consigli di salute

i 10 superfood da tenere d’occhio

Si può dire di mangiare bene solo se si hanno nella dieta i seguenti superfood

Acqua e limone

Il limone è antisettico, disintossicante, ricco di vitamine, minerali, enzimi associati al dimagrimento. E pur essendo acido, nell’organismo ha effetti alcalinizzanti, dunque riequilibranti e antigonfiore. Insieme all’acqua rappresentano una bomba di benessere che depura, sostiene il sistema immunitario e regala energia per la giornata. Un bicchiere a digiuno tutte le mattine è un toccasana.

Kefir

Simile allo yogurt  ma più acido, ricco di specie batteriche salutari e fermenti lattici, ipocalorico e fonte di minerali preziosi. Consumarlo regolarmente a colazione aiuta le funzioni intestinali, rafforza le difese immunitarie, contribuisce a contenere il colesterolo “cattivo” e grazie alla presenza di triptofano aiuta la stabilità dell’umore. Si trova al super, ma si può fare tranquillamente anche a casa.

Semi di Lino

Sono ricchi di Omega 3, dunque preziosi soprattutto nelle diete vegetariane che non prevedono pesce. Marroni o gialli, interi o macinati, apportano proteine, minerali (fosforo, magnesio), vitamine B1,2 e F. Un cucchiaio in un bicchiere d’acqua lasciato riposare per la notte e poi filtrato regolarizza i processi intestinali, stimola il sistema immunitario e previene le intolleranze. Aiuta a depurare l’organismo e i tessuti cutanei. Si possono mescolare al kefir per colazione.

Aloe 

La parte interna delle foglie è una sostanza gelatinosa ricca di proprietà. Il succo puro al 100% ha un’azione depurativa, agisce sulla flora intestinale e svolge un’azione di controllo sia sul colesterolo che sugli zuccheri, favorendo il dimagrimento. Nella dieta va inserito a metà mattina, insieme allo spuntino.  Continue reading “i 10 superfood da tenere d’occhio”

verdura
consigli di salute

consigli per depurarsi

verdura

Vi do dei consigli importanti per depurarsi dopo le mangiate delle feste.

I cibi da preferire

A farla da padrone nei giorni di dieta, devono essere le verdure e la frutta. Per depurarsi è bene puntare sul verde: quindi via libera a insalate, zucchine, cicoria, spinaci, cavoli, carciofi, più aglio, cipolla, barbabietole, radicchio. Questi ortaggi contengono clorofilla, che ha un’azione depurativa sull’organismo, e tante fibre, le spazzine delle tossine con un ottimo potere saziante. Conditeli con olio extravergine di oliva che grazie al tocoferolo aiuta a prevenire l’invecchiamento e favorisce l’eliminazione delle scorie, e con succo di limone, che purifica il sangue. Tra i frutti, promosse le arance, il limone, le mele, le pere. Fatevi almeno una volta al giorno un centrifugato o un estratto di arance e di mele.

Un giorno leggero

Per far riposare il fegato, reni e intestino, provate a fare un giorno di digiuno settimanale: eliminerete i liquidi e le tossine in eccesso. Al posto dei cibi solidi, mangiate zuppe o passati di verdura, succhi, centrifugati di frutta e verdura, tè tisane.

Bagni con sale e zenzero

Per fare piazza pulita delle tossine, immergetevi nell’acqua. Mentre siete a mollo, mettete un po’ di musica, per favorire il relax. Il bagno con il sale inglese: procuratevi in farmacia un paio di chili di sale amaro, aggiungetelo all’acqua del bagno fino a quando vedete che non si scioglie più, immergetevi per 40 45 minuti. Ricco di magnesio, stimola la circolazione e dà una sferzata di energia. Il bagno allo zenzero: elimina le tossine attraverso la sudorazione. Sciogliete un cucchiaio di zenzero in polvere  o fresco grattugiato in una vasca di acqua calda, immergetevi per 20 minuti, sciacquatevi e lavatevi usando poco detergente, quindi risciacquatevi. Lo zenzero vi farà sudare anche fuori dalla vasca. Bevete una tisana o un tè.

Le buone abitudini

Alcune sane abitudini liberano la mente dai pensieri negativi. Camminate per 20 minuti al giorno: aumentate così la respirazione e ossigenate il corpo e il cervello. Salite le scale a piedi per allenare quotidianamente fiato e muscoli, e andate in bici. Leggete e ascoltate musica: dedicarsi alle cose che più vi piacciono allenta lo stress, fa volare la mente, allegerisce le tensioni e fa scivolare via la tristezza.

consigli di salute

depurarsi con il cardo mariano

A Natale trionfano il gusto e la buona cucina. Ma, in realtà, il “bollino rosso” è per tutto il mese di feste: fra pranzi con i parenti, aperitivi con i colleghi, party con gli amici, non sgarrare a tavola e non accumulare tossine e altre sostanze sgradite è davvero un’impresa ardua. Per eliminare i danni e avviare una disintossicazione, è ottimo il cardo mariano. Si tratta, infatti, di una pianta che combatte il gonfiore addominale e depura tutto l’organismo e l’apparato digerente in particolare. Inoltre, è in grado di riportare nella norma i valori del fegato leggermente alterati: per questo, è un potente alleato quando si esagera con gli zuccheri semplici e complessi (dolci, bevande gasate, alcolici, primi molto ricchi).

Come usarlo

In questo caso, sono utili tisane e infusi, che uniscono all’azione specifica delle erbe quella benefica dei liquidi, che aiutano a diluire le tossine. Mettere 10 g di polvere secca in una tazza di acqua bollente per qualche minuto e filtrare . Bere almeno un paio di tazze al giorno, per una ventina di giorni o anche più.

consigli di salute

prepara il corpo alle feste 2

disintossicarsi

Cosa fare quando mancano 2 settimane:

Prendi probiotici

Prendili ogni giorno! L’alcol è ricchissimo di zuccheri, i quali alterano l’equilibrio della flora intestinale, uccidendo i batteri buoni e facendo proliferare quelli nocivi. Assumendo i probiotici, nutrirai i batteri buoni e rafforzerai il tuo sistema immunitario.

Manca 1 settimana

Si ai superpoteri naturali

Molte erbe e spezie, come cardo mariano, curcuma e carciofo, hanno principi attivi che aiutano l’attività epatica.

Datti una strigliata

La spazzolatura a secco è una tecnica per stimolare la circolazione linfatica: si favorisce l’eliminazione di scorie e tossine. passa il corpo dal basso in direzione delle principali stazioni linfonoidali l’inguine, le ascelle e la base del collo.

consigli di salute

consigli per depurarsi

tarassaco_fiore

Se volete depurarvi in fretta mangiate i seguenti alimenti:

Papaya

Può facilitare la digestione delle proteine, grazie all’enzima papaina, che aiuta l’organismo a liberarsi dalle sostanze di scarto. Ha un effetto stimolante ed energizzante sul metabolismo.

Tarassaco

È un depuratore del fegato. È utile nei cambi di stagione: puoi prenderlo, secondo le indicazioni del produttore, per un mese. Altrettanto efficaci sono le foglie di tarassaco in insalata, oppure sbollentate e condite con poco olio extra vergine d’oliva.

Tè verde

Bevine pure alcune tazze al giorno, purché sia di ottima qualità, biologico e eventualmente deteinato. Attiva il metabolismo ed è ricco  di epigallocatechine, potenti antiossidanti subito biodisponibili. Può avere un effetto leggermente tachicardico e ipertensivo.

consigli di salute

depura l’organismo con la lattuga

decotto di lattuga

Nel periodo successivo alle feste, in cui si è ecceduto a tavola, preparate questo efficacissimo decotto con foglie di lattuga. Lavate bene le foglie di lattuga con acqua fredda, ponetele in una casseruola, versatevi sopra dell’acqua, portare a bollore per 15-20 minuti. Lasciate raffreddare il decotto, filtratelo e bevetelo tiepido: ha un’azione digestiva, disintossicante e depurativa.

consigli di salute

Depuriamo l’organismo con la lattuga

insalata verde

Nel periodo successivo alle feste, in cui si è ecceduto a tavola, preparate questo efficacissimo decotto con foglie di lattuga. Lavate bene le foglie di lattuga con acqua fredda, ponetele in una casseruola, versatevi sopra dell’acqua, portare a bollore per 15-20 minuti. Lasciare raffreddare il decotto, filtratelo e bevetelo tiepido: ha un’azione digestiva, disintossicante e depurativa.