croazia
viaggi

parco nazionale Krka (casa fare e vedere)

croazia

Il Parco nazionale Krka si trova nella regione di Sebenico – Tenin e comprende il corso del fiume Cherca e il corso inferiore del fiume Cikola. Il travertino, fenomeno di base del Parco nazionale Krka, è un aspetto frequente dei corsi d’acqua in superficie del carso dinarico ma soltanto raramente crea le cascate simili a quelle del fiume Cherca. Il travertino, calcare sedimentato dall’acqua del fiume, che si accumula sulle forme calcaree del travertino crea varie forme geomorfologiche. A causa della posizione particolare e dei differenti tipi di biotipi il territorio del fiume Cherca è caratterizzato da una particolarmente ricca flora e fauna. Sul territorio del Parco nazionale sono state identificate 1022 specie e sottospecie di piante: nelle parti lagunari del corso del fiume e nelle paludi vivono numerosi anfibi nella macchia e tra le sassaie i rettili mentre nel fiume ci sono numerose specie endemiche di pesci. A causa delle numerose specie è pure una delle più importanti zone ornitologiche d’Europa. Il territorio del fiume Cherca è ricco dei monumenti  culturali e storici, delle tracce della preistoria ad oggi. Qui si incontrano i residui dell’acquedotto romano di Burnum ed i resti delle fortificazioni croate. Per le sue dimensioni e lo stato di conservazione quest’ultima è considerata una delle più importanti fortificazioni della Croazia. Fra i più importanti edifici sacrali sono la chiesa francescana, il monastero di Madonna di Visovac sull’isolotto di Visovac e il monastero Krka (Sant’Arcangelo). Molti mulini e gramole sono le testimonianze dell’edilizia rurale.

CASCATE DI SCARDONA

È la più lunga e la più visitata cascata sul fiume Cherca e uno dei più noti fenomeni naturali della Croazia. La cascata è composta da barriere di Travertino, da isolette e laghetti. Può essere visitata tutto l’anno grazie ad una rete di sentieri e ponti che assicurano una passeggiata gradevole. La località delle Cascate di Scardona è accessibile all’ingresso di Lozovac. Nel periodo da aprile a ottobre per i visitatori individuali è previsto il trasferimento gratuito dall’ingresso nel Parco nazionale fino alle cascate di Skradinski buk con autobus, a cura e organizzazione del Parco nazionale Krka. Un secondo ingresso si trova nella località di Skradin, da dove nel periodo da aprile a novembre i visitatori viaggiano sulle navi, visitando la zona secondo un programma predefinito e organizzato dal Parco nazionale Krka. Il prezzo di trasporto con le navi e autobus per i visitatori individuali è incluso nel prezzo del biglietto. Gli amanti della natura e delle passeggiate possono arrivare alle cascate di Skradinski buk dall’ingresso di Lozovac dopo una decina di minuti di cammino, percorrendo un sentiero lungo 875 m, oppure dalla direzione di Skradin, percorrendo un sentiero o pista ciclabile lunga 4 km.

PRESENTAZIONE ETNO

I mulini ad acqua nel Parco nazionale appartengono al sistema degli impianti acquatici preindustriali del fiume Cherca. Oggi sono di importanza culturale storica eccezionale come monumenti architettonici rurali e della storia dell’economia e considerata la loro attività primaria e l’espressione popolare, sono importanti come monumenti etnografici. nei mulini ricostruiti del Parco nazionale Krka viene presentato come si macinava il grano, come si lavavano e si lavoravano i tessuti, come si tessono le borse e i tappeti, come si fa un ferro da cavallo, l’aratura, la semina, come si smonta il grano dalla pula, la preparazione del cibo nell’antica “cusina”.

PERCORSO EDUCATIVO

In un’ora di passeggiata nella zona di skradinski buk, lungo i sentieri e attraversando i porticelli che sovrastano le barriere tufacee, i visitatori hanno la possibilità di conoscere meglio le ricchezze della flora e della fauna nella zona del fiume Krka, nonché le caratteristiche degli organismi insediati lungo il percorso del fiume  intorno alle barriere tufacee.

CENTRALE IDROELETTRICA KRKA

Lungo la cascata di Scardona si incontrano i ruderi dell’antica centrale idroelettrica Krka.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.