viaggi

ciclabile della valsugana Bassano del Grappa – Caldonazzo

La ciclabile della Valsugana unisce Bassano del Grappa a Caldonazzo, la cittadina trentina adagiata sulle sponde del lago che porta lo stesso nome. È un percorso lungo, oltre 70 km, adatto a ciclisti mediamente preparati. Chi vuole abbreviare il viaggio può optare per la formula bici+treno, una soluzione ottima che permette di ritornare al punto di partenza senza troppa fatica. bassano è una città da visitare, nota per il ponte e la grappa, ma sul percorso bisogna fermarsi a vedere anche il piccolo centro di Borgo Valsugana e il lago Caldonazzo. Nonostante la lunghezza, la ciclabile è abbastanza facile e non presenta pendenze proibitive, a parte qualche divertente sali e scendi nei dintorni di Primolago e Grigno. L’asfalto è padrone, anche perché tutto il tratto è ricavato su una strada a basso traffico ed è necessario perciò prestare attenzione, anche se la possibilità di incontrare auto sono abbastanza ridotte. La parte trentina, invece, si snoda quasi totalmente su sede protetta e gli unici punti pericolosi sono alcuni attraversamenti stradali. L’ambiente è variegato: da Bassano del Grappa ci si inoltra nelle strette gole della bassa Valsugana; si passa Primolago dove l’orizzonte si apre e ci si trova di fronte alla tipica campagna trentina, con piccoli borghi e fontane, meleti e montagne. Nelle giornate serene, non bisogna sottovalutare il caldo; in queste zone la canicola è significativa, almeno nelle ore centrali della giornata. la ciclabile è assolutamente adatta a famiglie con bambini al seguito, ma vista la lunghezza e consigliabile pianificare più giorni di viaggio, con punti di partenza e punti d’arrivo. Oltre alle fontane, sul tracciato si trova un “bicigrill”, forse uno dei primi in Italia, a Tezze.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.