ricette

cheesecake ai fagiolini

torta salata

Ingredienti:

250 g di fagiolini; 200 g di crackers al rosmarino; 3 uova; 1,5 dl di panna fresca; 200 g di formaggio spalmabile, tipo Philadelphia;  100 g di Parmigiano Reggiano DOP grattugiato; misticanza; 100 g di burro; sale e pepe.

Preparazione:

frullate i crackers nel mixer, fino a ridurli in polvere; unite il burro ammorbidito a temperatura ambiente, lavorate il composto e distribuitelo sul fondo di uno stampo a cerniera di circa 20-22 cm di diametro, foderato con carta da forno. Premete bene con le mani per appiattirlo; quindi mettete lo stampo in frigorifero. Pulite i fagiolini, tagliateli a pezzetti, tuffateli in abbondante acqua salata e cuoceteli per 4-5 minuti. Scolateli e passateli sotto acqua fredda, poi fateli asciugare su carta assorbente. Intanto, lavorate il formaggio spalmabile con il Parmigiano Reggiano, poi incorporate le uova, uno per volta, e la panna. Regolate di sale e pepe poi incorporate i fagiolini. Versate il composto nello stampo, livellatelo, coprite con un foglio di alluminio e cuocete in forno a 160°C per circa 30 minuti. Eliminate l’alluminio e proseguite la cottura per ancora 20 minuti. Sfornate e servite la torta tiepida, accompagnandola con la misticanza.

ricette

green yoga smoothie

ingredienti per 2 persone

1 mang maturo, il succo di 1/2 limone, 2,5 cm di zenzero fresco o 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere, 2 manciate di verdure a foglia verde a scelta (spinaci, cavolo nero, biete…), 2 cucchiai di semi di canapa, 2 cucchiaini di erba d’orzo in polvere, 250 ml d’acqua di cocco naturale, 1 manciata abbondante di cubetti di ghiaccio, 200 g di lamponi freschi o surgelati, schiacciati.

Preparazione:

Pelare il mango e tagliare via la polpa dal nocciolo. Metterlo insieme agli altri ingredienti, tranne i lamponi, nel frullatore e azionare fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso. Assaggiare e regolare con l’erba d’orzo a piacere. Distribuire i lamponi in due vasetti o bicchieri, versarci sopra il frullato verde e servire con un cucchiaio.

ricette

zuppa di cannellini agli spinaci

zuppa-di-fagioli

Ingredienti:

300 g di fagioli cannellini, 200 g di spinaci già puliti, 1 cipolla dorata, 1 costa di sedano, 1 carota, 2 patate, 3 pomodori perini, 1 mazzetto aromatico (alloro, rosmarino e timo legati insieme), pecorino romano DOP grattugiato, olio extravergine di oliva, sale e pepe in grani.

Preparazione:

Se usate i fagioli secchi, la sera prima mettete i cannellini a bagno in acqua fredda. Il giorno dopo, sgocciolateli, sciacquateli e trasferiteli in una casseruola. Aggiungete la carota, il sedano e i pomodori, puliti e tagliati a pezzetti, la cipolla affettata sottilmente e il mazzetto aromatico, quindi coprite con abbondante acqua, portate a ebollizione e cuocete a fiamma bassa con il coperchio scostato per circa 1 ora e 1/2. Unite le patate, sbucciate e tagliate a pezzettini; salate e cuocete per 20 minuti. Aggiungete gli spinaci tagliuzzati, proseguite la cottura per circa 15 minuti, poi regolate di sale. Servite la zuppa in ciotole di coccio, irrorando con un filo d’olio e spolverizzando con abbondante pecorino romano DOP e pepe macinato al momento.

ricette

polpettone di carciofi con cuore filante

polpette-di-carciofi-4

Ingredienti:

6 carciofi; 100 g di mollica di pane raffermo; latte; 50 g di parmigiano reggiano DOP grattugiato; 150 g di Montasio DOP; 1/2 spicchio d’aglio; 1 ciuffo di prezzemolo; noce moscata; 3 uova; pangrattato; olio di semi di arachidi; sale e pepe; misticanza; germogli.

Preparazione:

Pulite 5 carciofi: staccate le foglie esterne più dure e i gambi, divideteli a metà ed eliminate il fieno centrale con l’aiuto dello scavino; tagliateli a spicchi e riducete a pezzetti i gambi spellati. Tuffate tutto in una pentola con abbondante acqua bollente salata e cuoceteli per circa 15 minuti, poi sgocciolateli e fateli raffreddare. Intanto, mettete a bagno il pane nel latte e ricavate dal Montasio 20 cubettini. Mettete i carciofi nel recipiente del mixer con il pane strizzato, 1 uovo, l’aglio e le foglie del prezzemolo pulite, sale, pepe e noce moscata grattugiata. Frullate fino a ottenere un composto amalgamato, poi incorporate il Parmigiano. Con le mani inumidite, formate circa 20 polpettine, inserite al centro 1 dadino di Montasio e passatele man mano in un piatto con abbondante pangrattato. Friggete le polpette, poche per volta in una padella a bordi alti con abbondante olio bollente finché saranno dorate. Sgocciolatele su carta assorbente da cucina e servitele calde.

consigli di salute

succo di sedano: diuretico naturale

diuretico naturale

Sodio, cloro vitamina B6. Con questo salutare tris, il succo di sedano è il diuretico più potente e veloce che la natura ci mette a disposizione. La sua azione è così veloce, che nei secoli passati era considerato più una verdura vera e propria. Con la formulazione in succo si va a drenare il sistema linfatico e a migliorare il microcircolo. Il succo contiene anche colina, sostanza che possiede la capacità di equilibrare il livello alcalino del sangue, fattore importante durante le diete dimagranti per accelerare la perdita di peso, quando si introducono meno calorie o si aumenta l’attività fisica.

consigli di salute

come drenare i liquidi in eccesso

agrumi

Bere molto per eliminare i liquidi in eccesso e sgonfiarsi? Bere solamente non basta. Anzi sforzarsi di bere troppo, oltre lo stimolo della sete, come fanno alcune donne, può essere addirittura controproducente. Quello che non bisogna dimenticare, per agire sulle tossine accumulate e smaltirle, è di introdurre l’acqua “viva”, quella contenuta in frutta e verdura, con i suoi preziosi sali minerali e vitamine. In una dieta anticellulite i cibi perfetti per la loro azione drenante sono la cicoria, meglio se ripassata con aglio e olio, insalata belga o il radicchio ai ferri, i mandarini, l’invidia. Anche la cipolla ha un azione antigonfiori.

consigli di salute

come disintossicare l’organismo

agrumi

i rimedi per disintossicare l’organismo dalle tossine sono i seguenti:

Inalazioni termali

un metodo classico per liberare le vie respiratorie dalle polveri e dai residui dell’inquinamento atmosferico che contribuiscono a esacerbare la sintomatologia di patologie come l’asma intrinseca, le bronchiti e le broncopneumopatie è l’inalazione di vapori termali, molto utile anche per curare riniti, sinusiti e raffreddori. Questi trattamenti inalatori vengono praticati negli stabilimenti per le cure termali, che pertanto richiedono un soggiorno di qualche giorno in località lontane dalle città, così da riossigenarsi anche dal punto di vista ambientale e atmosferico. Le acque più utili a questo scopo sono le sulfuree, ricche di zolfo, che ripuliscono le vie respiratorie a partire dai seni nasali, alle orecchie, ai bronchi, fino ai polmoni, con effetti disintossicanti e disinfiammanti.

Alimenti Anti-Smog

Anche i cibi possono svolgere un ruolo importante per aiutare l’organismo a liberarsi delle tossine e a rigenerare i tessuti. Primi fra tutti frutta e verdura, ricchi di fibre, che favoriscono l’eliminazione delle sostanze di scarto, e di vitamine, che aiutano le cellule a rigenerarsi e a ossigenarsi. In particolare è bene privilegiare kiwi, agrumi e pomodori, che sono ricchi di vitamina c, che svolge un’efficace azione contro radicali liberi. Si consiglia di eliminare latte e latticini che contribuiscono a creare un’elevata produzione di muco nell’organismo, specie nei bambini , e specialmente nella stagione invernale. È importante inoltre, bere almeno 2 litri d’acqua al giorno, per favorire la depurazione del sangue attraverso i reni, e bere almeno una volta al giorno una tazza di tè verde, ricconi sostanze antiossidanti che aiutano a contrastare i radicali liberi.

consigli di salute

depurati con la cicoria

verdura depurativa

la Cicoria consumata cruda, conserva la vitamina C. Una volta cotta, apporta potassio e calcio: è fra i vegetali che più ne contengono. È anche ricca di fibre vegetali e di principi aromatici amari che  regolano le funzioni intestinali, svolgendo una vera e propria azione depurativa e trascinando via scorie e sostanze dannose che vanno eliminate dall’organismo.

consigli di salute

depura l’organismo con la lattuga

decotto di lattuga

Nel periodo successivo alle feste, in cui si è ecceduto a tavola, preparate questo efficacissimo decotto con foglie di lattuga. Lavate bene le foglie di lattuga con acqua fredda, ponetele in una casseruola, versatevi sopra dell’acqua, portare a bollore per 15-20 minuti. Lasciate raffreddare il decotto, filtratelo e bevetelo tiepido: ha un’azione digestiva, disintossicante e depurativa.