storia vera
cultura

recensione Rapina a Stoccolma

storia vera

Rapina a Stoccolma è un film ispirato a un incredibile caso di cronaca avvenuto nel 1973.

Stoccolma, 1973. Lars Nystrom (Ethan Hawke) è un rapinatore molto eccentrico che irrompe nella banca centrale e prende in ostaggio alcuni impiegati per costringere la polizia a scarcerare il suo amico Gunnar (Mark Strong). Con i suoi modi bizzarri, Lars riesce ad accattivarsi le simpatie e l’aiuto dei suoi sequestrati , soprattutto di Bianca (noomi Rapace), moglie e madre di due bambini. Il paradossale rapporto tra Lars e i suoi ostaggi ha dato origine al fenomeno noto come “Sindrome di Stoccolma”.

Prima di fare questo film il regista non sapeva che l’espressione “sindrome di stoccolma” fosse legata a questo episodio di cronaca. Rapina a Stoccolma è una storia vera in cui sono accadute cose incredibili e assurde e la sfida per il regista è stata quella di realizzare un un film che andasse oltre le aspettative legate a un certo genere di film. Come in ogni adattamento cinematografico di storie vere, sono stati aggiunti  dei personaggi e sono stati cambiati alcuni nomi, ma alla fine la trama comprende tutti i punti chiave della storia vera. Nel film i tempi sono stati ridotti: la storia vera si è svolta nell’arco di 6 giorni mentre nel film tutto si svolge in 3 giorni.

I PERSONAGGI

Lars Nystrom è un personaggio molto eccentrico, un burbero gentiluomo ed è stato interpretato in modo molto bello da Ethan Hawke, che ne ha saputo cogliere il vero spirito entrando al meglio nel suo personaggio.

Bianca è una donna molto interessante. È una tipa vecchio stampo, lavora in banca, ha due figli ed è piuttosto timida. È una specie di secchiona coraggiosa. Il modo in cui prende vita nella storia è una sorta di risveglio. Bianca ha un coraggio straordinario. Porta avanti iò piano per farsi sparare, pur essendo molto spaventata, ma lo fa per salvare il gruppo. E nello stesso tempo vuole essere coraggiosa agli occhi del suo sequestratore. È uno dei personaggi più affascinanti e complessi che (Noomi Rapace) abbia mai interpretato.

Continue reading “recensione Rapina a Stoccolma”

Annunci
cultura

recensione Conta su di me

film commedia

Ho visto in anteprima in film Conta su di me e vi voglio raccontare le mie impressioni a caldo: iniziando dal presupposto che già ero partita con un idea buona su questo film, non mi ha deluso per niente!!! Conta su di me è un film che ti arricchisce l’anima, insomma ti fa capire il vero senso della vita e apprezzare le piccole cose che il mondo ci offre senza fare gli spavaldi.

In film Conta su di me tratta la storia di un ragazzo ricco di famiglia e spavaldo (super viziato), che si gode la vita e combina disastri. Allora un giorno, il papà (medico chirurgo) lo obbliga a seguire un ragazzo malato per un tot di tempo facendogli fare una lista dei suoi desideri prima di morire. Allora lui accetta la sfida e inizia questo volontariato forzato diventando molto amico del ragazzo. Riuscirà a portare a termine il compito? rimarranno amici/fratelli per sempre? mi raccomando andate a vedere questo film perché merita davvero!!!! ah fatemi sapere se andate al cinema…

 

cultura

Recensione film Joy

Jennifer Lawrence

Ho visto in anteprima il film Joy, che tratta la storia vera di Joy Mangano, una donna molto tenace che fin da bambina ha la passione per le invenzioni. Il film inizia con la nonna che racconta la storia di Joy (Jennifer Lawrence) fin da bambina con i suoi sogni che da grande in parte non si realizzano, una volta adulta si sposa divorzia e si occupa di tutta la sua famiglia, un padre divertente (Robert DeNiro, una madre tele-dipendente due figli, ma ha un amica che la sostiene nei periodi più brutti. Un bel giorno però viene a Joy in mente una grande invenzione, un Moccio molto innovativo (bastone per lavare a terra) e tenta a tutti i costi di cercare di venderlo nelle strade fino a che un giorno incontra un mogul (Bradley Cooper), che la aiuta a piazzare il suo prodotto in tv, all’inizio con scarsi risultati ma una volta che in tv ci mette la faccia lei le vendite fanno un boom. Nei giorni a seguire però si accorge di essere stata truffata e il suo brevetto le era stato rubato da chi le produceva i mocci da vendere e lei è finita in rovina, da qui lei non perde le speranze e decide di fare una svolta, riuscirà a sconfiggere i suoi nemici? realizzerà i suoi sogni e diventerà ricca?

Devo dire che Jennifer Lawrence in questi film “seri” non sbaglia mai un colpo, lei è un attrice fantastica che si adatta ad ogni ruolo, a mio avviso merita davvero l’oscar per questo film; Bradley Cooper pure ha fatto una bella interpretazione, non è la prima volta neanche per lui in certi ruoli; e poi che dire Robert DeNiro è troppo un grande è il più strampalato in questo film da una vena comica che non guasta mai. Sul regista, posso dire che ha fatto un buonissimo lavoro facendo dei mezzi piani molto belli, e anche inquadrature lunghe quando servivano, ha saputo interpretare e mettere sullo schermo una storia reale fatta di forza e coraggio!!!

Questo film è candidato a 3 oscar e merita di vincerli tutti e 3, diamo un imbocca al lupo specialmente a Jennifer Lawrence!!! mi raccomando andatelo a vedere che non ve ne pentirete!!!