isola greca
viaggi

dove andare e cosa vedere a Skiathos

isola greca

Skiathos si trova proprio difronte all’incantevole promontorio del Pelion.

LE SPIAGGE

Lo sviluppo turistico si è concentrato solo lungo la parte meridionale e orientale dell’isola. Qui, si trovano le spiagge più celebri,  come quella di Koukounaries, considerata una delle più belle dell’intero Mediterraneo, grazie alle alte conifere che scendono fin sul limite della lunga spiaggia di morbida sabbia dorata. Certo, in pieno agosto non è un’oasi di tranquillità, ma basta spostarsi un po’ più a nord per raggiungere le spiagge di Aselinos, Kastro o Lalaria, o tante altre più piccole e nascoste, per ritrovare un’incantata solitudine. Spingersi fino alla punta estrema dell’isola, permetterà di scoprire, abbarbicata a un promontorio a picco sul mare, la meraviglia del Kastro: l’antica città fortificata, ora in rovina. Se poi ci si sposta fra i boschi e le colline dell’interno, ecco altri 2 gioielli da non perdere: gli antichi monasteri ortodossi di Evanghelistria e di Kounistra, dove si custodiscono splendide iconostasi. Mentre nella  simpatica cittadina di Skiathos è un vero piacere passeggiare lungo le innumerevoli viuzze che dalle colline digradano fino ai 2 porticcioli, separati dalla penisoletta di Bourtzi. Fra vari localini nel centro storico c’è pure una casetta bianca, oggi diventata museo, che vale la pena visitare per la sua amabile, antica semplicità: è quella dove viveva lo scrittore ottocentesco Alexandros Papadiamantis, amatissimo dal popolo greco.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.