ricette

ravioli cinesi vegani

ravioli vegan

Ingredienti:

250 g di farina; 1 versa piccola; 1 carota; 1 cipolla dorata; 1 costa di sedano; 200 g di seitan; 10 funghi shitake secchi; 1 pezzetto di radice di zenzero fresco (2-3 cm); salsa di soia; olio di semi di arachide; sale.

Preparazione:

Setacciate la farina in una ciotola, poi versate a filo 1,25 dl di acqua calda, lavorando fino a ottenere un impasto morbido ed elastico, unendo eventualmente altra acqua. Avvolgete la pasta con la pellicola e lasciatela riposare per 1 ora. Mettete a bagno i funghi secchi in acqua tiepida per 30 minuti, sgocciolateli strizzateli e tritateli. Intanto, lavate 3-4 foglie di verza grandi e mettetela da parte per la cottura a vapore; tagliate a striscione sottili le foglie del cuore, scartando le coste più dure. Spellate la cipolla; spuntate e raschiate la carota; eliminate le foglie e i filamenti della costa di sedano, tritate tutto insieme, poi rosolatelo in un wok o una padella ampia con 3 cucchiai d‘olio, mescolando per 2-3 minuti. Aggiungete le striscioline di verza e il seitan tagliato a dadini piccoli, 1 filo di salsa di soia e proseguite la cottura a fiamma vivace per 3-4 minuti, mescolando in continuazione, finché le verdure saranno cotte ma ancora sode; incorporate lo zenzero grattugiato e regolate di sale. Stendete la pasta con il matterello in una sfoglia sottile di 2-3 mm di spessore e con un tagliapasta ricavate 20 dischi di 8-9 cm di diametro. Distribuite al centro di ogni disco 1 cucchiaino di verdure preparate, poi piegateli a metà, pizzicandoli per formare 5 piegoline. Stendete nel cestello di bambù per la cottura a vapore le foglie di verza messe da parte, aggiungete i ravioli e trasferite sulla casseruola con acqua in ebollizione. Mettete il coperchio e cuocete per circa 15-20 minuti, finché i ravioli saranno leggermente trasparenti. Serviteli con gocce di salsa di soia.

Annunci
consigli di salute

succo di sedano: diuretico naturale

diuretico naturale

Sodio, cloro vitamina B6. Con questo salutare tris, il succo di sedano è il diuretico più potente e veloce che la natura ci mette a disposizione. La sua azione è così veloce, che nei secoli passati era considerato più una verdura vera e propria. Con la formulazione in succo si va a drenare il sistema linfatico e a migliorare il microcircolo. Il succo contiene anche colina, sostanza che possiede la capacità di equilibrare il livello alcalino del sangue, fattore importante durante le diete dimagranti per accelerare la perdita di peso, quando si introducono meno calorie o si aumenta l’attività fisica.

ricette

Spinacio di vitello arrosto

verdure e carne

Ingredienti:

1 tasca di vitello da 500 g, già pulita e aperta; 20 g di mollica di pane raffermo; 1 bicchierino di latte; 120 g di carne macinata mista (manzo e maiale); 20 g di parmigiano reggiano DOP grattugiato; 100 g di spinaci puliti; 1 uovo; 1 spicchio d’aglio; 1 carota; 1 cipolla bianca piccola; 1 costa di sedano; brodo vegetale; 5 cl di vino bianco secco; olio extravergine di oliva; noce moscata grattugiata; 2 rametti di timo;  1 rametto di rosmarino; sale e pepe.

Preparazione:

Mettete a bagno la mollica nel latte. versate un cucchiaio di olio in un padellino e rosolate 1 spicchio d’aglio spellato, poi eliminatelo, aggiungete gli spinaci sciacquati e unite 1 pizzico di sale; coprite e fate appassire per 2-3 minuti. Proseguite la cottura senza coperchio, mescolando do tanto in tanto, finché il fondo si sarà asciugato, quindi lasciate intiepidire. Disponete intanto le carni macinate in una ciotola, unite la mollica strizzata, gli spinaci tritati grossolanamente, l’uovo, il formaggio, 1 pizzico di noce moscata, sale, pepe e 1 cucchiaio d’olio. mescolate bene, versate il composto in un sai à poche e farcite a tasca, avendo cura di riempire bene il fondo. Sigillate l’apertura con ago e filo da cucina, quindi salate, pepate e legate la tasca con più giri di spago da cucina, in modo che non si deformi durante la cottura. Scaldate 2 cucchiai d’olio in una casseruola, aggiungete lo spinacino e rosolatelo in modo uniforme su tutti i lati. Trasferitelo su una teglia e proseguite la cottura in forno già caldo a 180°C per circa 45 minuti. Pulite carota, sedano e cipolla, tagliateli a pezzi rosolateli in poco olio con timo e rosmarino finché saranno dorati. Sfumate con il vino, fate evaporare, unite 2-3 mestoloni di brodo, coprite e cuocete per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo ancora poco brodo, se il fondo si asciuga. Eliminate le erbe aromatiche e trasferite le verdure nel mixer con il fondo di cottura, 2 cucchiai d’olio, sale e pepe, quindi frullate fino a ottenere una salsa omogenea, unendo eventualmente altro brodo. Servite lo spinacio tagliato a fette, accompagnandolo con la salsa e, a piacere, con patate novelle cotte al forno.

ricette

Zuppa di cozze e cannellini

cozze e fagioli

Ingredienti:

1 kg di cozze; vino bianco; 1 spicchio d’aglio; 500g di fagioli cannellini già cotti; 1 cipolla dorata; 1 carota; 1 costa di sedano; 1 peperoncino fresco; timo; rosmarino; 1 dl si passata di pomodoro; olio extravergine di oliva; sale e pepe; 3 fette di pane senza glutine.

Preparazione:

Strofinate le cozze con una paglietta nuova sotto l’acqua corrente per eliminare le incrostazioni e strappate il bisso (i filamenti che fuoriescono dalle conchiglie). In un’ampia padella rosolate lo spicchio d’aglio spennellato con un filo d’olio, alzate la fiamma e unite le cozze, irrorate con il vino, mettete il coperchio e cuocete per 3 – 4 minuti, in modo che i molluschi si aprano. Spegnete, sgocciolate le cozze, eliminate quelle rimaste chiuse, sgusciate le altre, conservandone qualcuna per decorare. Filtrare il liquido di cottura. In un’altra padella fate appassire la cipolla, il sedano, la carota e il peperoncino puliti e tritati con 2 cucchiai d’olio e 2 di acqua, mescolando spesso per 5 – 6 minuti. Versate la passata e fate insaporire per un paio di minuti. Aggiungete il liquido delle cozze e i fagioli, quindi proseguite la cottura a fiamma bassa per 7 – 8 minuti, finché il fondo sarà leggermente addensato; regolate di sale e unite le cozze sgusciate. Tagliate il pane a dadini, rosolateli in padella con poco olio finché saranno dorati, poi trasferiteli in una ciotola e spolverizzateli con timo e rosmarino tritati, sale e pepe. Servite la zuppa con i crostini, decorando con le cozze in guscio.