cultura

recensione film: Gli ultimi saranno ultimi

Alessandro Gassman

ieri ho visto in anteprima il film Gli ultimi saranno ultimi, e devo dire che è molto triste, ma allo stesso tempo molto bello e ben fatto. Il film tratta i seguenti temi: donne che vengono licenziate al momento che rimangono incinte, la famiglia che non può permettersi ciò perché non hanno soldi essendo in crisi finanziaria, i trans che non vengono accettati, il poliziotto che non fa bene il suo lavoro e viene licenziato.

Da come avete capito Gli ultimi saranno ultimi parla di questa donna sposata (Paola Cortellesi) che perde il lavoro dopo che una collega dice al capo dell’azienda che lei è incinta, da qui visti i problemi in casa con il marito (Alessandro Gassman), che non ha voglia di lavorare si trova ad affrontare delle difficoltà. in parallelo a questa storia nel film si tratta anche quella di un poliziotto , che viene trasferito perché non ha fatto bene in suo lavoro e di un trans che non viene accettato dal paese in cui vive.

Devo dire che Alessandro Gassman e Paola Cortellesi hanno reso al massimo i loro personaggi, si sono immedesimati molto bene nella parte assegnatogli.

Gli ultimi saranno ultimi è un film impegnato, molto bello che fa sorridere ma anche commuovere, rispecchia molto bene l’Italia di oggi e quindi direi che è assolutamente da vedere!!!!!! e ricordatevi: Gli ultimi vedono le cose peggiori ma poi saranno sempre i primi alla fine.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.