ricette

capesante gratinate all’arancia su crema di fave

crema di fave

Ingredienti:

12 capesante pulite; 250 g di fave fresche sgusciate; 1 arancia non trattata; 60 g di burro morbido; farina di mandorle; olio extravergine d’oliva; sale e pepe; misticanza; semi di sesamo nero; germogli di barbabietola.

Preparazione:

Tuffate le fave in abbondante acqua bollente salata e cuocetele per 6-7 minuti; sgocciolatele e trasferitele subito sotto l’acqua fredda corrente, poi eliminate le pellicine, passandole fra pollice e indice. Intanto, sciacquate l’arancia, asciugatela e grattugiate metà della scorza. Disponetela in una ciotola, unite 1 cucchiaio di succo del frutto e 1 pizzico di sale e pepe, mescolate e incorporate il composto al burro lasciato ammorbidire a te, pesatura ambiente fino a ottenere una crema morbida. Tenete da parte 2 cucchiai di fave e frullate quelle rimaste con 3 cucchiai d’olio, 2 di succo d’arancia, sale e pepe. Distribuite sui molluschi il composto di burro all’arancia preparato, passateli nella farina di mandorle, disponeteli sulla placca foderata con un foglio di carta da forno e cuoceteli in forno già caldo a 200°C per circa 12-14 minuti, girandoli a metà cottura. Suddividete la crema di fave nei piatti, aggiungete le capesante, le fave messe da parte, qualche foglia di misticanza, i semi e i germogli; servite subito.

Annunci
ricette

Ometti Kinder ripieni alla crema

ometto kinder

6 uova Kinder

Per il ripieno: 150 g di formaggio spalmabile; 1,5 dl di panna fresca, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia;

Per la salsa: 2 frutti della passione; 15 g di burro; 30 g di confettura di albicocche;

Preparazione:

Per la salsa, tagliate a  metà i frutti a filtrare la polpa. Disponetela in un pentolino e cuocetela con la confettura a fiamma bassa per 1-2 minuti, mescolando, poi incorporate il burro e versatela in una ciotola. Fate raffreddare, coprite e trasferite in frigorifero per almeno 2 ore, poi disponete il composto in una tasca da pasticcere. Scaldate la lama di un coltellino e incidete con delicatezza la parte superiore delle uova, eliminando la calotta in modo da creare un motivo zigzag. Lavorate in una ciotola il formaggio con la vaniglia e 2 cucchiai di zucchero a velo con la frusta elettrica fino a ottenere un composto omogeneo. Montate la panna ben fresca, poi incorporatela, poca per volta, al mix preparato, con un movimento dal basso verso l’alto. Trasferite il composto in una tasca da pasticcere e riempite le uova di cioccolato. Con un cucchiaio create un incavo al centro della crema all’interno delle uova e riempite con salsa di frutta in modo da simulare il tuorlo. Tenete le uova in frigorifero fino a poco prima di servire.

i segreti della nonna

come avere una frittata meno unta

meno unto

Quando fate la frittata usate il vostro condimento preferito, che sia olio o burro non cambia, ben caldo così che le uova si rapprendano in fretta: in questo modo assorbiranno meno grasso. Per limitare il condimento potete cuocere la frittata nel forno. In questo modo ungete le pareti interne di una tortiera con un poco d’olio o di burro, versatevi il composto di uova e verdure oppure formaggio, patate, prosciutto o altro a piacere e inserite la tortiera nel forno ben caldo. La frittata sarà cotta quando inserendo nel centro uno stuzzicadenti questo ne uscirà ben asciutto.

ricette

Biscottini all’arancia e mandorle

biscotti per bambini

Ingredienti:

200 g di farina 00; 50 g di farina di mandorle; 100 g di burro; 100 g di zucchero; 1 uovo; 1 arancia non trattata; 1 pizzico di lievito vanigliato per dolci; 30 g di mandorle a scaglie; sale.

Preparazione:

Mettete nel mixer il burro freddo a pezzetti, la farina 00 e quella di mandorle, poi frullate velocemente a più riprese, in modo da ottenere un composto di briciole. Aggiungete lo zucchero, il lievito e 1 pizzico abbondante di sale, poi incorporate l’uovo, la scorza grattugiata e il succo dell’arancia ben freddo, quindi frullate ancora velocemente, fino a ottenere un impasto ben amalgamato. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno un’ora. Stendete l’impasto con il matterello sul piano di lavoro leggermente infarinato a uno spessore di circa 5mm. Ricavate i biscotti con un tagliapasta a forma di omino, poi disponeteli, ben distanziati l’uno dall’altro, su una placca foderata con un foglio di carta da forno; spolverizzateli con le mandorle a scaglie e cuocete in forno già caldo a 180°C per circa 20 minuti, finché saranno dorati. Lasciateli raffreddare completamente, quindi conservateli al fresco in scatole a chiusura ermetica.

ricette

orzotto di zucca e salsiccia

piatto squisito di orzo

Ingredienti:

270 g di orzo perlato; 300 g di zucca; 200 g di salsiccia; 1 cipolla; 1 carota; 1 costa di sedano; 1 rametto di rosmarino; brodo vegetale o di carne; 80 g di grana padano DOP grattugiato; 30 g di burro; olio extravergine di oliva.

Preparazione:

Eliminate la scorza dalla zucca, privatela dei semi e dei filamenti interni, poi tagliatela a pezzetti e tenetela da parte. Pulite e tritate finemente la cipolla, costa di sedano e carota, quindi rosolate tutto con 3 cucchiai di olio a fiamma bassa, per 2 minuti, unendo poco brodo. Aggiungete l’orzo nella casseruola e fatelo insaporire, poi proseguite la cottura per circa 20 minuti, aggiungendo 2 mestoli di brodo per volta. Unite i dadini di zucca e cuocete ancora per 20 minuti l’orzotto, unendo man mano altro brodo. Verificate i tempi di cottura sulla confezione ed eventualmente adeguateli. Intanto, sbriciolate la salsiccia, rosolatela in un padellino antiaderente e sgocciolatela su fogli di carta assorbente da cucina sovrapposti. Incorporatela all’orzotto a fine cottura, spegnete il fuoco, unite il burro freddo a fiocchetti e il formaggio grattugiato, poi mescolate, coprite e fate riposare per 1 minuto. Servite l‘orzotto spolverizzato con aghetti di rosmarino puliti e tritati finemente.

ricette

Financiers alle ciliegie

dolci alle ciliegie

Ingredienti:

200 g di zucchero a velo; 100 g di burro + altro per gli stampi; 6 albumi; 75 g di farina di mandorle; 75 g di farina 00; 1/2 cucchiaino di lievito (2g); 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia; 500 g di ciliegie.

Preparazione:

In un pentolino fate fondere il burro finché sarà brunito. Toglietelo dal fuoco, immergetelo in acqua fredda e lasciatelo intiepidire. In una ciotola versate la farina setacciata con il lievito e lo zucchero a velo, poi unite la polvere di mandorle. Incorporate gli albumi gradatamente, mescolando, quindi aggiungete il burro fuso e l’estratto di vaniglia. Pulite e snocciolate le ciliegie, tagliatele a pezzetti e amalgamatele all’impasto. Coprite la ciotola con una pellicola e trasferitela a riposare in frigorifero per al meno 6 ore. Imburrate 12 stampini rettangolari da 4×8 cm (oppure l’apposito stampo multiplo per Financiers) e riempiteli con il composto per 3/4 della loro altezza. Cuocete in forno già caldo a 200° C per 10-15 minuti, togliete dal forno e lasciate raffreddare, poi sfornate.

ricette

Pavlova ai fichi e mirtilli

pavlova ai fichi e mirtilli

Per la meringa:

250 g di zucchero; 4 albumi; 1 cucchiaio di succo di limone; 1 cucchiaino di estratto di vaniglia; amido di mais.

Per la crema:

1,5 dl di panna fresca; 30 g di zucchero a velo.

Per guarnire:

100 g di mirtilli, 1 cucchiaio di zucchero; 300 g di fichi; 1 cucchiaio di miele.

Preparazione:

Aiutandovi con la base di uno stampo a cerniera o con un piatto disegnate un cerchio di circa 22 cm di diametro su un foglio di carta da forno, disponetelo su una placca, spennellatelo di burro e infine spolverizzatelo con un velo di amido di mais. Montate a neve gli albumi con il succo di limone, poi incorporate poco per volta a pioggia lo zucchero mescolato con 2 cucchiaini di amido di mais setacciato. Con una spatola trasferite gradualmente il composto sul cerchio imburrato, formando un leggero incavo al centro e lasciando i bordi più alti. Cuocete la meringa in forno già caldo a 120°C per circa 2 ore e mezzo, finché sarà soda e croccante. Lasciatela riposare almeno 6 ore nel forno spento, fino a quando si sarà completamente raffreddata. Mettete i mirtilli in una casseruola antiaderente, aggiungete 1 cucchiaio di zucchero e cuocete a fuoco medio per 1-2 minuti, poi lasciate raffreddare. Montate la panna ben fredda con lo zucchero a velo, quindi disponetela sulla meringa con una tasca da pasticciere. Aggiungete i mirtilli, tagliate i fichi a spicchi, sistemateli al centro del dolce e irrorate con un filo di miele.

ricette

Baklava

dolce turco

Ingredienti:

15 fogli di pasta fillo surgelata; 150 g di granella di pistacchi + 1 cucchiaio per decorare; 100 g di granella di nocciole; 100 g di granella di mandorle; 2 cucchiai di miele; cannella in polvere; burro;

Per lo sciroppo:

350 g di zucchero; 3 cucchiai di succo di limone.

Preparazione:

Lasciate scongelare la pasta fillo per mezz’ora nella sua confezione. Intanto mescolate le diverse granelle di frutta secca con il miele. Estraete dalla confezione i fogli di pasta, conservateli sotto un telo umido per non farli seccare e, man mano che li usate, spennellateli di burro fuso. Foderate il fondo di una teglia imburrata di 22 x 30 cm con 3 fogli di pasta fillo sovrapposti, coprite con uno strato di granella, spolverizzate con la cannella e continuate con 2 fogli di pasta fillo, ancora granella e cannella e proseguite fino a esaurire gli ingredienti, terminando con 3 fogli di pasta, sempre spennellando tutto con il burro. Praticate sulla superficie delle incisioni incrociate con un coltello bagnato, formando un motivo a rombi e cuocete il Baklava in forno a 180°C per circa 30 minuti. Nel frattempo, portate a ebollizione 1,5 dl di acqua in un pentolino con lo zucchero, versate il succo di limone, mescolate e spegnete. Irrorate il Baklava caldo con lo sciroppo, decorate i rombi sulla superficie con la granella rimasta, poi lasciate raffreddare completamente. Ricavate le porzioni tagliando i rombi in profondità e servite.

ricette

Moussaka di melanzane e patate

Moussaka

Ingredienti:

1kg di melanzane; 500 g di patate; 500 g di polpa di agnello macinata; 400 g di carni miste macinate; 1 cipolla; 1 spicchio d’aglio; 1,5 dl di vino rosso; 300 g di polpa di pomodoro a pezzi; 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro rosso; 150 g di formaggio misti grattugiati; 1 dl di latte fresco; 100 g di burro; 100 g di farina; 1 cucchiaino di cannella; noce moscata; olio di semi di arachidi; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Rosolate in una casseruola la cipolla e l’aglio con 3 cucchiai di olio extravergine. Unite la carne e fate insaporire girando per 2-3 minuti. Sfumate con il vino e lasciate evaporare. Aggiungete il pomodoro, il concentrato, 1 pizzico di sale e le spezie, mescolate ed cuocete per circa 30 minuti. Sbucciate le patate tagliatele a fette e sbollettatele per 5 minuti in acqua bollente salata. Fate fondere il burro in una pentola, aggiungete la farina e mescolate, versate il latte freddo tutto in una volta, sbattete con una frusta, salate e cuocete per una decina di minuti, finché la besciamella si addenserà. Lavate e pulite le melanzane, poi tagliatele a fette di 1 cm di spessore, nel senso della lunghezza. Scaldate abbondante olio di semi in una padella e friggetele, poche alla volta, poi sgocciolatele su fogli di carta assorbente da cucina. Ungete una teglia e disponetevi un primo strato di patate, aggiungete un velo di besciamella e uno di ragù, spolverizzate con un po’ di formaggio, poi proseguite con le melanzane, ripetendo gli strati fino a esaurire gli ingredienti terminando con uno strato alto e abbondante di besciamella. Spolverizzate con il formaggio rimasto e cuocete in forno fino già caldo a 180° C per circa 40 minuti, finché la superficie sarà dorata. Fate riposare per qualche minuto e servite.

ricette

Biscotti vongole golose

Ingredienti:

175 g di farina 00; 75 g di amido di mais; 75 g di farina di mais; 75 g di farina di mandorle; 250 g di burro; 100 g di zucchero; 5 uova; cannella in polvere; sale;

Per decorare:

12 occhietti di zucchero; 120 g di pasta di zucchero; colorante alimentare rosso.

Preparazione:

In una ciotola montate il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero, la farina di mandorle, 1 pizzico di cannella e 1 di sale, fino a ottenere un composto spumoso. Aggiungete le uova, 1 per volta, e amalgamate bene. Incorporate la farina setacciata con l’amido di mais, versandola a pioggia in 2-3 riprese, mescolate bene, poi versate il composto in una tasca da pasticciere con bocchetta a stella larga. Spremete il composto su una placca da forno foderata con l’apposita carta, in modo da ottenere 12 ciuffetti di circa 6-7 cm di diametro, distanziati fra loro; cuocete i biscotti in forno già caldo a 180°C per circa 12-15 minuti, poi lasciateli raffreddare. Intanto, colorate la pasta di zucchero con qualche goccia di colorante rosso, ricavate 6 palline grandi come una noce e appiattitele in modo irregolare. Disponetele su 6 biscotti rovesciati, coprite con i biscotti rimasti e fissate gli occhi con una goccia d’acqua.