dolce
ricette

muffin babà

dolce

Ingredienti:

250 g di farina 00; 3 uova; 80 g di burro a pomata; 1 cucchiaio di zucchero; 3 cucchiai di latte intero; 50 ml di latte tiepido; 50 ml di acqua tiepida; 20 g di lievito di birra fresco.

Per la bagna:

100 ml di rum; 200 g di zucchero; 250 ml di acqua.

Per la guarnizione:

panna montata; fragole fresche.

Preparazione:

In una ciotola capiente sciogliere il lievito nell’acqua tiepida con lo zucchero, setacciare la farina e aggiungere due cucchiai. Una volta ottenuta una pastella, coprire la bowl e far riposare il composto fino al raddoppio del suo volume. Riprendere l’impasto e unire la farina restante, le uova, il burro e il latte tiepido. lavorarlo energicamente con un cucchiaio di legno e lasciarlo lievitare per 1 ora. L’impasto dovrà nuovamente raddoppiare il suo volume. Ungere con lo spray staccante ogni foro dello stampo per muffin. Versare all’interno il composto riempiendo a metà ogni foro; lasciare lievitare per un’altra ora in forno, tenendo solo la luce accesa. Cuocere i muffin babà in forno preriscaldato statico a 180° C per circa 25 minuti. Nel frattempo preparare la bagna: portare a ebollizione l’acqua con lo zucchero, unire il rum, mescolare il tutto e spegnere il fuoco. Quando saranno ben dorati sfornare i muffin babà e lasciarli raffreddare su una gratella. Estrarli delicatamente dallo stampo e immergerli, uno alla volta, nella bagna tiepida. Al momento di servire guarnire con panna montata e fragole.

ricette

sfogliatelle di ricotta

dolce napoletano

Ingredienti

240 g di pasta sfoglia rettangolare, 200 g di ricotta di pecora, 2 dl di latte, 80 g di semolino, 80 g di zucchero, 1 tuorlo, 172 cucchiaino di cannella in polvere, 1/2 arancia non trattata, 50 g di scorze di arancia e cedro canditi, 1 pizzico di semini di vaniglia, 30 g di burro, zucchero a velo per decorare, sale.

Preparazione:

versa il semolino nel latte in ebollizione, unisci una presa di sale e 10 g di burro e cuocilo su fiamma bassa per 15 minuti. Lascia raffreddare in frigo per una notte e amalgamalo con la ricotta, lo zucchero, il tuorlo, i canditi tritati finemente, la cannella, la scorza di mezza arancia grattugiata e i semini di vaniglia. Stendi la pasta sfoglia sul piano di lavoro fino a ottenere una sfoglia sottilissima, ricava 3 strisce, spennellate con 20 g di burro fuso, sovrapponile e arrotolale molto strette. Trasferisci il rotolo in freezer per 1 ora e taglialo a fette di 1 cm di larghezza. Partendo dal centro della fetta, premi la pasta verso l’esterno in modo da ottenere le “conchiglie” a forma di cono. Farciscile con il composto preparato, sigilla l’estremità aperta premendo la pasta con le dita e cuoci le sfogliatelle in forno preriscaldato a 190° per 20 minuti. Servile tiepide spolverizzate con zucchero a velo.

ricette

pastiera napoletana

pasqua

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

300 g di farina 00, 2 uova grandi, 100 g di zucchero, 100 g di burro, buccia grattugiata di un limone.

Per il ripieno:

400 g di grano precotto per pastiera, 200 g di latte intero/scremato, 700 g di ricotta, 450 g di zucchero semolato, 100 g di canditi misti, 1 cucchiaino di strutto, 1 cucchiaino di zucchero, 4 uova grandi, 35 g di acqua di fior d’arancio, buccia grattugiata di un limone, 1 cucchiaino di cannella in polvere.

preparazione:

Per preparare la pasta frolla: disponete la farina a fontana e, al centro, inserire il burro, uova, zucchero e buccia di limone. Impastate e fate riposare in frigo. Cuocete il grano precotto con il latte, lo strutto, il cucchiaio di zucchero e la vanillina, per circa 30 minuti a fuoco moderato, finché il composto non sarà diventato cremoso. Fate raffreddare. Setacciate la ricotta e lavoratela con un cucchiaio di  legno, poi aggiungete lo zucchero e lavoratela ancora. Unite i 4 tuorli e 2 albumi montati a neve, la scorza grattugiata del limone, l’acqua i fiori d’arancio e i canditi. Solo all’ultimo aggiungete il grano, mescolando fino a ottenere una crema omogenea. Per evitare che gli albumi si smontino, girate il composto dal basso verso l’alto. Stendete una parte della frolla per foderare una teglia di 22/24 cm di diametro già imburrata e infarinata. Inserite il ripieno e con la pasta frolla rimasta formate delle strisce e disponetele a x. Infornate nella zona più bassa, a circa 150 gradi per circa 1h45. Una volta cotta, fatela raffreddare nel forno caldo e aperto. Prima di servirla spolverare con zucchero a velo. La pastiera va preparata con un certo anticipo, il riposo è necessario affinché sapori e profumi si combinino alla perfezione.