ricette

peperoncini verdi dolci ripieni con capperi e alici

peperoncini verdi piccanti

Ingredienti:

8 peperoncini verdi dolci; 1 spicchio d’aglio; 4 alici sott’olio sgocciolate; 2 cucchiai di capperi sotto sale; 100 g di pangrattato senza glutine; 1 ciuffo di prezzemolo; vino bianco secco; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Sciacquate i capperi sotto acqua fredda, poi metteteli a bagno in una ciotola con acqua tiepida per 10 minuti, cambiando più volte l’acqua. Tagliate la calotta con il picciolo dei peperoni ed eliminate i semi all’interno. Passate al mixer le alici con lo spicchio d’aglio spellato, i capperi sgocciolati e strizzati, il pangrattato, le foglie di prezzemolo e 1 pizzico di pepe, poi riempite con il composto i peperoncini verdi, riposizionate le calottine e fissatele con uno stecchino. Scaldate un filo d’olio in un a padella, disponetevi i peperoncini e rosolateli in modo uniforme. Sfumate con 1 dl di vino bianco, salate e pepate, mettete il coperchio e proseguite la cottura a fiamma bassa per circa 20 minuti, unendo man mano poca acqua, finché i peperoncini saranno teneri.

Annunci
ricette

supplì con mozzarella di soia e melanzane

 mozzarella di soia

Ingredienti:

250 g di riso arborio; 1 cipolla piccola; brodo vegetale; 1 dl di vino bianco; 60 g di polvere di mandorle; 2 dl di passata di pomodoro; pangrattato; mezza melanzana; 1 spicchio d’aglio; 50 g di farina 00; 80 g di mozzarella vegetale di soia; olio di semi di arachidi; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

In un pentolino, rosolate 1 spicchio d’aglio spellato con 1 cucchiaio d’olio, unite la passata di pomodoro e cuocete il sugo a fiamma media per 5-6 minuti. Regolate di sale e pepe, poi spegnete. In una casseruola, fate appassire la cipolla tritata con 2 cucchiai d’olio e un pizzico di sale; unite il riso e tostatelo per qualche istante, mescolando. Irrorate con il vino caldo e lasciate evaporare. Bagnate il riso con 1 mescolino di brodo bollente, mescolate e proseguite la cottura a fuoco basso per 16-18 minuti, aggiungendo altro brodo e mescolando ogni volta che il precedente sarà evaporato. A metà cottura incorporate il sugo di pomodoro privato dell’aglio. Quando il risotto sarà al dente, unite 1 cucchiaio d’olio e la polvere di mandorle, mescolate, coprite e fate raffreddare. Nel frattempo, tagliate la melanzana a dadini, passatela nella farina e friggetela in abbondante olio di semi bollente finché sarà dorata. Sgocciolate su carta assorbente da cucina. Formate i supplì: prendete una piccola quantità di risotto e, con le mani inumidite, formate delle palline grosse quanto un’albicocca. Praticate un incavo all’interno di ciascuna, riempitela con un po’ di mozzarella tagliata a dadini e con i cubetti di melanzane fritte, poi richiudete. Stemperate la farina in una ciotola con 1 dl d’acqua, immergete i supplì, poi passateli nel pangrattato e friggeteli, pochi per volta, in una casseruola con abbondante olio di semi ben caldo; sgocciolateli su carta assorbente da cucina e serviteli caldi.