viaggi

itinerario di 4 giorni a Kufstein

fortezza di kufstein

Giorno 1 Kufstein dall’alto

Il massiccio dell’Imperatore, il Kaisergebirge, è sona protetta dal 1963 e a Kufstein la seggiovia del Kaiserlift è l’unico impianto che facilita la salita sul Wilder Kaiser. In maniera meravigliosamente rilassante in circa 25 minuti si arriva alla stazione d’arrivo Brentenjoch. Il panorama è impressionante: da un lato la larga valle dell’Inn con la vista verso la Germania, dall’alto si alza verso il cielo azzurro il massiccio Wilder Kaiser. E per il ristoro ci pensa l’oste Leni Kaindl che da anni gestisce l’alpeggio Brentenjochalm.

Gorno 2 Visita alla vetreria Riedel

I bicchieri della Riedel sono famosi ben oltre le frontiere del Tirolo austriaco: ogni calice viene soffiato e realizzato a mano da sapienti artigiani. Qui la storia del vetro ha tradizione bimillenaria e i bicchieri vengono ormai venduti in tutto il mondo. Imperdibile la visita alla fabbrica con il museo annesso: si possono vedere i soffiatori all’opera mentre danno forma ai calici e fare shopping nello store annesso con prezzi eccezionali per pezzi davvero unici. La Glasmanufaktur della Riedel a Kufstein è un must per gli amanti del vino e dei calici realizzati a mano.

Giorno 3 Colazione in montagna

15 baite nelle montagne di Kufstein sono pronte ad accogliere gli ospiti che vorranno provare l’emozione di una colazione in montagna. Un evento culinario del tutto speciale al mattino con viste panoramiche a 360°. Ogni baita offre delle proprie specialità che rendono unica ed esclusiva la colazione: da quella “classica” con uova e speck a quella dolce con marmellate e miele fino alla colazione a base di affettati e formaggi locali.

Giorno 4 alla scoperta dei dintorni

Di Kufstein vale anche la pena scoprire i dintorni. Notevole il vicino teatro popolare Passionsspielhaus Erl, che ospita ogni anno i Tiroler Festspiele, un riconosciuto festival internazionale di musica che rinnova ogni estate momenti artistici culminanti. È famoso soprattutto per le sue rappresentazioni di Wagner.

viaggi

cosa fare e vedere a Kufstein

fortezza di kufstein

Kufstein sorge in una posizione molto bella sulle sponde del fiume Inn a 499 m d’altitudine e a due passi dal confine bavarese. Ci vuole poco più di un’ora di macchina per chi arriva dal Brennero e appena arrivati si viene accolti dalla maestosa silhouette della fortezza che sorge sulla collina al centro della città. Ogni giorno alle ore 12.00 (in luglio e agosto anche alle 18.00) Kufstein risuona delle note che provengono dall’organo della fortezza. Visitare la fortezza è un must. Passeggiando nei dintorni ci si perde nelle viuzze colorate incrociando locali alla moda e trattorie centenarie. Un indirizzo da non perdere assolutamente è Römerhofgasse. Questa piccola viuzza lastricata di sampietrini ospita case antiche piene di dipinti, splendide bow windows e artistiche insegne dipinte a mano. La città ci tiene molto all’aspetto culinario e a maggio di ogni anno organizza un meraviglioso Street Food Market Festival. Ma non preoccupatevi, se viaggiate in un altro periodo dell’anno potete sempre approfittare dei percorsi “gourmet”. Non importa se in bici o a piedi, avrete modo di percorrere itinerari per visitare caseifici, distillerie, produttori bio, artigiani che vi apriranno le porte e vi faranno vedere da vicino come vengono realizzati i prodotti locali. Per un connubio perfetto tra sport e buon cibo vi consiglio di esplorare le magnifiche montagne in sella ad una bici o a piedi calzando un bel paio di scarpe da trekking. Moltissime le baite e i rifugi che offrono cucina prelibata con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Se amate le due ruote potete optare per una gita sulla ciclabile lungo il fiume Inn, ottima per tutta la famiglia. Altrimenti c’è la salita alla Aschinger Alm: 14 km con 500 m di dislivello. All’arrivo vi attende un panorama spettacolare sulle montagne del Kaisergebirge e il lago Walchsee. I buongustai possono assaggiare il formaggio fresco prodotto dal caseificio.