ricette

ravioli con maiale e zenzero (shuijiad)

ingredienti per 20 ravioli:

250 g di farina 0 più quella per il piano, 200 g di polpa di maiale macinata, 2 cipollotti, 200 g di cavolo cappuccio, un pezzo di zenzero, 40 ml di salsa di soia, 40 ml di olio di girasole + quello per cuocere, sale.

preparazione:

Preparate la pasta. In una ciotola impastate la farina con 125 ml di acqua e un pizzico di sale (facoltativo). Trasferite l’impasto sul piano di lavoro e lavoratelo con le mani fino a ottenere un composto liscio ed elastico. Formate una palla e fatela riposarecoperta per 5-10 minuti. Nel frattempo preparate il ripieno. Affettate sottilmente la parte verde dei cipollotti, tagliate il cavolo a striscioline e passatele al mixer, spellate lo zenzero con un pelapatate e tritatelo finemente. Disponete la carne in una ciotola, unite le verdure e lo zenzero, versate la salsa di soia e l’olio e amalgamate bene il composto con le mani. Riprendete l’impasto, formate un cilindro di circa 3 cm di diametro e suddividetelo in 2o tocchetti. Appiattiteli con le mani sul piano di lavoro infarinato. Facendo girare il matterello tutto intorno ai bordi, ricavate da ciascun pezzetto una sfoglia sottile rotonda di circa 8 cm di diametro, più spessa al centro. Disponete al centro di ogni porzione un cucchiaino di ripieno e richiudetela sigillando i bordi con il pollice e l’indice, in modo da ottenere un fagottino irregolare a mezzaluna. preparate allo stesso modo gli altri ravioli, fino ad esaurire gli ingredienti; disponeteli distanziati in un’ampia padella antiaderente, versate un po’ d’acqua e pochissimo olio, coprite e cuocete per circa 5 minuti: i ravioli devono scurirsi solo leggermente, altrimenti friggono. In alternativa potete cuocerli nel cestello a vapore o lessarli per circa 6 minuti. Servite se vi piace, con la salsa di soia.

Annunci
ricette

ravioli cinesi vegani

ravioli vegan

Ingredienti:

250 g di farina; 1 versa piccola; 1 carota; 1 cipolla dorata; 1 costa di sedano; 200 g di seitan; 10 funghi shitake secchi; 1 pezzetto di radice di zenzero fresco (2-3 cm); salsa di soia; olio di semi di arachide; sale.

Preparazione:

Setacciate la farina in una ciotola, poi versate a filo 1,25 dl di acqua calda, lavorando fino a ottenere un impasto morbido ed elastico, unendo eventualmente altra acqua. Avvolgete la pasta con la pellicola e lasciatela riposare per 1 ora. Mettete a bagno i funghi secchi in acqua tiepida per 30 minuti, sgocciolateli strizzateli e tritateli. Intanto, lavate 3-4 foglie di verza grandi e mettetela da parte per la cottura a vapore; tagliate a striscione sottili le foglie del cuore, scartando le coste più dure. Spellate la cipolla; spuntate e raschiate la carota; eliminate le foglie e i filamenti della costa di sedano, tritate tutto insieme, poi rosolatelo in un wok o una padella ampia con 3 cucchiai d‘olio, mescolando per 2-3 minuti. Aggiungete le striscioline di verza e il seitan tagliato a dadini piccoli, 1 filo di salsa di soia e proseguite la cottura a fiamma vivace per 3-4 minuti, mescolando in continuazione, finché le verdure saranno cotte ma ancora sode; incorporate lo zenzero grattugiato e regolate di sale. Stendete la pasta con il matterello in una sfoglia sottile di 2-3 mm di spessore e con un tagliapasta ricavate 20 dischi di 8-9 cm di diametro. Distribuite al centro di ogni disco 1 cucchiaino di verdure preparate, poi piegateli a metà, pizzicandoli per formare 5 piegoline. Stendete nel cestello di bambù per la cottura a vapore le foglie di verza messe da parte, aggiungete i ravioli e trasferite sulla casseruola con acqua in ebollizione. Mettete il coperchio e cuocete per circa 15-20 minuti, finché i ravioli saranno leggermente trasparenti. Serviteli con gocce di salsa di soia.