cultura

recensione vi presento Christopher Robin

winnie the pooh

Ho visto in anteprima assoluta il film Vi presento Christopher Robin e vi dico che è abbastanza bello, il film tratta la vera storia del creatore di Winnie the Pooh ed è fatto molto bene, con attori che si entrano molto bene nei panni del personaggio, le inquadrature sono molto belle, fatte di primissimi piani e grandi vedute. Vi Presento Christopher Robin non deluderà i cinefili e neanche i nostalgici di Winnie The Pooh.

Il film inizia con una scena che poi si ripete verso la fine del film, come vi dicevo su, il film è autobiografico parla della  famiglia di questo drammaturgo/scrittore inglese un po’ paranoico per la paura di tornare in guerra che poi si trasferisce in campagna per stare tranquillo e scrivere il suo nuovo libro, qui succede che lui inizia ad avere le sue fisse e non scrive nulla, allora la famiglia si sfascia e la moglie torna in città. Da qui lui inizia a passare tanto tempo con il figlio Robin e finalmente prende l’ispirazione dal figlio facendo prima delle vignette e poi descrivendo nel suo libro le sue avventure e passioni. Finito il tutto il libro ovviamente tratta la storia di Winnie The Pooh e l’amicizia fantasiosa con il bambino, da qui in avanti inizia il successo che ovviamente travolge Christopher Robin (il bambino) e non lo lasciano in pace. Bene il resto lo lascio a voi…. non vi svelo di più. Finiranno le paranoie di questo uomo? il figlio avrà una vita felice? come finirà il film? ci saranno flashback, ricordi e riprese di scene che vi poiaceranno. Insomma è un film per tutta la famiglia e non è patetico.

Annunci