viaggi

Arona percorso turistico

statua di arona

L’itinerario ideale per conoscere le bellezze di Arona parte dal piazzale della stazione ferroviaria e si sviluppa lungo la principale arteria del traffico cittadino. Difronte alla stazione in Largo Duca D’Aosta troviamo l’ufficio di promozione turistica. Corso della Repubblica offre uno splendido panorama della costa lombarda del Lago Maggiore, dominata dalla Rocca di Angera con il castello di origine medioevale. La passeggiata continua nella suggestiva isola pedonale di Corso Cavour, dove si incontra la chiesa dedicata ai santi Anna e Gioacchino. Da Corso Cavour le piccole rughe che si dipartono  verso il lago offrono straordinari scorci paesaggistici; in prossimità di una di queste si trova una statua dedicata a Carlo Borromeo e abitualmente nominata SanCarlino, una delle numerose testimonianze della dedizione degli aronesi per il santo. Lungo il corso potete trovare negozi di grandi marchi accostati a negozi di artigiani. Da Corso Cavour si può accedere da via Battisti alla caratteristica Piazza San Graziano, dove potete visitare il museo archeologico e minearologico nlle sale che un tempo erano adibite a mercato coperto.  Salendo la scalinata il sagrato conduce alla chiesa dei Santi Martiri o San Graziano, la facciata è barocca e l’interno è ispirato allo stile gotico. Proseguendo nel vicolo Card. Maurilio Fossati a destra difronte all’ex-ospedale SS. Trinità si trova la collegiata della Natività di Maria Vergine. Attigua alla collegiata addossata al palazzo comunale sorge la Cappella Beolco. Lasciata la Collegiata, in via Federico Borromeo si incontra la Chiesa di San Giuseppe. La passeggiata alla scoperta delle bellezze di Arona può proseguire lungo la suggestiva via San Carlo, per ammirare una delle dimore più eleganti della città Villa Ponti. Poco distante è il Palazzo Borromeo, con il portale adorno dello stemma gentilizio della famiglia. Proseguendo sulla strada dopo l’attraversamento stradale è possibile accedere al sentiero che porta al parco della Rocca di Arona. Da via San Carlo si diparte la via Pertossi, che conduce alla Piazza del Popolo. Antica sede del mercato, Piazza del Popolo era il vero centro dell’economia cittadina, come dimostrano il palazzo del Monte di Pietà, il Palazzo di Giustizia detto “Broletto”, il Palazzo dell’ex Corpo di Gurdia e i resti del porto. A dominare la piazza ci pensa la Chiesa di Santa Marta o Santa Maria di Loreto. A completare l’itinerario non deve mancare una romantica passeggiata lungo le rive del lago. Il Lungolago Marconi offre, a primavera, il suggestivo spettacolo del pergolato del glicine in fiore, ma in ogni stagione il panorama della costa lombarda regala degli scorci paesaggistici di eccezionale bellezza. Camminando tra le aiuole si incontrano l’edicola di Sant’Anna rivolta verso il lago a protezione dei naviganti e il Monumento al Barcaiolo. Proseguendo verso i giardini pubblici si trova il mezzo busto dedicato a Luigi Boniforti e nell’aiuola di Largo Garibaldi sovrasta l’Atlante, statua in bronzo deposta per il 50° anniversario della fondazione AVIS. Dalla passeggiata del lungolago attraverso un ponticello in legno i supera l’imbarcadero dove partono i battelli i battelli per la navigazione del Lago Maggiore. Proseguendo la passeggiata si accede ai giardini pubblici con aiuole, la grande fontana millenaria e il parco giochi per i bambini intitolato a Baden Powel.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.