viaggi

zanzibar

africa

Agosto è un ottimo momento per rilassarsi a Zanzibar, la grande isola-giardino, di origine corallina, al largo della Tanzania: non c’è rischio di pioggia, né di eccessiva umidità, e gli alisei rinfrescano la temperatura. Le spiagge sono lunghe, di sabbia finissima, bordate dalle palme di cocco in gran parte protette dalla barriera. Fra le più belle, Kendwa, di un bianco abbagliante e un mare turchese, la lunga Kiwengwa, su cui affaccia eleganti resort, e la laguna di Kizimkazi, dove al largo si possono avvistare i delfini. Quella del villaggio di pescatori di Nungwi è punteggiata di ristoranti e baretti bohème, molto frequentati per l’aperitivo con tramonto sul mare. L’entroterra è ricco di piantagioni di cannella, pepe e chiodi di garofano, che profumano l’isola e colorano i mercati.

Da non perdere:

Stone Town, centro commerciale in epoca coloniale.

Sulle spiagge, con la bassa marea, si crea un ambiente ideale per passeggiare “sospesi” sull’acqua.

Annunci