croazia
viaggi

parco nazionale krka (cosa fare e cosa vedere) parte 2

croazia

Nel Parco nazionale Krka ci sono molte cose da vedere, tra cui:

LAGO DI VISOVAC

Costituisce uno dei più importanti fenomeni naturali e culturali della Repubblica di Croazia. Su quest’isola sorgono, il monastero francescano Madre di Misericordia e la chiesa della Madonna di Visovac si fondono insieme per creare un’ambiente unico. Nel monastero sono ospitate una ricca raccolta archeologica, una collezione di paramenti storici e vasellame di ecclesiastici, una ricca biblioteca di manoscritti storici, di libri di particolare importanza e di incunaboli. Per l’adorazione dimostrata verso la Vergine Maria, Quest’isola è stata chiamata l’Isola della Madonna. La località di Visovac ha attirato da sempre i pellegrini che ci arrivano anche oggi, in gruppi organizzati, viaggiano sulle navi del Parco nazionale Krka. Per le visite al Lago di Visovac vengono organizzate gite turistiche sulle navi, partendo dalle cascate di skradiski buk, dalle località di Stinice e Remetić. L’escursione fino all’isola di Visovac include la visita dell’isolotto, del monastero francescano, della chiesa e del museo. 

CASCATE DI ROG

Prendono il nome dalla fortezza di Rog, che si trova sulla sponda destra del fiume Krka. La barriera tufacea inizia con una serie di piccole cascate, seguite da numerose lagune  e isolotti. Nella zona della foce il canyon diventa più ampio, prendendo la forma di un enorme imbuto, da cui precipita il fiume Krka nel lago di Visovac per 15 m. Le cascate di Rog sono accessibili percorrendo le vie sterrate da Drniš, Knin e Skradin o con le navi per escursioni turistiche organizzate nel Parco nazionale Krka partendo dalla località di Skradinski buk, dopo un viaggio di 3 ore e 30 minuti, che comprende la sosta di 30 minuti per la visita turistica dell’isolotto di Visovac. Visite anche alla Grotta murata, luogo di eccezionale pregio naturalistico, culturale e storico. Le ricerche archeologiche hanno dimostrato che le grotte locali costituivano la dimora di tutte le culture neolitiche insediate nella zona adriatica, di culture eneolitiche, quelle della prima e della media età del bronzo. L’interno della grotta è attrezzato di una raccolta archeologica in situ.

MONASTERO DI CHERCA

È stato costruito sulle fondamenta di un convento eremitano più vecchio. Accanto al monastero si trova la chiesa, costruita in stile bizantino. Sotto la chiesa si trovano le antiche catacombe che risalgono all’epoca romana e sono aperte ai visitatori. Nel monastero vengono conservate numerose icone e oggetti d’arte, nonché preziosi volumi e manoscritti. Il fiume Krka, dal quale il monastero prende il nome, in questa parte del corso, grazie alla quiete, all’acqua limpida e all’assenza dell’attività umana, abbonda di varie specie vegetali e animali. Il monastero di Krka è accessibile con navi per gite turistiche organizzate con partenza dalla cascata di Roški slap da aprile a ottobre, con una durata di 2 ore e 30 minuti, o percorrendo la via stradale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.