ricette

arrosto di tacchino farcito

arrosto-tacchino

Ingredienti:

500 g di fesa do tacchino in una sola fetta, 200 g di carne di pollo macinata, 100 g di Grana Padano DOP grattugiato, 2 uova, 1 ciuffo di prezzemolo, 1/2 spicchio d’aglio, noce moscata, 1 rametto di salvia,  rametto di rosmarino, 100 g di pancetta a fette, brodo vegetale, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Preparazione:

Amalgamate bene la carne di pollo con le uova, il Grana Padano, un trito di prezzemolo e aglio, sale, pepe e noce moscata grattugiata. Con il batticarne assottigliate la fetta di tacchino fra due fogli di carta da forno, stendetela sul tagliere, disponetevi al centro il composto preparato, poi avvolgetela. Rivestite il rotolo ottenuto con le fettine di pancetta e legatelo molto bene con lo spago da cucina, inserendo all’interno i rametti di salvia e rosmarino. Mettete l’arrosto in una teglia unta con un filo d’olio e cuocetelo in forno già caldo a 170°C per circa 1 ora, girandolo 2-3 volte e irrorandolo con un po’ di brodo caldo, se il fondo si asciuga troppo. Togliete l’arrosto dal forno, avvolgetelo con un foglio di alluminio e fatelo riposare per almeno 10 minuti. Servitelo tiepido, tagliato a fettine e irrorato con il fondo di cottura. A piacere, decorate il piatto con altre erbe aromatiche.

Annunci
ricette

alberi di natale in salsa rossa alla menta

salsa rossa alla menta

Ingredienti:

300 g di farina 00; 500 g di spinaci freschi; 300 g di patate pasta gialla; 2 scalogni; 1 dl di vino bianco secco; 40 g di pecorino romano DOP grattugiato; 300 g di polpa di pomodoro a pezzettoni; 1 ciuffo di foglie di mentuccia; zucchero; 1 spicchio d’aglio; 30 g di pinoli; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Lessate gli spinaci ben lavati in abbondante acqua bollente salata per 3-4 minuti. Sgocciolateli e raffreddateli sotto l’acqua corrente, strizzateli e passateli al mixer fino a ottenere una crema. Impastate la farina con la crema di spinaci e le uova; se l’impasto dovesse risultare troppo secco aggiungete un po’ d’acqua tiepida. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e lasciate riposare per 1 ora. Intanto, rosolate lo spicchio d’aglio con 2 cucchiai d’olio in una casseruola, unite la polpa di pomodoro, 1 pizzico di zucchero e di sale, coprite e proseguite la cottura per circa 20 minuti, finché la salsa si sarà addensata, poi eliminate l’aglio e profumate con le foglie di mentuccia tritate. Cuocete le patate in abbondante acqua per 40 minuti dall’ebollizione, sbucciatele e schiacciatele, versandole in una ciotola. Rosolate gli scalogni tritati in una padella con 2 cucchiai d’olio e 2 di acqua per 2-3 minuti, sfumate con il vino e proseguite la cottura finché il fondo si asciugherà. Fate intiepidire, unitelo alle patate e aggiungetevi il pecorino, infine regolate di sale e pepe. Dividete la pasta in 2 parti e stendete con il matterello o l’apposita macchina a uno spessore di circa 3mm. Distribuite su una sfoglia il ripieno e i cucchiai, tenendo una distanza di circa 4 cm l’uno dall’altro. Coprite con l’altra sfoglia e ricavate i ravioli con uno tampino a forma di albero di natale di circa 8 cm di lunghezza. Lessateli per circa 5 minuti in acqua bollente salata, quindi sgocciolateli. Disponete nei piatti il sugo di pomodoro, aggiungete i ravioli, spolverizzate con i pinoli tritati e servite.