cultura

recensione I peggiori il film

film italiano

ho visto per voi in anteprime il fil I Peggiori e devo dire che a me non è piaciuto affatto, attori pessimi, recitano malissimo, trama molto scontata e ripetitiva, insomma non andatevelo a vedere. Il film I Peggiori tratta la storia di due fratelli che hanno in affido la sorella minore dopo che la mamma ladra è scappata di casa, uno ha un lavoretto ma guadagna poco, l’altro lavora e non lavora, finiscono per non pagare l’affitto e sono a rischio con la sorella visto che gliela vogliono portare via. Allora un giorno diventano per gioco ladri e supereroi a cui poi vengono affidati tanti compiti…. riusciranno a cavarsela bene? come finirà il film? se volete andate a vedere, ma vi ripeto, riderete visto che il film è in napoletano ma vi subirete molta ripetitività.

Annunci
ricette

pastiera napoletana

pasqua

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

300 g di farina 00, 2 uova grandi, 100 g di zucchero, 100 g di burro, buccia grattugiata di un limone.

Per il ripieno:

400 g di grano precotto per pastiera, 200 g di latte intero/scremato, 700 g di ricotta, 450 g di zucchero semolato, 100 g di canditi misti, 1 cucchiaino di strutto, 1 cucchiaino di zucchero, 4 uova grandi, 35 g di acqua di fior d’arancio, buccia grattugiata di un limone, 1 cucchiaino di cannella in polvere.

preparazione:

Per preparare la pasta frolla: disponete la farina a fontana e, al centro, inserire il burro, uova, zucchero e buccia di limone. Impastate e fate riposare in frigo. Cuocete il grano precotto con il latte, lo strutto, il cucchiaio di zucchero e la vanillina, per circa 30 minuti a fuoco moderato, finché il composto non sarà diventato cremoso. Fate raffreddare. Setacciate la ricotta e lavoratela con un cucchiaio di  legno, poi aggiungete lo zucchero e lavoratela ancora. Unite i 4 tuorli e 2 albumi montati a neve, la scorza grattugiata del limone, l’acqua i fiori d’arancio e i canditi. Solo all’ultimo aggiungete il grano, mescolando fino a ottenere una crema omogenea. Per evitare che gli albumi si smontino, girate il composto dal basso verso l’alto. Stendete una parte della frolla per foderare una teglia di 22/24 cm di diametro già imburrata e infarinata. Inserite il ripieno e con la pasta frolla rimasta formate delle strisce e disponetele a x. Infornate nella zona più bassa, a circa 150 gradi per circa 1h45. Una volta cotta, fatela raffreddare nel forno caldo e aperto. Prima di servirla spolverare con zucchero a velo. La pastiera va preparata con un certo anticipo, il riposo è necessario affinché sapori e profumi si combinino alla perfezione.

ricette

crema di fagioli rossi con mozzarella di bufala, pancetta e olio alla menta

mozzarella di bufala

Ingredienti

350 g di fagioli rossi secchi, 1 carota, 1 cipolla, 1 costa di sedano, 1 spicchio d’aglio, 1 foglia di alloro, 80 g di pancetta tesa in una sola fetta, mozzarella di bufala, 1 ciuffo di menta, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Preparazione

Mettete a bagno i fagioli per 12 ore in acqua fredda. Scolateli, sciacquateli e disponeteli in una pentola con sedano, carota e cipolla puliti, l’aglio e l’alloro. Coprite con abbondante acqua fredda e cuocete per circa 2 ore. Intanto, scaldate in un pentolino un dl di olio fino a circa 55°C, immergete 2-3 rametti di menta e lasciate in infusione per circa 1 ora. Tagliate a fette la mozzarella e disponetele su fogli di carta assorbente a perdere acqua per 20 minuti. Rosolate in un padellino la pancetta ridotta a filetti per 6-7 minuti finché sarà croccante, quindi scolatela su carta assorbente. Prelevate i fagioli cotti e frullateli con il mixer a immersione unendo, poco per volta, brodo di cottura filtrato, fino a ottenere una crema densa; regolate di sale e pepe. Suddividete la crema nei piatti, unite la pancetta e la mozzarella sbriciolata, irrorate con un filo di olio alla menta e decorate con foglioline di menta.

eventi

leguminosa

fiera dei legumi

Dal 4 al 6 Marzo 2016 si terrà a Napoli in piazza dante la seconda edizione di Leguminosa, mostra mercato ed eventi internazionale di slow food dedicato ai legumi, patrimonio di straordinaria importanza per l’alimentazione umana. L’appuntamento cadrà nel pieno dell’anno internazionale dei legumi proclamato dalla FAO. Leguminosa 2016 sarà innanzitutto il grande mercato dei produttori con 60 espositori provenienti dall’Italia e dal mondo che racconteranno l’immenso patrimonio della biodiversità leguminosa. La partecipazione al mercato, così come ai convegni e ai laboratori della Terra è gratuita. Esclusivamente per i laboratori del gusto sarà previsto un costo di accesso per selezionare il pubblico.

Per vedere il programma completo consultare il seguente sito: http://leguminosa.it