consigli di salute

depurarsi con il cardo mariano

A Natale trionfano il gusto e la buona cucina. Ma, in realtà, il “bollino rosso” è per tutto il mese di feste: fra pranzi con i parenti, aperitivi con i colleghi, party con gli amici, non sgarrare a tavola e non accumulare tossine e altre sostanze sgradite è davvero un’impresa ardua. Per eliminare i danni e avviare una disintossicazione, è ottimo il cardo mariano. Si tratta, infatti, di una pianta che combatte il gonfiore addominale e depura tutto l’organismo e l’apparato digerente in particolare. Inoltre, è in grado di riportare nella norma i valori del fegato leggermente alterati: per questo, è un potente alleato quando si esagera con gli zuccheri semplici e complessi (dolci, bevande gasate, alcolici, primi molto ricchi).

Come usarlo

In questo caso, sono utili tisane e infusi, che uniscono all’azione specifica delle erbe quella benefica dei liquidi, che aiutano a diluire le tossine. Mettere 10 g di polvere secca in una tazza di acqua bollente per qualche minuto e filtrare . Bere almeno un paio di tazze al giorno, per una ventina di giorni o anche più.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.