viaggi

Patagonia paradiso naturale

patagonia

La Patagonia, si trova all’estremità meridionale dell’America del Sud, è divisa tra Argentina a oriente, e Cile e ha una superficie di oltre 900.000 km quadrati. Tra i punti di appoggio per un viaggio ci sono, lungo la costa cilena, Punta Arenas, dalla quale ci si imbarca per una crociera a bordo delle navi Australis, Puerto Natales; mente in Argentina le cittadine di riferimento sono El Calafate sul Lago argentino, ed El Chaltén vicino al Lago Viedma, da cui si possono raggiungere i grandi ghiacciai e la spettacolare catena del Fitz Roy. Anche la Carretera Austral costituisce un itinerario avventuroso imprevedibile. Paradisi naturalistici sono i Parchi Nazionali Los Glaciares in Argentina e Torres del Paine in Cile. Oltre ai grandi monoliti rocciosi sfoggiano una variegata flora e una fauna ricca di guanachi, puma, volpi grigie, aquile e condor.

Il Clima

Bisogna tenere conto di una certa differenza tra il versante orientale (Argentina) più caldo, e quello occidentale (Cile) che ha una temperatura media annua compresa tra i 6°C (Punta Arenas) e gli 11°C. Diverse anche le precipitazioni: abbondantissime a ovest e molto più contenute a est. L’autunno australe (la nostra primavera) è forse il periodo migliore per mettersi in viaggio.

viaggi

deserto di atacama

cile

Il deserto di Atacama si trova lungo la dorsale costiera nord-occidentale del Cile, confinato con Perù, Bolivia e Argentina. Questa è la più secca striscia di terra del mondo lunga 1.600 km e larga poco più di 180 km. La porta di accesso al deserto e principale punto di partenza per la sua esplorazione è San Pedro de Atacama, una cittadina di 5 mila abitanti a 2.500 metri di altitudine. Di norma le escursioni nelle varie porzioni di territorio toccano altezze molto elevate (per esempio la location dei geyser di El Tatio supera i 4.000 m slm).

Tra vulcani, saline e incredibili lagune si alternano a scenari post atomici con miniere di rame, saline e città fantasma. Trekking in quota, escursioni a cavallo o in bicicletta, tra meteoriti conservatisi in loco o esposti nel museo di San Pedro de Atacama. Riservve naturali che ospitano specie endemiche straordinarie. Il tutto incorniciato in un cielo così incredibilmente terso da aver favorito la costruzione di ALMA, il più grande radiotelescopio del mondo, che va a caccia dell’origine del cosmo. Qui a volte capita che i temporali scarichino in sole 12 ore sette volte la quantità media annua di pioggia. Il deserto del labirinto rosso è una porzione dell’Atacama formatosi 10 milioni di anni fa.

Continua a leggere “deserto di atacama”