thailandia
viaggi

templi e palazzi da vedere a Bangkok (parte terza)

thailandia

I templi e i palazzi  più belli di Bangkok parte terza.

WAT BEMCHAMABOPHIT

Questo straordinario tempio di marmo. Ha le proporzioni perfette per i canoni della bellezza classica, con influenze europee, evidenti nelle finestre di vetro colorato e nell’uso del marmo di Carrara. Il tempio custodisce una pregevolissima collezione di statuette di Buddha in bronzo e molti lo considerano uno dei più bei templi del mondo, dal punto di vista del pregio architettonico, della fattura del decoro. Ogni anno affascina migliaia di visitatori. Il tempio è aperto tuti i giorni dalle 9.00 alle 17.00.

WAT SUTHAT

Questo tempio, è famoso per i suoi superbi affreschi e per lo splendido portale di legno intagliato. La sala dedicata ai sermoni contiene una importante collezione di statue di Buddha dorate. Ed è contornato da 4 cappelle minori, situate a ridosso di ognuno dei 4 angoli del tempio. la principale statua del Buddha, Phra Si Sakayamuni è alta 8 metri ed è collocata su un piedistallo  largo 6 metri, è la più grande statua di bronzo realizzata nel regno ed è considerata una delle più belle rappresentazioni del Buddha di tutta la Thailandia. I chiostri all’interno del complesso sono piacevolmente tranquilli e custodiscono diverse statue dell’illuminato. Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 21.00.

WAT RATCHABOPHIT

La sua caratteristica più straordinaria è rappresentata da 5 mosaici di porcellana colorata presenti nella pagoda principale. L’architettura della cappella centrale è in stile thailandese, mentre nelle decorazioni interne si può riconoscere un’influenza europea con alcuni particolari gotici. I visitatori rimarranno particolarmente colpiti dai deliziosi intarsi di madreperla e dai preziosi bassorilievi sulla finestra e sul portale della cappella centrale. Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00. L’entrata è libera.

WAT SAKET (IL MONTE DORATO)

Questo tempio è caratterizzato da una pagoda alta 58 metri e sormontata da una cupola dorata. All’interno sono custodite reliquie del Buddha, mentre per accedere alla cupola i visitatori dovranno salire 318 scalini. Prima di accedere alla zona della cupola è interessante osservare i thailandesi che depongono fiori, accendono candele ed rendono omaggio alle statue dell’illuminato. La sala sotto la cupola è impregnata di essenze di sandalo e di incenso ed attira molti visitatori thailandesi. Salendo verso la cima, gradualmente si svela la vista panoramica del tempio sottostante e del centro di Bangkok. Accedendo al complesso e raggiungendo il punto più alto dell’edificio si ammira la cupola dorata interamente ricoperta di piccoli tasselli quadrati d’oro: essi riflettono la luce del sole a tal punto da dare all’intero edificio il nome di Monte Dorato. Da ogni angolo delle mura di cinta, si può godere di una vista panoramica della città di Bangkok, soprattutto della zona di Rattanakosin, dell’enclave che racchiude il Palazzo Reale ed altri monumenti storici. Il Monte Dorato naturalmente attira molti visitatori ed è un’esperienza davvero insolita e piacevole quella di godersi il silenzio e la tranquillità della zona della cupola in una città spesso caotica. Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 17.30.

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.