuti, finché la besciamella si addenserà. Lavate e pulite le melanzane, poi tagliatele a fette di 1 cm di spessore, nel senso della lunghezza. Scaldate abbondante olio di semi in una padella e friggetele, poche alla volta, poi sgocciolatele su fogli di carta assorbente da cucina. Ungete una teglia e disponetevi un primo strato di patate, aggiungete un velo di besciamella e uno di ragù, spolverizzate con un po’ di formaggio, poi proseguite con le melanzane, ripetendo gli strati fino a esaurire gli ingredienti terminando con uno strato alto e abbondante di besciamella. Spolverizzate con il formaggio rimasto e cuocete in forno fino già caldo a 180° C per circa 40 minuti, finché la superficie sarà dorata. Fate riposare per qualche minuto e servite.