cultura

recensione film Il Campione

Il Campione parla di un giovanissimo calciatore di nome Christian Ferro (Andrea Capenzano), una vera rockstar del calcio tutta genio e sregolatezza, il nuovo idolo di tutti i ragazzini e specialmente dei tifosi della Roma, la squadra per cui gioca attualmente. Insomma un ragazzo giovanissimo, pieno di talento, indisciplinato, ricchissimo e viziato. Un giorno, al giovane calciatore dopo l’ennesima bravata, il presidente del suo club calcistico decide che è arrivato il momento di impartirgli un po’ di disciplina attraverso una tappa fondamentale per un ragazzo della sua età, fargli affrontare l’esame di maturità. Gli viene quindi assegnato un professore di nome Valerio (Stefano Accorsi), solitario e schivo, con problemi economici da gestire e un’ombra del passato che incombe sul presente. I due, non potrebbero essere più diversi l’uno dall’altro, si troveranno legati a doppio filo, generando un legame che farà crescere e cambiare entrambi.

 

Annunci
cultura

recensione Veloce come il vento

stefano accorsi

Il film Veloce come il vento tratta la stria vera di una ragazza (pilota) appassionata di corse automobiliste che rimasta orfana assieme al fratellino vedono il ritorno del fratello più grande ex pilota (Stefano Accorsi) ed ora tossicodipendente, a cui vengono affidati per non finire in orfanotrofio. Iniziano così una vita molto travagliata e lei continua a fare le sue corse per tentare di vincere e pagare i debiti della casa, peccato che da sola non ce la fa allora decide di farsi allenare dal fratello diventando così sempre più brava ma quando arriva quasi al suo grande sogno di vincere la gara più importante succede un qualcosa che comprometterà il tutto. Come riuscirà Giulia a vincere le sue battaglie? e il fratello tossicodipendente l’aiuterà e le starà accanto fino all’ultimo?

Insomma Veloce come il vento, è uno dei film Italiani più belli di sempre che da grande orgoglio all’Italia, ed il primo da ringraziare è proprio il regista Matteo Rovere che ci ha voluto raccontare questa bellissima storia. Gli attori sono stati scelti molto bene, Stefano Accorsi si è calato benissimo nella parte del tossicodipendente, io direi che è stato spettacolare. L’attrice Matilda De Angelis è alla sua prima prova di attrice cinematografica ed è stata molto brava.

Vi raccomando, andate tutti a vedere Veloce come il vento perché è uno dei film più spettacolari in circolazione, se non andate non sapete che vi perdete, adrenalina allo stato puro dall’inizio alla fine e vedrete che non vi stancherete le due ore di film passano molto velocemente.