viaggi

hotel in carinzia che parlano italiano (parte 3)

L’Hotel Ronacher DIE POST che si trova nel cuore di Bad Kleinkirchheim si trova in  posizione tranquilla esoleggiata.

HOTEL DIE POST

A-9546 Bad Kleinkirchheim

Dorfstrasse 64

Tel: 0043 4240212

https://www.diepost.com/it/die-post-sport-famiglia-spa.html

L’Hotel Trattlerhof si trova ai margini del bosco e nel mezzo del Parco Nazionale dei Nockberge. 372 anni di tradizione, caratterizzata da un’accogliente atmosfera e il fascino alpino per le vacanze indimenticabili, raffrozano la filosofia di questa struttura 4 stelle a gestione familiare. Una spaziosa area benessere, la propria scuderia e il primato ristorante “Einkehr” e molto di più. C’è anche un parco giochi per bambini con assistenza e una stazione di ricarica per le auto elettriche “Tesla” all’hotel.

HOTEL TRATTLERHOF

A-9546 Bad Kleinkirchheim

Gegendtalerweg 1

Tel: 0043 42408172

L’Hotel Nudelbacher è a 4 stelle e si trova in posizione tranquilla a 2 km dal centro di Feldkirchen, nel cuore della Carinzia. Oltre alle ampie camere e suite c’è un grande giardino con piscina, una sauna a legna, e una sala ristorante con cuina tipa della Carinzia.

HOTEL NUDELBACHER

A-9560 Feldkirchen

Nudelbacher Weg 1 – Bösenlacken

Tel: 0043 4276 3275

https://www.nudelbacher.at/index.asp

Al Biolandhaus Arche si vivono nuove esperienze  e ci si rilassa. Un luogo incredibile, dove tutto inizia con un ottimo pasto biologico.

BIOLANDHAUS ARCHE

A-9372 St. Oswald Eberstein

Vollwertweg 1a

Tel: 0043 42648120

 

viaggi

hotel in carinzia in cui parlano italiano (parte 2)

Il castelletto di Lerchenhof, a Hermagor, in Carinzia, sontuosa dimora costruita nel 1848, è oggi uno splendido hotel e ristorante in perfetto stile Biedermeier di proprietà di una famiglia. È una struttura con 20 camere, inserita in un’oasi di tranquillità circondata da uno splendido parco con alberi secolari, una piacevole corte e l’agriturismo. Le passeggiate nel parco e le gite in bici risultano particolarmente gradevoli dopo aver provato le prelibatezze che lo chef propone ogni giorno.

HOTEL SCHLOSS LERCHENHOF

A-9620 Hermagor

Untermöschach 8

Tel: 0043 42822100

https://www.lerchenhof.at

L’ Hotel Karnerhof è il posto perfetto per vacanze direttamente al lago, la parte più bella della Carinzia fra montagne e lago: benessere senza limiti nell’area wellness con piscina esterna ed interna riscaldata, vasche idromassaggio, saune, bagni avapore, zone relax, palestra fitness, sauna al lago, area nudisti e spiaggia privata. Trattamenti spa, vario programma attivo per grandi e piccoli incluso tennis, ping pong, barca a remi e noleggio bici gratuito. Piaceri culinari e ampio spazio per il tempo libero con oltre 100.000 m° di spiaggia e giardino.

HOTEL KARNERHOF

A-9580 Egg am Faaker See

Kamerhofweg 10

Tel: 0043 42542188

https://www.karnerhof.com/it/

L’Albergo Mosser si trova nel centro storico di villach a pochi passi dalla stazione ferroviaria. Ronnovato in un ambiente confortevole ed in stile, è gestito con grande dedizione dalla famiglia Mosser. L’albergo dipone anche di appartamenti e junior suite con cucina. Tutte le camere e suite sono dotate di minibar, collegamento internet gratuito e Sat TV con canali italiani. La zona di benessere con sauna finlandese, cabina infrarossa e lettini relax così come un deposito per biciclette e ski sono a disposizione degli ospiti. A due passi dall’hotel si trova la pista ciclabile lungo il fiume Drava/Drau. La prima colazione è servita nel giardino invernale. D’inverno skibus gratuito per il comprensorio di Gerlitzen e offerte speciali incluso lo skipass.

HOTEL MOSSER

A-9500 Villach

Bahnhofstrasse 9

http://www.hotelmosser.at

 

viaggi

hotel che parlano italiano in carinzia (parte 1)

Ecco a voi una lista di Hotel approvati, che parlano italiano in Carinzia.

HOTEL RESTAURANT GAILBERGHÖME

A-9640 Kötschach-Mauthen

Gailberg 3

Tel: 0043 4715368

http://www.gailberg.at

A 100 metri di altezza, sul pittoresco passo Gailberg, con uno sguardo sulle Alpi Carniche, l’albergo vi da il benvenuto per una perfetta vacanza rilassante e in armonia con la natura. A pochi passi dall’Italia, qui potrete godere di  un ottima cucina con piatti locali, da abbinare ai vini della loro cantina. Gustatevi il centro benessere Aquarena. Sala giochi e grande parco giochi all’hotel. Ampia area di sosta per camper e caravan.

HOTEL EGGERHOF

A-9822 Mallnitz

Mallnitz 119

Tel: 0043 4784214

http://www.eggerhof.mallnitz.at

Tradizionale albergo a gestione familiare nel centro di Mallnitz, nel cuore del parco nazionale degli Alti Tauri. Ideale per vacanze nella natura e specializzato in attività e sport alpino sia d’estate che d’inverno.

GASTHOF DORFSCHENKE

A-9832 Stall

Stall Nr. 20

Tel: 0043 48238102

Piccolo tradizionale “Gasthaus” nella valle Mölltal. L’oste personalmente si prende cura del vostro stare bene!

viaggi

hotel nel salisburghese che parlano italiano (parte2)

hotel italiani

Terme, benessere e cucina squisita. 4 piscine termali a 33 C°: 2 interne e 2 esterne, paradiso di benessere, nuovissimo reparto SPA con cosmesi, 6000 mq di giardino, squisita cucina e ideale per famiglie.

HOTEL BISMARCK

A-5630 Bad Hofgastein

Alpenstrasse 6

Tel: 0043 6432 6681

https://www.hotel-bismarck.com

Questo albergo a 4 stelle in gestione familiare si trova in posizione soleggiata e tranquilla ed è il punto di partenza ideale per vacanza attive. In estate: a pochi passi dal mondo acquatico (ingresso gratuito), mountain bikepark, campo da tennis e parco giochi delle avventure. Nel raggio di 28 km si trovano 3 campi da golf con offerte scontate del 10%. A soli 70 km da Salisburgo e poco lontano dal ghiacciaio Dachstein, il mondo di ghiaccio di werfen, e dalle Terme amadé.

AKTIV + FAMILY HOTEL ALPINA

A-5602 Wagrain Kirchboden 97

Tel: 0043 64138337

http://www.hotelalpina.at

L’Eva village Hotel, è situato direttamente nella zona pedonale di Saalbach. Con stanze e lifestyle-suite da sogno con gratis W-lan. Ogni giorno potrete godere Highlights culinari e un ottimo servizio. A solo 30 metri dall’hotel troverete l’accesso VIP alla funivia di Kohlmais.

EVA, VILLAGE HOTEL

A-5753 Saalbach Oberdorf 218

Tel: 0043 65416262

https://www.evahotels.com/en/

 

viaggi

hotel nel salisburghese che parlano italiano (parte 1)

hotel italiani

Se vi doveste trovare nella zona del Salisburghese in Austria io vi consiglio questi Hotel.

GÄSTEHAUS LiNDERHOF

Piccolo albergo nel verde, a conduzione familiare e vicino al lago Wolfgangsee con servizi di colazione e ristorante pizzeria. Ideale per escursioni in bici, passeggiate, gite in battello e visite culturali a Salisburgo e alla stazione termale di Bad Ischl.

A-5342 Abersee

Gschwendt 223

Tel: 004361377008

http://www.gaestehaus-linderhof.com/index.php/it/

HOTEL WALSERWIRT

questo hotel è sinonimo di tipica ospitalità salisburghese, tradizione, accoglienza, specialità culinarie e gioia di vivere. Si trova alle porte di Salisburgo, offre un centro sauna, bagni di vapore alle erbe e piscina coperta.

A-5071 Wals-Salisburgo

Walserstrasse 24

Tel: 0043 662850927

https://www.walserwirt.com

ROMANIK HOTEL GMACHL

A-5161 Salisburgo/Elixhausen

Dorfstrasse 14

Tel: 0043 6624802120

https://www.gmachl.com

VILLA EXCELSIOR HOTEL & TERME

La villa d’epoca è stata ristrutturata secondo la pianta originale, ammobiliata con mobili originali. Acqua termale a 41° in hotel.

A-5640 Bad Gastein

Kaiser-Wilhelm-Promenade

Tel: 0043 6434 21350

http://www.villa-excelsior.at/it/

 

 

viaggi

hotel a vienna che parlano italiano

Vi segnalo tutti gli Hotel che conosco a Vienna in cui il personale parla italiano.

Carlton Opera Hotel

Familia Dauber

Schikanedergasse 4 A-1040 Vienna

http://www.carlton.at

Hotel centrale e ideale per scoprire ogni angolo della città! Questo hotel si trova in una strada tranquilla secondaria, vicinissimo al mercato delle pulci e al centro, questo albergo in stile liberty è un ottimo punto di partenza per visitare la capitale.

Hotel Continental 

Tibor Tarnai

Kirchengasse 1 – Mariahilferstrasse 50 A – 1070 Vienna

http://www.hotel-continental.at

Questo hotel si trova sulla più lunga boulevard degli acquisti di Vienna! Un accogliente albergo a gestione familiare con tanti confort ed un servizio personale. Ci si trova direttamente sulla Mariahilferstrasse, l’antico collegamento tra il castello imperiale di Schoenbrunn e la Hofburg a solo 10 minuti a piedi dal centro storico.

viaggi

itinerario indro montanelli – tavola dei bringanti

Vi descrivo qui di seguito il primo itinerario del parco della majella. L’itinerario indro montanelli – tavola dei briganti

Sigla sentiero: 22

Località di inizio: Rifugio Pomilio (Maiella)

Località di arrivo: Tavola dei Briganti

Difficoltà: E – Escursionistico

Dislivello in salita: 300 m.

Dislivello in discesa: 300 m.

Lunghezza: km 5,5

Tempo di percorrenza: ore 1.30 circa

Punto Acqua: Rifugio Pomilio

Info: Centro informazioni Pretorio 0871898143

Questa escursione è un ottimo modo per avere un primo impatto con l’alta quota della Majella. Quello del Rifugio Pomilio è infatti l’unico accesso stradale (estivo) all’alta quota. Il primo tratto di sentiero, dal rifugio si svolge su asfalto sulla strada provinciale dismessa, che raggiunge il piazzale della Madonnina del Block Haus oggi chiusa al traffico veicolare. Questa parte di tracciato è ideale per ciclisti, passeggini e diversamente abili. Raggiunta la fine dell’asfalto si continua sul sentiero P. sempre molto evidente e ben segnalato. Da qui si ha una vista panoramica che va dal Mare Adriatico all’Abruzzo interno, con una delle visuali più ampie e spettacolari della regione. Si aggira la cima del Block Haus e si cammina sul crinale di Scrima Cavallo, immersi in una fitta boscaglia di pini mughi. Dopo circa 50 minuti del Blockhaus, un bivio segnalato che conduce con pochi passi fino alla Tavola dei Briganti. Si tratta di formazioni rocciose dove sono riportate incisioni ed iscrizioni di metà ‘800 di briganti e pastori del periodo post unitario. Il ritorno si effettua per lo stesso itinerario dell’andata.

viaggi

parco della majella

Il Parco Nazionale della Majella ha una lunga e articolata rete di sentieri escursionistici  che toccano tutti i vari settori del Parco. Ci sono oltre 700 km di sentieri suddivisi in tracciati escursionistici della durata di poche ore o al massimo di una giornata, 3 grandi trekking della durata di più giorni, e un sentiero dedicato alle capanne in pietra a secco. Tra questi ho individuato per voi 36 semplici tracciati che vi spiegherò poi in altri articoli che troverete qui. Spesso questi itinerari che troverete sono prossimi ad aree faunistiche, giardini botanici, o altre strutture d’interesse a cui abbinare la visita. Consiglio a tutti i visitatori di rivolgersi sempre, prima di effettuare escursioni, ai Centri di Visita o ai Centri Informazioni del Parco al fine di avere il maggior numero di informazioni circa l’itinerario prescelto.

Centri di visita

CARAMANICO TERME (PE) – via del vivaio – 085922343 https://www.majambiente.it 

FARA SAN MARTINO (CH) P.zza Municipio – 0872980970 info@laportadelsole.eu

LAMA DEI PELIGNI (CH) Località Colla Madonna 0872916010 info@cooperativamajella.it

S.EUFEMIA A MAJELLA (PE) 085920013

Centri informazione (ne inserisco solo alcuni)

BOLOGNANO (PE) Via del Popolo 085922343 https://www.majambiente.it

CANSANO (AQ) Casa Chioda Via Dell’Emigrante 3208134997 https://www.majellatrekking.eu

CAMPO DI GIOVE (AQ) Piazza Duval 15 3208134997 https://www.majellatrekking.eu

Musei

MOM MUSEO ORSO MARSICANO PALENA (CH) Loc. S. Antonio 3398629165 museorso@virgilio.it

 

viaggi

cosa vedere a Gromo (parte 2)

lombardia

Continuo la guida di Gromo in questa sue seconda e ultima parte.

Torre del Grannaderio (o Lavanderio)

La Torre (anche chiamata castello Priacini) si eleva su un poggio dominante la valle. Questo palazzo ha uno stile castellano con torre e merlatura, nel cortile interno ci sono un porticato e delle bifore.

Ville Liberty

Ci sono molte ville liberty sparse per il paese con fantasiose forme, intonaci istoriati, pietre e legni decorati, pregevoli ferri battuti e giardini.

Chiesa Crocetta

La piccola Chiesa della Crocetta dedicata alla Beata Vergine Addolorata, venne costruita in occasione del colera del 1856. Ad accogliere il visitatore è un piccolo porticato di costruzione recente con due archi con in mezzo una colonna in pietra con capitello. Affreschi probabilmente cinquecenteschi sono emersi nel corso dei recenti restauri. Sulla parete di fondo si nota un piccolo affresco dedicato alla Madonna Addolorata.

Parrocchia San Giacomo

Fondata nel XII secolo si articola in più parti, la cappella di San Benedetto, la forestiera ora museo parrocchiale – il portico, i sagrati sud e nord. L’interno, ha un gusto romanico a 3 navate, presenta ambienti rinascimentali (il battistero) e barocchi (le navate laterali e il presbiterio). Conserva pregevoli e numerosi elementi degni di nota: il cinquecentesco fonte battesimale, il ciclo pittorico di Antonio Cifrondi, la pala di Ognissanti di Antonio Marinoni, tele della seconda metà del’700 di ambito veneto, preziose reliquie in rare oreficerie e l’antico altare ligneo del 1645. Infine la statua lignea di Cristo morto di Grazioso Fantoni. La ricchezza, il gusto, la molteplicità degli arredi, rispecchiano la storia, l’economia, la devozione e le vicende delle varie contrade del territorio di Gromo.

Torre degli Olivari

Torre situata nel Borgo Alto di Gromo come pertinenza della “curtis de Uliveris”, del Casato degli Olivari, e si caratterizza per la tessitura muraria costituita da grossi conci squadrati.

viaggi

cosa vedere a Gromo

lombardia

Gromo è un borgo fortificato in montagna e conservato quasi integralmente. Gromo, si eleva, alto sul corso del fiume Serio, abbarbicato sulla sommità di un enorme masso che sembra sbarrare la valle, proteso e protetto dai massicci del monte Redorta a nord e del Monte Secco a sud. 

Palazzo Bonetti – Filisetti

Il palazzo è il risultato di un recente restauro che ha creato un nuovo accesso pedonale al Centro Storico. Il recupero di questo palazzo che prima era un ospedale, poi un convento e poi un cinema ha messo in evidenzia portici romanici e logge cinquecentesche interconnessi da preziosi selciati. Sopra l’ingresso della sala di proprietà comunale denominata “Filisetti Romani”, è presente un pregevole affresco cinquecentesco che illumina la deposizione di Cristo.

Catello Ginami

Eretto su uno sperone roccioso a picco sul fiume Serio, luogo strategico per il controllo della valle. Il castello è formato da un corpo centrale rettangolare, da due ali di fabbricato e dalla torre centrale che svetta sulla Piazza Dante. Nello spazio rimasto tra le due ali è stato ricavato un elegante cortiletto; il giardino è stato realizzato su diversi livelli, separati da muretti in pietra e comunicanti tra di loro per mezzo di scalinate.

Chiesa San Gregorio

La piccola chiesa, oggi di proprietà del comune è nato nel 1335 come oratorio privato dell’attiguo Castello Ginami. Nella pala dell’altare maggiore è esposta la tela del 1625 di Enea Salmeggia detto il Talpino, con la Madonna con Bambino tra i Santi Gregorio e Carlo Borromeo sovrastanti una visione dell’antico abitato di Gromo così come era nel 1600.

Palazzo Comunale

È una costruzione civile che negli anni non ha mai subito alterazioni artistiche. L’interno conserva alcuni locali caratterizzati da soffitti a cassettoni dipinti. Le pareti al secondo piano sono ornate da un importante ciclo di affreschi recentemente restaurati, che hanno come tema il mercato delle armi bianche: personaggi in ricche vesti che si scambiano alabarde e spade in un atmosfera dai tenui colori pastello.