olio vegetale
beauty

olio di ricino: come usarlo e le sue proprietà

olio vegetale

L’olio di ricino è un prodotto naturale molto utilizzato soprattutto per la cura della pelle e dei capelli. Scopriamo allora tutte le fantastiche proprietà di questo olio vegetale e come usarlo al meglio.

L’olio di ricino ha diverse proprietà che si evidenziano sulla salute del corpo. Si tratta di un olio dalle doti idratanti, emollienti e antinfiammatorie, questo spiega l’utilizzo che se ne fa su pelle e capelli secchi, ha inoltre proprietà antimicotiche, ovvero è attivo nei confronti dei funghi ma è anche un antibatterico naturale.

Rinforza i capelli e si utilizza spesso proprio per rendere più folte le chiome ed evitare il problema delle doppie punte ma anche prevenire l’eccessiva caduta dei capelli. Questo olio ha inoltre la capacità di riequilibrare il sebo della pelle, compresa quella del cuoio capelluto.

l’olio di ricino è:

  • Idratante
  • Emoliente
  • Antinfiammatorio
  • Antimicotico
  • Antibatterico
  • Rinforzante per i capelli
  • Riequilibra il sebo di pelle e cuoio capelluto.

L’olio di ricino è un ottimo rimedio naturale per attenuare le macchie scure sul viso e le macchie dovute all’invecchiamento della pelle. In questo caso si può usare o abbinarlo ad esempio all’olio di mandorle dolci, all’olio di cocco o alla vitamina E. Per usarlo contro le macchie basta applicarne una piccola quantità massaggiando delicatamente e lasciando agire per un po’ di tempo prima di risciacquare. C’è chi lo lascia in posa addirittura tutta la notte risciacquando al mattino.

Questo olio si può utilizzare  anche per la bellezza e la salute dei capelli, li rinforza prevenendone la caduta.  Consiglio quindi impacchi di olio di ricino se i capelli sono secchi, sfibrati o spezzati. Ottimo anche per riequilibrare il sebo in caso si abbia il problema dei cosiddetti “capelli unti”. Questi vanno effettuati prima del normale shampoo. Anche messo sulle ciglia o sulle sopracciglia contribuisce a rinforzarle, così come sulle unghie lasciato però agire per un po’ di tempo e usato con costanza magari associato all’olio extravergine d’oliva.

Sulla pelle si può utilizzare a piccole dosi per trattare rossori, pruriti, dermatite ma anche acne, grazie sempre alle sue capacità seboregolatrici. Si può sperimentare l’efficacia anche in caso di funghi della pelle o micosi dell’unghia.

Altri usi dell’olio di ricino sono: impiegarlo al posto di un normale contorno occhi per evitare la formazione di occhiaie e borse, ammorbidire calli e duroni e utilizzarlo caldo per fare impacchi contro mal di schiena o dolori legati al ciclo mestruale.

Se lo miscelate con l’olio di Jojoba lo potete usare come struccante per gli occhi.

DOVE COMPRARLO

Olio di ricino: https://www.vknatura.it/product/21341954/olio-di-ricino-purissimo-30-ml-vegan-ok-

Olio di mandorle dolci: https://www.vknatura.it/product/15484163/olio-di-mandorle-dolci-purissimo-100-ml-vegan-ok-

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.