viaggi

giro sulla ciclabile sanremo san lorenzo

liguria

la ciclabile della riviera ligure (San Remo – San Lorenzo a Mare) inaugurata da pochi anni è stata ricavata sul percorso della vecchia linea ferroviaria, come la ciclabile  delle Dolomiti. L’ambiente è suggestivo. Immersa in panorami mozzafiato sul mare ligure, la ciclabile si snoda sulla costa ed è sempre lontana dalla trafficatissima Aurelia. Per il momento è lunga 25 km (se ne prevede un espansione nei prossimi anni) ed è tutta asfaltata, larga e spaziosa, con 2 corsie, più una corsia pedonale sul lato verso il mare. Come ogni ciclabile dagli standard elevati sono numerosi e divertenti i punti di ristoro. L’offerta, per chi desidera fare piccole soste durante la passeggiata, spazia dai bar alle piadinerie, dai chioschi alle aree sosta e ai ristorantini. Qui il ciclista, dal più esperto al principiante, fino alla famiglia con bambini, può trovare ogni genere di servizio, compresi numerosi punti di noleggio biciclette che offrono non solo 2 ruote, ma anche risciò, bici a 3 ruote, carrelli, seggiolini e giraffini.

Annunci
viaggi

ciclabile delle dolomiti da Calalzo a Cortina d’Ampezzo

dolomiti

La ciclabile delle dolomiti che unisce Calalzo a Cortina d’Ampezzo è immersa in un ambiente incantevole e unico al mondo ed è una delle più belle e suggestive d’Italia. Il percorso, ricavato sull’antico sedime ferroviario della linea che univa i due centro montani, è lungo poco più di 35 km. In direzione Cortina è leggermente in salita, la pendenza però non va mai oltre il 3%. Anche se le difficoltà sono modeste, per affrontare questa pista ciclabile serve un po’ di praticità con la bicicletta. Per il resto è un percorso piacevole e non troppo difficoltoso, fatta salva una certa nordica modalità di percorrenza, che richiede di mantenere bene la corsia di destra e non lasciare ai bambini briglia sciolte come se stessere pedalando nel cortile di casa. La strada con le automobili per alcuni tratti corre parallela alla pista ciclabile, in altri tratti si inoltra nei boschi di larici, una meraviglia di fresco nelle giornate più calde. Ci sono numerose fontane, aree di sosta e bar, alcuni ricavati nelle caratteristiche stazioni ferroviarie. Percorrere la ciclabile delle Dolomiti è come entrare in un museo a cielo aperto. le opere esposte sono le montagne che incoronano, imponenti e vicine, questa conca unica al mondo. Dalla ciclabile, man mano che ci si avvicina a Cortina, si ammirano alcune delle più belle e famose cime dolomitiche, dal Pelmo all’Antelano, fino al Cristallo e alla Croda da Lago.