ricette

gratin di versa con asiago e noci

noci

Ingredienti:

450 g di foglie di verza; 300 g di asiago DOP; 3 scalogni; 2 rametti di timo; 2 dl di panna fresca; 100 g di gherigli di noci; noce moscata; brodo vegetale; burro; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Staccate le foglie di verza dal torsolo, lavatele e scottatele in acqua bollente salata per 2-3 minuti, scolatele e mettetele ad asciugare su carta assorbente da cucina. Rimuovete la costa centrale delle foglie ed eliminatela. Spellate gli scalogni, tagliateli a fettine sottili, trasferiteli in una casseruola con 3 cucchiai d’olio e i rametti di timo, irrorate con un dl di brodo, coprite e fate stufare a fiamma bassa per circa 20 minuti unendo, man mano, poco brodo. Regolate di sale e pepe ed eliminate il timo. Intanto, scartate la crosta e riducete a dadini l’asiago DOP, quindi tritate grossolanamente i gherigli di noci. Ungete u na teglia o pirofila con poco burro, disponete sul fondo uno strato di foglie di verza, distribuite un po’ di scalogni, i dadini di asiago, le noci tritate, 1 pizzico di noce moscata grattugiata, sale e pepe, poi proseguite allo stesso modo, formando tanti strati fino a esaurire gli ingredienti. Terminate con uno strato di verze e irrorate con la panna. Spolverizzate con il formaggio e le noci tritate, unite qualche fiocchetto di burro e cuocete in forno già caldo a 180°C per circa 40 minuti, finché la superficie sarà dorata. Fate riposare per 5 minuti, poi servite.

ricette

orzotto di zucca e salsiccia

piatto squisito di orzo

Ingredienti:

270 g di orzo perlato; 300 g di zucca; 200 g di salsiccia; 1 cipolla; 1 carota; 1 costa di sedano; 1 rametto di rosmarino; brodo vegetale o di carne; 80 g di grana padano DOP grattugiato; 30 g di burro; olio extravergine di oliva.

Preparazione:

Eliminate la scorza dalla zucca, privatela dei semi e dei filamenti interni, poi tagliatela a pezzetti e tenetela da parte. Pulite e tritate finemente la cipolla, costa di sedano e carota, quindi rosolate tutto con 3 cucchiai di olio a fiamma bassa, per 2 minuti, unendo poco brodo. Aggiungete l’orzo nella casseruola e fatelo insaporire, poi proseguite la cottura per circa 20 minuti, aggiungendo 2 mestoli di brodo per volta. Unite i dadini di zucca e cuocete ancora per 20 minuti l’orzotto, unendo man mano altro brodo. Verificate i tempi di cottura sulla confezione ed eventualmente adeguateli. Intanto, sbriciolate la salsiccia, rosolatela in un padellino antiaderente e sgocciolatela su fogli di carta assorbente da cucina sovrapposti. Incorporatela all’orzotto a fine cottura, spegnete il fuoco, unite il burro freddo a fiocchetti e il formaggio grattugiato, poi mescolate, coprite e fate riposare per 1 minuto. Servite l‘orzotto spolverizzato con aghetti di rosmarino puliti e tritati finemente.

consigli di salute

come prevenire il tumore alla prostata

prevenire il tumore alla prostata

Il pomodoro cotto previene il tumore alla prostata. Per tenere lontano uno dei principali nemici della salute maschile bisogna mangiare abitualmente pomodori interi maturi, meglio se cotti (in salsa) o combinati con i polifenoli delle olive: è il consiglio che danno i ricercatori dell’università Federico II di Napoli, che hanno sottolineato il ruolo prezioso delle chetosamine, potenti antiossidanti, presenti in quantità abbondanti nell’ortaggio principe della cucina mediterranea.

consigli di salute

il diabete si combatte mangiando a casa

Preparare piatti tipici e manicaretti per i familiari, gli amici e i parenti nella cucina di casa tiene lontano il diabete e le malattie cardiovascolari, oltre a controllare l’ago della bilancia e non far aumentare il girovita. I ricercatori americani hanno verificato, in particolare, che chi a pranzo e a cena consuma alimenti preparati con le proprie mani, anche se è fuori casa, ha un rischio inferiore di ammalarsi di diabete di tipo 2 e, quindi, di sviluppare fattori legati a questa malattia come disturbi cardiaci e obesità. La “dose” consigliata degli scienziati è di circa 11-14 pasti casalinghi alla settimana (la colazione è fuori dal conteggio).

eventi

Standupificio, tutti in piedi!

evento tutti in piedi

Il 30 Novembre 2015 si terrà a Milano l’evento Standupificio, dall’inglese stand up (alzarsi), è un evento ideato per promuovere un approccio non convenzionale al disagio da disoccupazione. Si comincia alle 14.00 alla Casa dei Diritti (via De Amicis 10) con un laboratorio gratuito di psicologia pratica (iscrizioni: segreteria@dentrounquadro.it); poi, dalle 19.00 a mezzanotte al Revolution Café (via G. Fantoli 7), tante attività per imparare a ricominciare da sé.

ricette

Spaghetti al ragù veggies

ragù vegano

Ingredienti per 2 persone:

6 cucchiai di veg ragù bio; olio extravergine di oliva; 1/3 di bicchiere di vino rosso; 400 g di pomodori pelati; 1/3 di bicchiere di brodo vegetale; sale e pepe.

Preparazione:

Fate rinvenire il preparato in poca acqua molto calda per almeno 10 minuti. Scaldate l’olio d’oliva in una casseruola, versate il preparato, dopo averlo scolato e lasciatelo rosolare a fuoco medio per circa 10 minuti. Aumentate la fiamma e versate il vino lasciandolo sfumare. Abbassate la fiamma, unite i pomodori pelati, il sale, il pepe e il brodo. Coperchiate e cuocete per circa 15 minuti, fino a quando il ragù non si sarà ristretto. Nel frattempo fate bollire l’acqua per gli spaghetti e, quando saranno pronti, uniteli a veg ragù bio! e Buon Appetito!!!