ricette

citrus coffee crush

cocktail analcolico

Ingredienti:

30 ml di spremuta d’arancia; scorza d’arancia; 120 ml di acqua;200 ml di sciroppo alla cannella; cubetti di ghiaccio; 5 g di nescafé Gran Aroma.

Preparazione:

Prepara il caffè con acqua calda e Nescafé Gran Aroma; spremi un paio di arance in uno shaker, aggiungi ghiaccio, caffè e shakera bene. Servi in un bicchiere da margarita senza ghiaccio e con scorza d’arancia a guarnizione.

viaggi

Bié

Angola

Al centro dell’Angola troviamo la provincia di Bié, divisa in 9 municipi. È qui a Bié che nascono alcuni dei più importanti fiumi e bacini d’acqua importanti che definiscono i bacini idrografici dei fiumi Cuanza, Cubango, Luando, Buemba, Cutato, CuivaKuquema, Ngumbo, Cuchi, Cuhiga; Cunje e Cune. In termini geologici, il sottosuolo della provincia è ricco di metalli e minerali, tra cui ferro, oro, diamanti e fosfati. Tuttavia, è stata l’agricoltura il principale settore dello sviluppo economico della provincia, le cui colture predominanti sono essenzialmente alimentari: il mais, la manioca, i fagioli, la patata dolce, il riso, i prodotti ortofrutticoli, il caffè arabica, i tuberi e molto altro. L’artigianato locale è ricco e diversificato, ma particolare enfasi viene data a sgabelli in pelle, cesti vari e pentole di creta, che si acquistano facilmente nei mercati locali. La città si ricopre di eleganza per le sue feste, dal 15 al 31 Agosto, e nel corso dell’anno si celebrano diverse festività legate a rituali comunitari, come la Evamba (festa della circoncisione), la Ayele (festa con danze tradizionali, tamburi e maschere), l’Utchitiwo (festa della nascita) e la Uvala ( festa delle nozze). In tutta la provincia vi sono interessanti punti ed aspetti turistici, in particolare: visite al Cristo Re, alle cateratte di Wongo e alle cascate di Mutumbo, ai Forti di Munhango, di Silva Porto e di N’Haréa, alla Grotta paleolitica e a quella della regina di Chicombe. Da non perdere il percorso lungo la Riserva Naturale di Luando e la Riserva Forestale di Umpolo, tra i molti altri luoghi deliziosi e incantevoli.

viaggi

Bengo (Angola)

città dell'Angola

La provincia di Bengo, il cui capoluogo è Caxito, si trova al nord dell’Angola, presso la costa litorale e dista 55 km da Luanda. Amministrativamente la provincia si divide in 6 municipi: Ambriz, Dande, Bula-Atumba, Dembos, Nambuangongo e Pango-Aluquém. Il clima è essenzialmente influenzato dalla vicinanza dell’oceano e la provincia è autosufficiente per quanto riguarda l’agricoltura. Le principali coltivazioni praticate sono: il mais, la manioca, la patata dolce e diversi ortaggi. Nel settore industriale della regione vi è, attualmente, un certo sviluppo relativo nel comune di Bom-Jesus, grazie alla produzione di bibite della Coca-Cola, nonché nell’ambito dell’industria estrattiva, in particolare con l’estrazione di gesso, asfalto e fosfato. Si verifica anche una discreta produzione di caffè e cotone. Data la vicinanza all’oceano, ha un forte impatto economico e sociale l’attività della pesca artigianale, soprattutto nei municipi di Dande e Ambriz. Tra le più emblematiche attività culturali e ricreative, questa provincia celebra il 24 Aprile le feste della città di Caxito, il 26 e 27 Luglio le feste di Kianda nella laguna di Ibendola; anche il moderno Centro Culturale Dottor Agostino Neto (a Catete) è un importante polo dinamizzatore della cultura e delle tradizioni nazionali, con programmi e attività molto rilevanti nel corso dell’intero anno. passando da questa provincia, sono assolutamente da visitare la riserva speciale di Mumbondo, la riserva forestale speciale di Kibaxi-Piri, di 200 km, situata tra i fiumi Loma e Ocua, la Coutada do Ambriz (a nord, in un’area di 3.240 km), le vaste spiagge intorno alla Barra do Dande, tra cui la spiaggia di Pambala, tra le tante altre zone di interesse turistico.