viaggi

Vicenza e i suoi rioni piazze e vie 1° parte

veneto

Oggi vi presento Vicenza con i suoi rioni, piazze e vie.

Contra’ Porti

la via, è una traversa di corso Palladio e una delle strade architettonicamente più interessanti di Vicenza. Nelle vicinanze si trovano alcuni dei più bei palazzi della città, progettati da Andrea Palladio, come di evince dai nomi di questi edifici che dopo elencherò e descriverò, la titolazione della strada si deve ai più importanti signori che abitarono, membri della famiglia da Porto.

Palazzo da Schio Vaccari Lioy

Palazzo con il pianterreno rustico e classicheggiante il piano nobile, con 3 finestre sormontate da timpani e delimitate da balaustre che occupano gli intercomuni tra 4 semicolonne corinze.

Palazzo Iseppo Da Porto

la facciata presenta un alta zoccolatura bugnata, oltre la quale il piano nobile è scandito da una serie di semicolonne ioniche e da finestre chiuse da balaustre, sormontate in alternanza da un timpano triangolare e da uno semicircolare. All’interno del palazzo oltre a un atrio, le sale conservano affreschi vari.

Palazzo Thiene

Il palazzo, è costruito in forme coniche e caratterizzato da una trifora in marmo rosa. Il palazzo oggi è incluso nella lista dei monumenti tutelati come patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il grande cortile si presenta come un quadrilatero di logge su due ordini, il primo rustico e bugnato, il secondo composito.

palladium Museum

Il museo è ospitato nel Palazzo Barbaran da Porto. L’edificio è caratterizzato da un doppio ordine di colonne ioniche e corinzie, diviso da una trabeazione classica, che si ripete lungo il perimetro esterno e nel cortile interno.

Corso Fogazzaro

La via, in origine decumano minore della città romana, fu il centro nevralgico del quartiere medievale di Porta Nuova. Sulla strada si affacciano prestigiosi edifici e chiese tra cui:

Chiesa di S.Croce in S.Giacomo Maggiore detta dei Carmini

All’interno spiccano i bassorilievi di fine 400 provenienti dalla non più esistente chiesa di San Bartolomeo, sistemati attorno alle cappelle, alle porte e agli altari.

Palazzo Valmarana Braga

La facciata si presenta con una sequenza di le sene corinzie giganti che poggiano su un basamento rustico e che incorniciano due ordini di finestre; in alto c’è l’attico. Le due lasene alle estremità, più corte, sostengono altrettanti telamoni.

Tempio di San Lorenzo

È la grande fondazione francescana di Vicenza e uno dei più importanti esempi di architettura veneta capace di fondere elementi cistercensi e romanici. La bella facciata a capanna presenta il registro superiore caratterizzato da un grande rosone centrale, archetti e oculi tondi in pietra bianca e cotto. Quello inferiore, con alte e profonde arcate gotiche a ogiva, in cui trovano spazio 4 monumenti funebri, è invece dominato dal grande protiro aggettante con fasci di colonne, leoni stilofori. L’interno, diviso in 3 navate con volte a crociera costolonate impostate su enormi pilastri, si conclude in altrettante absidi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.