cozze
ricette

cozze alla birra e al chorizo

cozze

Ingredienti:

1 kg di cozze pulite; 100 g di chorizo; 1/2 l di birra bionda; qualche pezzo di prezzemolo; 2 scalogni; 20 g di burro.

Preparazione:

Mettete a scaldare nel burro gli scalogni puliti e il chorizo. Versate le cozze, aggiungete la birra, coprite e proseguite la cottura fino a che le cozze non si aprono. Cospargete di prezzemolo e servite con delle patatine.

Annunci
ricette

bagna cauda

Ingredienti per 5-6 persone:

6 teste d’aglio; 600 g di olio extravergine di oliva; 300 g di acciughe sotto sale; vino rosso q.b.

Preparazione:

Sbuccia le teste d’aglio, priva ogni spicchio della camicia e sminuzzalo. Dissala le acciughe, aprile a metà ed estrai la lisca, poi sciacquale sotto l’acqua corrente. Quindi rivesti un piatto con carta assorbente e disponici i filetti aperti, Asciugali e poi trasferiscili in una ciotola e lavali con il vino rosso, mescolandoli di tanto in tanto. A quel punto metti le acciughe ancora una volta su un vassoio e asciugale con carta assorbente. In un tegame versa un po’ di olio di oliva e aggiungi l’aglio, inizia la cottura a fuoco molto basso mescolando con il cucchiaio di legno e facendo attenzione che l’aglio non si abbrustolisca. Unisci le acciughe mescolando delicatamente. Copri con il resto dell’olio e porta l’intingolo a cottura a fuoco lento per mezz’oretta, evitando che la bagna frigga. Quando le acciughe saranno sciolte, la bagna cauda sarà pronta da portare a tavola, meglio se nel caratteristico “fujot”, da servire con verdure crude o cotte.

ricette

tagliolini con scampi e tartufo

natale

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta

400 g di semola di grano duro, 4 uova medie, 1 cucchiaio d’olio d’oliva, 1 pizzico di sale.

Per la salsa

800 g di scampi, 4 pomodori pelati, 1 piccolo tartufo, 1 spicchio d’aglio, una fettina di cipolla, prezzemolo, peperoncino piccante, vino per sfumare.

Preparazione

Disponete la semola a fontana e ponete al centro gli altri ingredienti. Impastate. Fate riposare la pasta. Quando è pronta stendetela e tagliatela con la chitarra. Pulite gli scampi. Dopo averne messi da parte 8, separate la polpa dai gusci. Fate appassire in una padella l’aglio, la cipolla e il peperoncino tritati. Aggiungete i gusci degli scampi. Schiacciateli per far uscire i succhi. Salate, sfumate con il vino e aggiungete i pelati a striscioline. Dopo pochi minuti eliminate i gusci. Aggiungete al sugo gli 8 scampi interi, poi unite la polpa di quelli sgusciati. Spegnete la fiamma dopo 2 minuti. Aggiungete una grattugiata di tartufo. Cuocete la pasta e conditela col sugo di scampi. Completate con prezzemolo e scaglie di tartufo.

viaggi

risotto al pesce persico

primo piatto

Ingredienti:

800 g di filetto di pesce persico; 100 g di burro; 25 g di farina bianca; 12 foglie di salvia; 500 g di riso arborio; 1,5 litri di brodo di pesce; 1 cipolla; 1/2 bicchiere di vino bianco secco; sale quanto basta.

preparazione:

Tritate la cipolla rosolarla in una casseruola con 40 g di burro; aggiungere il riso, mescolare e, quando è ben caldo, versare il vino, lasciandolo evaporare; (nel frattempo) preparare un brodo di pesce bollente. Aggiungere il brodo con un mestolo, poco alla volta, continuando a mescolare; portare a termine la cottura nel tempo necessario. per i filetti di pesce persico: rosolare una parte della salvia in una parte del burro rimanente; infarinare in un a piatto i filetti di pesce persico; friggerli con burro in una padella fino a colore dorato; estrarre i filetti e tenerli in caldo; a cottura ultimata del riso, adagiarlo su un piatto da portata e disporvi i filetti a corona; riscaldate un po’ di burro (20 g) con il resto della salvia e versare sopra il risotto; servire ben caldo.

ricette

polpo in agliata

pesce

Ingredienti per 4 persone:

1 polpo circa di 1 kg, 500 g di passata di pomodoro, aceto di vino bianco, 1 cipolla, 1 spicchio d’aglio, 1 peperoncino piccante, olio extravergine di oliva, sale.

Preparazione:

Spellate la cipolla, lavatela, immergetela in una pentola con abbondante acqua e portate a ebollizione. Intanto eliminate occhi e becco del polpo, aiutandovi con le forbici. Privatelo delle interiora rovesciando la testa come un guanto e lavatelo sotto acqua fredda corrente. Unite all’acqua in ebollizione 1 cucchiaio d’aceto, un pizzico di sale e immergete le punte dei tentacoli per 4-5 volte per farli arricciare. Infine, calate il polpo nell’acqua e cuocetelo per 40 minuti. Fatelo raffreddare nell’acqua di cottura. Spellate e tritate l’aglio con il peperoncino pulito, poi fateli soffriggere con 4 cucchiai d’olio. Unite la passata di pomodoro, sale, coprite e cuocete per 20 minuti. unite 2 cucchiai di aceto e fatelo evaporare, mescolando. Scolate il polpo, eliminate la pelle, separate i tentacoli dalla testa e riducete quest’ultima a tocchetti. Mettete tutto nella salsa preparata e fate insaporire per 12 ore. Servitelo freddo.

ricette

fregola e arselle

primo di pesce

Ingredienti

350 g di fregola, 1 kg di arselle o in alternativa vongole veraci, prezzemolo e aglio tritati, foglie di basilico, scorza di limone, scorza d’arancia, 1/4 bicchiere di vino.

preparazione

Fate cuocere la fregola in acqua salata per 5 minuti, scolarla e tenerla da parte. In un tegame poi soffriggete aglio, prezzemolo e peperoncino con olio extravergine di oliva, aggiungere le arselle ben lavate, aggiungere 1/2 bicchiere d’acqua e farle aprire a fuoco vivace con il tegame coperto. Togliere dal fuoco, scolare l’acqua di cottura in un contenitore, filtrarlo, assaggiare: se risulterà troppo salata aggiungere ancora acqua. Sgusciare le arselle, rimetterle nel liquido e tenere dal parte. In un altro pentolino far sfumare il vino fino a ridurlo di tre quarti e tenerla da parte. In una casseruola mettere ancora un po’ d’aglio e prezzemolo con olio extravergine per circa mezzo minuto. Aggiungere il vino, un mestolo di acqua di arselle e un mestolo di acqua naturale. Far bollire il tutto e aggiungere la fregola. Continuare a cuocere aggiungendo acqua di arselle. Quando avremo una fregola saporita e sugosa spegnere il fuoco e aggiungere le arselle, il basilico tagliato a pezzetti, la scorza di limone e di arancia e tre cucchiai di olio extravergine. Mantecare e servire in piatti fondi con cialde di pane abbrustolito.

ricette

capesante gratinate all’arancia su crema di fave

crema di fave

Ingredienti:

12 capesante pulite; 250 g di fave fresche sgusciate; 1 arancia non trattata; 60 g di burro morbido; farina di mandorle; olio extravergine d’oliva; sale e pepe; misticanza; semi di sesamo nero; germogli di barbabietola.

Preparazione:

Tuffate le fave in abbondante acqua bollente salata e cuocetele per 6-7 minuti; sgocciolatele e trasferitele subito sotto l’acqua fredda corrente, poi eliminate le pellicine, passandole fra pollice e indice. Intanto, sciacquate l’arancia, asciugatela e grattugiate metà della scorza. Disponetela in una ciotola, unite 1 cucchiaio di succo del frutto e 1 pizzico di sale e pepe, mescolate e incorporate il composto al burro lasciato ammorbidire a te, pesatura ambiente fino a ottenere una crema morbida. Tenete da parte 2 cucchiai di fave e frullate quelle rimaste con 3 cucchiai d’olio, 2 di succo d’arancia, sale e pepe. Distribuite sui molluschi il composto di burro all’arancia preparato, passateli nella farina di mandorle, disponeteli sulla placca foderata con un foglio di carta da forno e cuoceteli in forno già caldo a 200°C per circa 12-14 minuti, girandoli a metà cottura. Suddividete la crema di fave nei piatti, aggiungete le capesante, le fave messe da parte, qualche foglia di misticanza, i semi e i germogli; servite subito.

ricette

tonno orientale con le tre salse

piatto di pesce

Ingredienti:

400 g di tonno fresco a fette, 2 mandarini, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, un cucchiaio di glassa di soia, un cucchiaio di salsa wasabi, un pizzico di pepe nero e sale.

Preparazione:

scottare sui due lati i tranci di tonno utilizzando una padella antiaderente, salare e pepare con moderazione. Servire accompagnando con spicchi di mandarino privati dei semi e dei filamenti bianchi, glassa di soia e salsa wasabi.