parigi
viaggi

cosa vedere a Parigi: Musée d’orsay e Saint Germain des Prés

parigi

Questo quartiere attira appassionati di letteratura, antiquariato e moda, e altrettanto vale per la zona di Montparnasse, più a sud, dove si trovano ancora antiche brasserie e stradine pulsanti di vita.

COSA VEDERE

MUSÉE D’ORSAY

La sede della collezione nazionale d’arte impressionista, post-impressionista e art nouveau è la splendida Gare D’Orsay, una gloriosa stazione ferroviaria di per sé una meraviglia art nouveau dove sono esposti gli inestimabili capolavori di 3 grandi  movimenti artistici compresi fra il 1848 e il 1914.

JARDIN DU LUXEMBOURG

Oasi di verde tra i palazzi del centro, questo parco di 23 ettari in cui si alternano castagni, prati verdissimi e aiuole ben curate occupa un posto speciale nel cuore dei parigini.

LES CATACOMBES

Il sito turistico più lugubre di Parigi è questa serie di gallerie sotterranee piene di teschi e ossa. Le catacombe si trovano a 20 m di profondità sotto il livello stradale e si raggiungono scendendo una stretta scala a chiocciola di 130 gradini; un percorso di 2 km nell’oscurità porta all’ossario. All’uscita si risalgono 83 scalini che sbucano in Rue Reny Dumoncel, 14e.

CIMETIÈRE DU MONTPARNASSE

Il secondo cimitero più grande di Parigi.

TOUR MONTPARNASSE

Questo grattacielo di uffici alto 210 m, offre uno splendido panorama. Un rapido ascensore porta in 38 secondi all’osservatorio coperto al 56° piano, dotato di un centro espositivo multimediale. Salite poi a piedi sulla terrazza all’aperto del 59° piano per godervi la vista con un bicchiere di champagne.

ÉGLISE SAINT-GERMAIN DES PRÉS

È la chiesa più antica di Parigi. Nel tempo ha subito molte modifiche, ma la Chapelle de Saint-Symphorien (entrando a destra) faceva già parte dell’abbazia originaria.

MUSÉE NATIONAL EUGÈNE DELACROIX

Affacciato su un cortile davanti a una pizzetta ombreggiata da magnolie. La collezione costituita da dipinti a olio, acquerelli, pastelli e disegni, include molti dei suoi lavori più intimi, e alcune scene del Marocco.

FONDATION HENRI CARTIER-BRESSON

Questa fondazione espone una piccola collezione permanente delle opere del fotografo e di sua moglie e allestisce mostre temporanee dedicate a fotografi francesi e internazionali.

MUSÉE MAILLOL

Questo museo è dedicato allo scultore Aristide Maillol.

ÉGLISE SAINT-SULPICE

Con 2 campanili e 21 cappelle laterali. Famosa per la facciata neoclassica con doppio colonnato, gli arredi che riflettono l’influenza della Controriforma e gli affreschi di Eugène Delacroix, oggi è nota per una scena del Codice da Vinci. L’organo monumentale viene suonato durante la messa domenicale o durante i concerti che si tengono occasionalmente la domenica pomeriggio.

FONDATION CARTIER POUR L’ART CONTEMPORAIN

Questo straordinario edificio in vetro e acciaio già di per sé un’opera d’arte, ospita mostre di arte contemporanea spaziando dalla pittura e la fotografia fino ai video, alla moda e alle arti dello spettacolo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.