montmatre
viaggi

Sacré-Coeur e Montmatre a Parigi: cosa vedere

montmatre

Quartiere pieno di stradine che s’inerpicano tra case ammantate d’edera, Montmatre ha il suo fascino fiabesco nonostante i tantissimi turisti. Incoronato dalla basilica del Sacré-Coeur, è il quartiere più elevato di Parigi. La vita superba, le vigne, le piazzette pittoresche di questo piccolo villaggio ispirano i pittori fin dall’Ottocento.

COSA VEDERE

SACRÉ-COEUR

Le cupole dominano maestose questa basilica. Costruita con un tipo di travertino che rilascia carbonato di calcio, un sale che non trattiene polvere e smog e diventa più bianco ogni volta che piove.

MUSÉE DE LA VIE ROMANTIQUE

Questa deliziosa dimora con le persiane verdi e un giardino affascinante si trova in un cortile acciottolato in fondo a un viale alberato. Terminate la visita con una torta e una tazza di tè nell’incantevole caffè nel giardino.

CIMETIÈRE DE MONTMATRE

In questo cimitero di 11 ettari, si trovano le tombe di molti personaggi illustri. La scalinata che scende dal ponte stradale in rue Caulaincourt porta all’ingresso del cimitero in av Rachel, a un passo da bd de Clichy.

ESPACE DALÍ

Più di 300 opere di Salvador Dalì, il vulcanico artista spagnolo che è stato, pittore, scultore, autore di stampe e gran promotore di se stesso, sono esposte in questo museo d’ispirazione surrealista. La collezione comprende bizzarre sculture, litografie, disegni e mobili, tra cui il celebre sofà a forma di labbra di Mae West.

HALLE SAINT-PIERRE

Questo museo e galleria d’arte ha sede nel mercato coperto di Saint-Pierre. Dedicato prevalentemente all’arte primitiva e all’Art Brut, non ha una collezione permanente ma organizza 3 mostre temporanee all’anno. Ha anche un auditorium, un caffè e una libreria.

LE MUR DE JE T’AIME

Pochi turisti resistono a farsi un selfie di fronte al muro dei ti amo, un’opera d’arte pubblica nel giardino di una piazzetta a Montmatre. Su un muro ricoperto di piastrelle blu, la frase immortale “Ti Amo” è scritta 311 volte in 250 lingue diverse. Sedetevi su una panchina sotto gli aceri e rispolverate il vostro repertorio romantico in stile parigino.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.