ricette

salmone marinato alla scandinava

pesce

Ingredienti per 6 persone:

Per il salmone:

2 filetti di salmone (con la pelle) da 500 g; 150 g di sale grosso; 150 g di zucchero semolato; 75 g di aneto tritato.

Per la salsa:

80 g di senape; 30 g di zucchero semolato; 50 g di olio extravergine di oliva; 20 g di aneto tritato.

Preparazione:

In una ciotola unite zucchero, sale e aneto. Foderate una casseruola con pellicole alimentare, spargete uno strato di sale e zucchero, deponete il primo filetto con la pelle sulla pellicola. Cospargete il filetto con buona parte del composto, adagiate il secondo filetto sul primo, con la pelle verso l’alto. Cospargete la pelle del secondo filetto con zucchero, sale e aneto avanzati e chiudete con la pellicola. Mettete in frigo, posando sul salmone qualcosa di pesante. Dopo 24 ore togliete il liquido formatosi, richiudete la pellicola e rimettete in frigo. Dopo 48 ore aprite, pulite il salmone del resto della marinatura, e fatelo a fette sottili. Servitelo con la salsa ottenuta mescolando i 4 ingredienti.

Annunci
ricette

frittimi di polenta alle erbe

crocchette di polenta

Ingredienti

125 g di farina di mais per polenta a cottura rapida, 2 rametti di timo, 2 rametti di salvia, 2 rametti di rosmarino, 1 cucchiaio di origano secco, olio di semi, sale e pepe.

Preparazione

Preparate la polenta secondo le istruzioni della confezione, a fine cottura incorporatevi le erbe aromatiche tritate finemente, quindi regolate di sale e pepe. Stendete la polenta in una teglia foderata con un foglio di carta da forno bagnati e strizzato a uno spessore di circa 1,5 cm, poi trasferite la teglia nel freezer per 20 minuti. Tagliate la polenta a striscioline di circa 5×2 cm e friggetele in abbondante olio ben caldo finché saranno dorate. Sgocciolatele su carta assorbente da cucina, spolverizzate con un pizzico di sale e servitele calde.

ricette

bortsch

zuppa russa

Ingredienti

500 g di punta di petto o costine di manzo macinate, 100 g di carne di maiale macinata, 1 cipolla, 1 costa di sedano, 1 carota, 1 foglia di alloro, 2 patate, 2 barbabietole rosse cotte, 500 g di cavolo cappuccio, 1 cucchiaio di farina, 1 cucchiaio di zucchero, 4 cucchiai di aceto di vino rosso, 2,5 dl di brodo vegetale, panna acida, 1 ciuffo di prezzemolo, sale e pepe.

preparazione

Versate in una pentola il brodo, la foglia di alloro, la cipolla, la carota e il sedano tritati. Portate a ebollizione, Aggiungete la carne, salate leggermente, quindi coprite e cuocete a fiamma molto bassa per circa 2 ore, poi sgocciolate la carne e lasciatela raffreddare. Pulite il cavolo, eliminando torsolo e costole dure. Tritate finemente le foglie, aggiungetele alla zuppa e cuocete per altri 30 minuti. Spellate le barbabietole, tagliatene 1 a pezzetti e frullate quelle rimaste con la farina, lo zucchero e l’aceto. Spellate le patate e riducetele a dadini. Unite barbabietole e patate a dadini al brodo e cuocete per 10 minuti; quindi aggiungete anche il composto di barbabietole e continuate a cuocere ancora per 10 minuti, mescolando spesso. Incorporate nuovamente la carne, lasciate insaporire per un paio di minuti, poi regolate di sale e pepe. Suddividete la zuppa nei piatti, unite un cucchiaio di panna acida e decorate con foglie di prezzemolo.

ricette

tortellini di gallina in brodo

tortelli

Ingredienti per 4 persone

per la pasta

600 g di farina, 150 g di semola macinata e un tuorlo.

Per la farcitura

2 cosce di gallina, 4 cipolle, 1 foglia d’alloro, 200 ml di vino bianco, 4 carote, 200 ml di brodo vegetale, sale e pepe.

Per il brodo

la carcassa e i petti di gallina, 2 sedani, 2 carote, 3 cipolle, 1 foglia di alloro, un albume, una goccia di Porto bianco, Porto rosso, brandy marsala, sale e pepe.

Preparazione

Lavorate gli ingredienti della pasta e lasciate riposare in frigo. Arrostite le cosce, con la julienne di verdure, stufate e sfumate. Aggiungete l’alloro e il brodo vegetale, cuocete 4 ore. Sfilacciate la carne e amalgamate con le verdure, salate e preparate. preparate il brodo secondo il metodo classico, quindi è freddo unite il composto (che avrete lasciato una notte marinare in frigo) di petti e verdure tritati con i liquori e l’albume, e sobbollite per 1 ora. Cuocete a fiamma bassa girando, appena emergono i primi fiocchi bianchi filtrate. Stendete la pasta e confezionate con la farcitura, chiudete aiutandovi con il coppapasta. Mettete i tortelli in una teglia cosparsi con la semola ed asciugare per 2 ore. Cuoceteli nel brodo bollente e servite con il consommé.

ricette

arrosto di tacchino farcito

arrosto-tacchino

Ingredienti:

500 g di fesa do tacchino in una sola fetta, 200 g di carne di pollo macinata, 100 g di Grana Padano DOP grattugiato, 2 uova, 1 ciuffo di prezzemolo, 1/2 spicchio d’aglio, noce moscata, 1 rametto di salvia,  rametto di rosmarino, 100 g di pancetta a fette, brodo vegetale, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Preparazione:

Amalgamate bene la carne di pollo con le uova, il Grana Padano, un trito di prezzemolo e aglio, sale, pepe e noce moscata grattugiata. Con il batticarne assottigliate la fetta di tacchino fra due fogli di carta da forno, stendetela sul tagliere, disponetevi al centro il composto preparato, poi avvolgetela. Rivestite il rotolo ottenuto con le fettine di pancetta e legatelo molto bene con lo spago da cucina, inserendo all’interno i rametti di salvia e rosmarino. Mettete l’arrosto in una teglia unta con un filo d’olio e cuocetelo in forno già caldo a 170°C per circa 1 ora, girandolo 2-3 volte e irrorandolo con un po’ di brodo caldo, se il fondo si asciuga troppo. Togliete l’arrosto dal forno, avvolgetelo con un foglio di alluminio e fatelo riposare per almeno 10 minuti. Servitelo tiepido, tagliato a fettine e irrorato con il fondo di cottura. A piacere, decorate il piatto con altre erbe aromatiche.

ricette

alberi di natale in salsa rossa alla menta

salsa rossa alla menta

Ingredienti:

300 g di farina 00; 500 g di spinaci freschi; 300 g di patate pasta gialla; 2 scalogni; 1 dl di vino bianco secco; 40 g di pecorino romano DOP grattugiato; 300 g di polpa di pomodoro a pezzettoni; 1 ciuffo di foglie di mentuccia; zucchero; 1 spicchio d’aglio; 30 g di pinoli; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Lessate gli spinaci ben lavati in abbondante acqua bollente salata per 3-4 minuti. Sgocciolateli e raffreddateli sotto l’acqua corrente, strizzateli e passateli al mixer fino a ottenere una crema. Impastate la farina con la crema di spinaci e le uova; se l’impasto dovesse risultare troppo secco aggiungete un po’ d’acqua tiepida. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e lasciate riposare per 1 ora. Intanto, rosolate lo spicchio d’aglio con 2 cucchiai d’olio in una casseruola, unite la polpa di pomodoro, 1 pizzico di zucchero e di sale, coprite e proseguite la cottura per circa 20 minuti, finché la salsa si sarà addensata, poi eliminate l’aglio e profumate con le foglie di mentuccia tritate. Cuocete le patate in abbondante acqua per 40 minuti dall’ebollizione, sbucciatele e schiacciatele, versandole in una ciotola. Rosolate gli scalogni tritati in una padella con 2 cucchiai d’olio e 2 di acqua per 2-3 minuti, sfumate con il vino e proseguite la cottura finché il fondo si asciugherà. Fate intiepidire, unitelo alle patate e aggiungetevi il pecorino, infine regolate di sale e pepe. Dividete la pasta in 2 parti e stendete con il matterello o l’apposita macchina a uno spessore di circa 3mm. Distribuite su una sfoglia il ripieno e i cucchiai, tenendo una distanza di circa 4 cm l’uno dall’altro. Coprite con l’altra sfoglia e ricavate i ravioli con uno tampino a forma di albero di natale di circa 8 cm di lunghezza. Lessateli per circa 5 minuti in acqua bollente salata, quindi sgocciolateli. Disponete nei piatti il sugo di pomodoro, aggiungete i ravioli, spolverizzate con i pinoli tritati e servite.