tivoli
viaggi

Matrimonio nel lazio: le migliori location

tivoli

SPOSARSI TRA DIMORE STORICHE E GIARDINI ROMANTICI

La Villa Gregoriana di Tivoli, il Castello di Santa Severa, a Santa Marinella, il Palazzo Orsini di Bomarzo… il fascino e la bellezza eterna dei possenti castelli, palazzi principeschi e incantevoli giardini, per un matrimonio da favola.

SPOSARSI IN RIVA AL MARE E AL LAGO

Un sogno di sole e onde azzurre, la sabbia sottile sotto i piedi e la brezza marina tra i capelli, ma anche l’atmosfera rilassata dei luoghi immersi nella natura più pura, con la luce del sole che si riflette sulle placide distese d’acqua… nel Lazio ci si può promettere amore eterno e assaporare suggestioni uniche durante un matrimonio celebrato sulle spiagge di Fiumicino, a pochi passi dalla Città Eterna, o sul litorale di Gaeta, tra alte scogliere che si tingono di rosa al tramonto; o scegliere lo sfondo di alcuni dei laghi più belli d’Italia: dal lago di Bolsena al Lago di Bracciano, capace di incantare anche grazie alle storiche Scuderie Odescalchi.

SPOSARSI SU UN’ISOLA

Le soleggiate isole del Lazio le marittime Ponza, Palmarola e Ventotene, con i loro porticcioli colorati e la splendida natura verdeggiante; le lacuali e dal fascino immutabile nel tempo, Martana e Bisentina, racchiuse dalle acque silenziose del lago di Bolsena… Il Lazio accoglie chiunque sogni la magia di un matrimonio su una delle sue meravigliose isole.

SPOSARSI NEI BORGHI AUTENTICI

I borghi del Lazio sembrano promettere un amore eterno quanto le loro mura millenarie. La torre antica di Carpineto Romano, gli edifici barocchi di Casalvieri, Bassiano difesa da torri, e ancora Palestrina, nota per l’antico tempio pagano della Fortuna Primigenia… gli amanti dell’arte e della storia gli animi romantici non possono rimanere insensibili di fronte alla bellezza di queste cittadine, preservate con la loro originaria bellezza nonostante lo scorrere del tempo.

SPOSARSI NELL’ARTE

Arte e cultura sono punti forti del Lazio. Dunque perché non scegliere una cornice raffinata come quella di un museo o un teatro per il proprio matrimonio? La Sala Caravaggio del Museo Civico di Carpineto Romano con la sua atmosfera seicentesca, il fascino particolare del Museo del Brigantaggio ad Itri, il moderno Museo “Agapito Miniucchi” a Rocca Sinibalda… ma anche il gioiello unico dell’ex “Sala del Trono” al Palazzo Gallio di Alvito, ora splendida cornice del teatro comunale.

SPOSARSI NELLA NATURA

I paesaggi lussureggianti del Lazio sono la gioia di chiunque senta il legame con la natura. A Pescorocchiano, gli innamorati possono suggellare il loro amore presso la grotta di Val Dè Varri, tra antichissime stalattiti e stalagmiti, o farsi ammaliare dal fascino senza tempo di Rivodutri, con la Sorgente di Santa Susanna e la misteriosa Porta Alchemica, o ancora optare per il raffinato giardino all’italiana del parco comunale di Villa Torlonia a Frascati… Le bellezze green della regione sono tanto numerose e variegate da rendere la scelta davvero difficile.

SPOSARSI NEI LUOGHI SPIRITUALI

Scegliere il rito civile non significa rinunciare all’incanto della spiritualità e il Lazio regala a questo proposito dei gioielli sconosciuti ai più. Sarà difficile non lasciarsi suggestionare dagli antichi affreschi della Chiesa Rupestre di Sant’Adamo a Cantalupo in Sabina o dall’abside dipinta di Sant’Angelo a Barbarano Romano. Molteplici i luoghi dello spirito, il cui charme non è intaccato, ma anzi, accentuato dal trascorrere dei secoli: il monacato di Villa Euchelia a Castrocielo e la splendida architettura dell’ex Chiesa di San Sebastiano a Coreno Ausonio, memorabile per il suo arco in pietra lavorata.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.