consigli di salute

10 consigli utili per le nostre gambe

Eccovi i consigli per avere gambe perfette

  1. Quando si sta seduti, tenete le ginocchia parallele e i piedi ben appoggiati per terra.
  2. nei momenti di relax cercate di tenere le gambe in posizione sollevate: è una posizione che facilita il ritorno del sangue al cuore e riduce la formazione del gonfiore.
  3. Se si è costretti a stare molte ore seduti, è bene alzarsi ogni ora.
  4. Non stare per lungo tempo fermi in posizione eretta. Se si è costretti a farlo, magari per motivi di lavoro, cercare di sgranchire le gambe almeno ogni mezz’ora, camminando per qualche minuto.
  5. Evitare pantaloni e jeans attillati e tutti quegli accessori troppo stretti, come pancere, cinture, giarrettiere e calze autoreggenti, perché potrebbero creare un ostacolo al normale deflusso del sangue.
  6. Non fare bagni o docce troppo caldi, esporsi a fonti di calore troppo intense e prendere il sole nelle ore più calde.
  7. Se si preferisce la vasca da bagno alla doccia, la temperatura dell’acqua non deve superare i 37-38°C. Si consiglia di aggiungere all’acqua 3-4 gocce di olio essenziale di rusco, che è in grado di aumentare la resistenza delle pareti dei capillari e normalizzarne la permeabilità, e di geranio, che stimola la circolazione.
  8. Per favorire la circolazione e garantire il giusto appoggio di piedi e caviglie indossare scarpe comode a pianta larga.
  9. Quando è possibile, è meglio stare scalzi.
  10. Chi ha problemi di circolazione può indossare le calze elastiche a compressione graduata: esercitano una pressione esterna sulle vene superficiali, quindi contrastano la dilatazione delle loro pareti, favorendo il ritorno del sangue verso il cuore e aumentando l’efficacia della pompa muscolare.
consigli di salute

5 consigli per rimettersi in forma a tavola

domagrire

  1. Fare una colazione adeguata, altrimenti non solo non si hanno le energie fisiche e mentali per affrontare le attività della mattinata, ma si arriva anche troppo affamati a pranzo, finendo con il mangiare troppo e male.
  2. Abituarsi a mangiare a tavola, senza distrazioni: guardare la tv o rispondendo a un messaggio mentre si mangia distoglie l’attenzione dal cibo, spingendo a consumare di più di quanto si dovrebbe.
  3. Mangiare lentamente, masticando a lungo ogni boccone: così si favorisce la digestione e il senso di sazietà.
  4. Una volta alla settimana è giusto gratificarsi, altrimenti si vive l’alimentazione solo come una privazione e un sacrificio. Via libera, dunque, agli alimenti che piacciono di più, anche se sono un po’ calorici.
  5. Invece di fare l’aperitivo al bar, invitare gli amici a casa: così si possono offrire cibi più equilibrati, come pinzimonio di verdure, grissini integrali con bresaola, bocconcini di ricotta e pizzette fatte in casa.
ricette

asparagi grigliati con uovo poché

Ingredienti per 4 persone:

800 g di asparagi verdi privati della parte legnosa; 4 uova; 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva; sale; pepe; 4 fette di pancarrè; 4 cucchiai di aceto di vino bianco.

Preparazione:

Dividete gli asparagi a metà nel senso della lunghezza. Spennellate con l’olio. Insaporite con sale e pepe. Grigliate gli asparagi per 10 minuti fino a renderli di consistenza tenera, ma croccanti. Grigliate le fette di pane su entrambi i lati. Conditeli con un filo d’olio. portate a ebollizione 1 l d’acqua, aggiungete l’aceto e togliete la pentola dal fuoco. Rompete un uovo alla volta in una ciotola, poi fatelo scivolare delicatamente al centro di un vortice ottenuto con un cucchiaio nell’acqua e aceto. Cuocete ogni uovo per 4-5 minuti a fiamma bassa (l’acqua non deve bollire), aiutando l’albume a rapprendersi intorno al tuorlo con la schiumarola. Appoggiate gli asparagi e poi le uova ben scolate sul pane. Aggiustate di sale e pepe.

consigli di salute

prepara il corpo alle feste 3

disintossicarsi

Prepara il tuo corpo alle feste con questi piccoli accorgimenti last minute.

Mancano poche ore

Scegli un buon pasto

Mangia proteine, grassi sani e carboidrati complessi, come riso integrale, salmone e avocado. Gli zuccheri entreranno in circolo più lentamente e la digestione sarà più lunga: così l’assorbimento dell’alcol sarà più graduale.

Prendi della Spirulina 

È fonte di vitamina del gruppo B-B6, ottima per i postumi da sbornia, più B1, B2 e B3. Prendine un cucchiaio prima di uscire e un altro dopo.

Bevi un goccio poi esci

Intendo di succo di aloe vera! Rivestirà le mucose del tubo digerente, proteggendole dall’azione irritante dell’alcol. Attenzione, però, perché una dose eccessiva può avere effetto lassativo…

Party Time!!!

Impara a scegliere

Opta per bevande a basso contenuto di zucchero e incolori, come vodka e soda o gin and tonic, invece di cocktail più calorici o vino. Sembra che i sintomi del dopo-sbronza siano più pesanti quando si bevono alcolici scuri.

…E ad alternare

Per ogni drink alcolico, bevi un bicchiere d’acqua per reidratarti. Si, lo hai già sentito dire tante volte, ma c’è una buona ragione: è il modo migliore per evitare un hangover micidiale.

consigli di salute

prepara il corpo alle feste 2

disintossicarsi

Cosa fare quando mancano 2 settimane:

Prendi probiotici

Prendili ogni giorno! L’alcol è ricchissimo di zuccheri, i quali alterano l’equilibrio della flora intestinale, uccidendo i batteri buoni e facendo proliferare quelli nocivi. Assumendo i probiotici, nutrirai i batteri buoni e rafforzerai il tuo sistema immunitario.

Manca 1 settimana

Si ai superpoteri naturali

Molte erbe e spezie, come cardo mariano, curcuma e carciofo, hanno principi attivi che aiutano l’attività epatica.

Datti una strigliata

La spazzolatura a secco è una tecnica per stimolare la circolazione linfatica: si favorisce l’eliminazione di scorie e tossine. passa il corpo dal basso in direzione delle principali stazioni linfonoidali l’inguine, le ascelle e la base del collo.

consigli di salute

criopass terapia il freddo ti fa bella

criopass

Una trasmissione di energia…

La tecnologia della criopass terapia si basa su un principio fisico di eccitazione molecolare attraverso la veicolazione di sostanze curative. Questo innovativo sistema agisce per mezzo di una specifica apparecchiatura, che sfrutta l’azione combinata tra l’energia generata da una sorgente laser e alcune sostanze inserite in un apposito crio-applicatore congelate a -18°C. A questa temperatura, le particelle che compongono il mix di sostanze colpite dalla sorgente laser si caricano di una grande quantità di energia che, a contatto con la pelle più calda, fa fondere il ghiaccio e liberare in modo rapido i principi attivi per permettere una penetrazione molto profonda.

…Che va in profondità

La tecnica criopass nasce come soluzione antidolorifica e antinfiammatoria in vari campi della medicina, quali ginecologia, angiologia, urologia, traumatologia sportiva per arrivare, con risultati molto soddisfacenti nella medicina estetica. La sua particolarità consiste nel riuscire a diffondere, attraverso uno specifico programma le sostanze trattanti alla profondità che il medico ritiene necessario nei tessuti “lesionati”, determinando un’azione rigenerativa totale.

Si avverte una piacevole sensazione

la seduta completa dura circa 45 minuti e non è dolorosa, anzi, si avverte una piacevole sensazione di benessere generale. È un trattamento sicuro e una valida alternativa per coloro che, per ragioni personali o di salute, non possono o non vogliono ricorrere a trattamenti di biostimolazione con gli aghi.

Come si svolge il trattamento

L’esfoliazione

Dopo aver analizzato lo stato di salute della pelle, la seduta inizia con l’applicazione di un peeling chimico leggero per “pulire” la cute attraverso una microesfoliazione necessaria a eliminare le cellule morte.

La stimolazione

Successivamente, con un apposito contenitore collegato all’apparecchiatura laser, il medico applica il pool di sostanze più indicate di viso, collo e decolleté. I principi attivi più utilizzati sono acido ialuronico, vitamine e aminoacidi, tutte sostanze necessarie a reidratare, tonificare, attenuare le rughe e a regalare un ringiovanimento generale della pelle. la fase successiva prevede il passaggio, per 10-12 minuti, di un altro tipo di laser che, con la sua energia, permette la penetrazione controllata, rapida e profonda del cocktail di principi attivi, senza provocare alcuna lesione sull’epidarmide.

L’ossigenazione

La seduta termina con l’applicazione di una maschera di gomma su viso e collo, collegata a un’apparecchiatura che emette onde di ossigeno per regalare alla pelle una boccata benefica e aumentare l’effetto idratante del trattamento ai tessuti.

Risultati su vari fronti

Per contrastare l’invecchiamento cutaneo, la biostimolazione è uno dei metodi più affermati, perché non elimina solo la singola ruga, ma migliora la qualità della pelle, la rende più luminosa, ne aumenta il tono dando definizione ai lineamenti e regalando al viso un ringiovanimento generale.

ricette

porridge

colazione

Ingredienti per due dosi:

1 tazza di fiocchi d’avena, 2 tazze di frutti di bosco (io ho scelto solo i mirtilli), stevia e cannella in polvere per insaporire.

preparazione:

Mettete i fiocchi d’avena in una zuppiera con 2 tazze d’acqua. Coprite, riponete nel frigorifero e lasciate riposare tutta la notte. L’indomani mattina trasferite il tutto in una casseruola e fate cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti, girando continuamente. A cottura ultimata, aggiungete i frutti di bosco, poi la stevia e la cannella.

consigli di salute

influenza vero o falso?

influenza

Ecco un elenco di cose vere e false sull’influenza. Iniziamo elencando le cose vere:

Bere una spremuta d’arancia al giorno aiuta a prevenire raffreddore e influenza

Vero! È vero che l’assunzione di giuste dosi di vitamina C contribuisce a rafforzare il sistema immunitario. Quindi via libera agli alimenti che la contengono. fare solo attenzione alle quantità: assumerne in eccesso, magari non solo nella dieta, potrebbe dar luogo a disturbi gastrointestinali.

Pulire e disinfettare casa aiuta a liberarsi dei virus in circolazione

Vero! Il virus dell’influenza può vivere per 8-12 ore su superfici dure come i top dei mobili o della cucina e nei lavelli in acciaio inox. Su superfici morbide, invece, non vivrà a lungo. Quindi se qualcuno in casa si ammala è sicuramente utile usare prodotti a base di candeggina e sostanze disinfettanti per limitare la diffusione dei virus.

Dormire aiuta a difendersi dal virus

Vero! Sonno e riposo sono estremamente importanti per aiutare il corpo a combattere un virus. Questo vale ancora di più per i bambini: lasciamoli dormire anche più del solito e teniamo monitorate le vie respiratorie quando infiammate, aiutandoli a liberarle in caso di necessità.

tecnologia

Hi mirror lo specchio smart

himirror

Arriva lo specchio smart che mantiene giovane la pelle. Sembra una vera favola, lo specchio smart Hi Mirror capace di prevenire i segni del tempo e salvaguardare la pelle. Come? Grazie a un software specifico che funziona da assistente e da maestro. Ci saranno inseriti tutorial su come trattare la cute e prevenire l’arrivo di imperfezioni fino al monitoraggio quotidiano della pelle, lo specchio Hi Mirror aiuta a mantenersi in buono stato. Sfruttando il display Lcd da 14″, fotocamera e sensore di movimento, inoltre, riconosce il codice a barre dei prodotti consigliando o meno l’uso di cosmetici in rapporto al singolo tipo di pelle.

Lo potete ordinare a soli 189 dollari sul sito  www.himirror.com