ricette

frullato melone, cetriolo e menta

centrifuga

Ingredienti:

1 melone piccolo, 1 cetriolo, succo di limone, 1 ciuffo di foglie di menta.

Preparazione:

Lavate e asciugate il melone, dividetelo a metà ed eliminate i semi e la scorza, poi tagliate la polpa a pezzetti. Pulite il cetriolo e riducetelo a pezzetti, poi mettetelo nel recipiente del mixer e frullatelo con le foglie di menta e i cubetti di melone. Versate il frullato ottenuto in una bottiglia di vetro da tavola.

Annunci
ricette

crema di piselli con squacquerone

passata di piselli

Ingredienti:

500 g di piselli nel baccello, 300 g di patate, 1 cipolla, brodo vegetale, noce moscata, 30 g di burro, squzcquerone, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Preparazione:

Sgranate i piselli e sciacquateli. Sbucciate le patate e tagliatele a dadini. Spellate la cipolla, tritatela e fatela appassire a fiamma bassa in una casseruola con il burro, 3 cucchiai d’olio e 3 di brodo per 5-6 minuti, mescolando e unendo altro brodo man mano che il fondo si asciugherà. Aggiungete le patate e fatele insaporire, poi coprite con abbondante brodo bollente, versate i piselli e proseguite la cottura per circa 15-20 minuti, finché le verdure saranno morbide. Frullate il composto con il mixer a immersione e regolate di sale, pepe e noce moscata, unendo eventualmente altro brodo bollente se la crema fosse troppo densa. Suddividetela nei piatti, aggiungete 1-2 cucchiai di squacquerone, spolverizzate con abbondante pepe e servitela ben calda.

ricette

zuppa di cannellini agli spinaci

zuppa-di-fagioli

Ingredienti:

300 g di fagioli cannellini, 200 g di spinaci già puliti, 1 cipolla dorata, 1 costa di sedano, 1 carota, 2 patate, 3 pomodori perini, 1 mazzetto aromatico (alloro, rosmarino e timo legati insieme), pecorino romano DOP grattugiato, olio extravergine di oliva, sale e pepe in grani.

Preparazione:

Se usate i fagioli secchi, la sera prima mettete i cannellini a bagno in acqua fredda. Il giorno dopo, sgocciolateli, sciacquateli e trasferiteli in una casseruola. Aggiungete la carota, il sedano e i pomodori, puliti e tagliati a pezzetti, la cipolla affettata sottilmente e il mazzetto aromatico, quindi coprite con abbondante acqua, portate a ebollizione e cuocete a fiamma bassa con il coperchio scostato per circa 1 ora e 1/2. Unite le patate, sbucciate e tagliate a pezzettini; salate e cuocete per 20 minuti. Aggiungete gli spinaci tagliuzzati, proseguite la cottura per circa 15 minuti, poi regolate di sale. Servite la zuppa in ciotole di coccio, irrorando con un filo d’olio e spolverizzando con abbondante pecorino romano DOP e pepe macinato al momento.

ricette

carpaccio di zucchine con menta

insalata vegana

Ingredienti per 4 persone:

due grandi zucchine, foglioline di menta, 120 g di parmigiano vegano, 6 cucchiai di pinoli, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, il succo di un limone, sale e pepe.

preparazione:

Lavate le zucchine e tagliatele sottilissime aiutandovi con un affettaverdura. Disponetele in modo armonioso su un grande piatto da portata. Distribuite le foglie di menta dopo averle lavate e asciugate. Tostate i pinoli in una padella ben calda e antiaderente fino a quando diventano di colore ambrato e spargeteli sulle zucchine. Aggiungete sale e pepe, l’olio di oliva, il succo di limone e il parmigiano vegano. Coprite il piatto con un foglio di cellophane e lasciate marinare in frigorifero almeno 3 ore. Servite freddo.

ricette

sfornati di asparagi

sformatino-di-asparagi

Ingredienti per 4 persone:

400 g di asparagi; 30 g di burro; 30 g di farina; 200 ml di latte; sale; pepe; 40g di parmigiano reggiano

Preparazione:

Pulire gli asparagi e lessarli 10 minuti; scolarli. Dividere le punte dai gambi; frullare quest’ultimi. Sciogliere il burro in un pentolino. Versatevi farina, latte, sale e pepe. Cuocere la besciamella 5 minuti. Unirvi il frullato di asparagi. Sistemare il composto di asparagi in stampini con carta da forno. Informare 30 minuti a 180°C. Intanto, versate il parmigiano a cucchiaiate in un padellino antiaderente, cuocerle 1 minuto per lato, formando le cialde. Servire i timballi sulle cialde.

i segreti della nonna

come avere una frittata meno unta

meno unto

Quando fate la frittata usate il vostro condimento preferito, che sia olio o burro non cambia, ben caldo così che le uova si rapprendano in fretta: in questo modo assorbiranno meno grasso. Per limitare il condimento potete cuocere la frittata nel forno. In questo modo ungete le pareti interne di una tortiera con un poco d’olio o di burro, versatevi il composto di uova e verdure oppure formaggio, patate, prosciutto o altro a piacere e inserite la tortiera nel forno ben caldo. La frittata sarà cotta quando inserendo nel centro uno stuzzicadenti questo ne uscirà ben asciutto.