consigli di salute

combatti il mal di testa con sale e aceto

sale grosso no al mal di testa

Invece di ricorrere alla solita pastiglia per il mal di testa, provate a combattere l’emicrania annusando un bicchiere di aceto tiepido nel quale avete fatto sciogliere un abbondante pizzico di sale grosso.

Annunci
ricette

alberi di natale in salsa rossa alla menta

salsa rossa alla menta

Ingredienti:

300 g di farina 00; 500 g di spinaci freschi; 300 g di patate pasta gialla; 2 scalogni; 1 dl di vino bianco secco; 40 g di pecorino romano DOP grattugiato; 300 g di polpa di pomodoro a pezzettoni; 1 ciuffo di foglie di mentuccia; zucchero; 1 spicchio d’aglio; 30 g di pinoli; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Lessate gli spinaci ben lavati in abbondante acqua bollente salata per 3-4 minuti. Sgocciolateli e raffreddateli sotto l’acqua corrente, strizzateli e passateli al mixer fino a ottenere una crema. Impastate la farina con la crema di spinaci e le uova; se l’impasto dovesse risultare troppo secco aggiungete un po’ d’acqua tiepida. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e lasciate riposare per 1 ora. Intanto, rosolate lo spicchio d’aglio con 2 cucchiai d’olio in una casseruola, unite la polpa di pomodoro, 1 pizzico di zucchero e di sale, coprite e proseguite la cottura per circa 20 minuti, finché la salsa si sarà addensata, poi eliminate l’aglio e profumate con le foglie di mentuccia tritate. Cuocete le patate in abbondante acqua per 40 minuti dall’ebollizione, sbucciatele e schiacciatele, versandole in una ciotola. Rosolate gli scalogni tritati in una padella con 2 cucchiai d’olio e 2 di acqua per 2-3 minuti, sfumate con il vino e proseguite la cottura finché il fondo si asciugherà. Fate intiepidire, unitelo alle patate e aggiungetevi il pecorino, infine regolate di sale e pepe. Dividete la pasta in 2 parti e stendete con il matterello o l’apposita macchina a uno spessore di circa 3mm. Distribuite su una sfoglia il ripieno e i cucchiai, tenendo una distanza di circa 4 cm l’uno dall’altro. Coprite con l’altra sfoglia e ricavate i ravioli con uno tampino a forma di albero di natale di circa 8 cm di lunghezza. Lessateli per circa 5 minuti in acqua bollente salata, quindi sgocciolateli. Disponete nei piatti il sugo di pomodoro, aggiungete i ravioli, spolverizzate con i pinoli tritati e servite.

ricette

Polpo arrosto con crema di patate tartufata e pomodorini canditi

crema di patate tartufata

Ingredienti:

1 polpo di circa 1 kg già pulito; 1 cipolla dorata; 1 costa di sedano; 1 carota; 1 spicchio d’aglio; 2 rametti di timo; 2 patate di pasta gialla; latte fresco; 2 rametti di pomodorini ciliegia; olio aromatizzato al tartufo; olio extravergine di oliva; sale e pepe in grani; zucchero.

Preparazione:

Se possibile, mettete il polpo in freezer per una notte: risulterà molto più morbido. Portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola con la costa di sedano, la cipolla, la carota e lo spicchio d’aglio spellati, 2 rametti di timo e 3-4 grani di pepe. Immergete i tentacoli del polpo per 2-3 volte nell’acqua bollente, tenendolo per la testa con un forchettone, poi tuffatelo e cuocetelo per circa 50 minuti; lasciatelo raffreddare nell’acqua di cottura, sgocciolatelo e tagliatelo a pezzi grossi. Per i pomodorini canditi, dividete i rametti a metà in modo da ottenerne 4 con 3-4 frutti ciascuno. Sciacquateli e disponeteli sulla placca foderata con un foglio di carta da forno. Spolverizzateli con 1 pizzico di sale e 1 di zucchero, quindi cuoceteli su una placca foderata con carta da forno a 120°C per almeno 2 ore, finché saranno appassiti, poi lasciateli raffreddare in forno. Lessate le patate a partire da acqua fredda per circa 40 minuti dall’ebollizione. Sbucciatele ancora calde e passatele allo schiacciapatate, versandole in una casseruola. Incorporate 2 cucchiai di olio al tartufo, poi aggiungete 1,5-2 dl di latte freddo a filo, mescolando a fiamma bassa, fino a ottenere una consistenza fluida, infine regolate di sale. In una padella fate colorire lo spicchio d’aglio spellato, poi eliminatelo. Aggiungete i pezzi di polpo e rosolateli in modo uniforme, salate e pepate. Versate 2 cucchiai di crema di patate sul piatto, disponete i pezzi di polpo, decorate con un rametto di pomodorini canditi e servite.

ricette

Salsa Tzatziki

salsa greca
tzatziki cucumber with yogurt

Ingredienti:

300 g di yogurt greco; 1 cetriolo; 1 spicchio d’aglio; aceto di mele; 1 ciuffo di aneto; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Lavate, spuntate e sbucciate il cetriolo con il pelapatate. Tagliatelo a metà nel senso della lunghezza e privatelo dei semi. Riducetelo a pezzetti molto piccoli, spolverizzatelo con 1 pizzico di sale e lasciatelo riposare per almeno 10 minuti: in questo modo sarà più digeribile. In alternativa, grattugiate il cetriolo con una grattugia a fori larghi. Tritate finemente lo spicchio d’aglio e tagliuzzate l’aneto. Strizzate il cetriolo con le mani, mettetelo in una ciotola e aggiungete lo yogurt, l’aglio, 1 cucchiaio di olio e 1 di aceto, l’aneto tritato, sale e pepe. mescolate bene, trasferite la salsa in frigorifero e fatela riposare almeno 3 ore prima di servire.

ricette

Tranci di spada con salsa meditterranea

salsa mediterranea

Ingredienti:

sugo fresco; 4 tranci di pesce spada di circa 150 g ciascuno; 1 cucchiaio di olive nere denocciolate; 1 cucchiaio di cucunci (frutti del cappero); 1 ciuffetto di basilico; vino bianco secco; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Scaldate 2 cucchiai d’olio in una padella, unite i tranci di pesce spada e rosolateli a fiamma media 2-3 minuti per parte. Salate e pepate, sfumate con 4-5 cucchiai di vino bianco e lasciate evaporare. Versate il sugo fresco e proseguite la cottura per 2-3minuti, girando i tranci a cottura. Regolate di sale e pepe e servite accompagnando con le olive, i frutti del cappero e le foglie di basilico spezzettate.

ricette

Insalata di pollo e melone

melone ripieno

Ingredienti:

1 melone medio; 300 g di petto di pollo; 130 g di ciliegie di fiordilatte; brodo vegetale; 1 ciuffo di prezzemolo; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Portate a bollore il brodo vegetale, immergetevi il petto di pollo e cuocetelo a fiamma olio bassa per 8-10 minuti, poi sgocciolatelo, lasciatelo raffreddare e tagliatelo a dadini. Scolate le ciliegine e fatele asciugare su fogli di carta assorbente da cucina sovrapposti. Staccate la calotta superiore del melone e svuotate l’interno, ricavando la polpa con uno scavino rotondo. Sistemate le palline di melone in una ciotola, aggiungete le ciliegine di fiordilatte e il pollo a dadini. Irrorate con 2 cucchiai d’olio, spolverizzate  con  sale, pepe e il prezzemolo tritato, quindi mescolate bene. Trasferite tutto nel guscio di melone e servite.

ricette

peperoncini verdi dolci ripieni con capperi e alici

peperoncini verdi piccanti

Ingredienti:

8 peperoncini verdi dolci; 1 spicchio d’aglio; 4 alici sott’olio sgocciolate; 2 cucchiai di capperi sotto sale; 100 g di pangrattato senza glutine; 1 ciuffo di prezzemolo; vino bianco secco; olio extravergine di oliva; sale e pepe.

Preparazione:

Sciacquate i capperi sotto acqua fredda, poi metteteli a bagno in una ciotola con acqua tiepida per 10 minuti, cambiando più volte l’acqua. Tagliate la calotta con il picciolo dei peperoni ed eliminate i semi all’interno. Passate al mixer le alici con lo spicchio d’aglio spellato, i capperi sgocciolati e strizzati, il pangrattato, le foglie di prezzemolo e 1 pizzico di pepe, poi riempite con il composto i peperoncini verdi, riposizionate le calottine e fissatele con uno stecchino. Scaldate un filo d’olio in un a padella, disponetevi i peperoncini e rosolateli in modo uniforme. Sfumate con 1 dl di vino bianco, salate e pepate, mettete il coperchio e proseguite la cottura a fiamma bassa per circa 20 minuti, unendo man mano poca acqua, finché i peperoncini saranno teneri.

ricette

Zuppa di cozze e cannellini

cozze e fagioli

Ingredienti:

1 kg di cozze; vino bianco; 1 spicchio d’aglio; 500g di fagioli cannellini già cotti; 1 cipolla dorata; 1 carota; 1 costa di sedano; 1 peperoncino fresco; timo; rosmarino; 1 dl si passata di pomodoro; olio extravergine di oliva; sale e pepe; 3 fette di pane senza glutine.

Preparazione:

Strofinate le cozze con una paglietta nuova sotto l’acqua corrente per eliminare le incrostazioni e strappate il bisso (i filamenti che fuoriescono dalle conchiglie). In un’ampia padella rosolate lo spicchio d’aglio spennellato con un filo d’olio, alzate la fiamma e unite le cozze, irrorate con il vino, mettete il coperchio e cuocete per 3 – 4 minuti, in modo che i molluschi si aprano. Spegnete, sgocciolate le cozze, eliminate quelle rimaste chiuse, sgusciate le altre, conservandone qualcuna per decorare. Filtrare il liquido di cottura. In un’altra padella fate appassire la cipolla, il sedano, la carota e il peperoncino puliti e tritati con 2 cucchiai d’olio e 2 di acqua, mescolando spesso per 5 – 6 minuti. Versate la passata e fate insaporire per un paio di minuti. Aggiungete il liquido delle cozze e i fagioli, quindi proseguite la cottura a fiamma bassa per 7 – 8 minuti, finché il fondo sarà leggermente addensato; regolate di sale e unite le cozze sgusciate. Tagliate il pane a dadini, rosolateli in padella con poco olio finché saranno dorati, poi trasferiteli in una ciotola e spolverizzateli con timo e rosmarino tritati, sale e pepe. Servite la zuppa con i crostini, decorando con le cozze in guscio.

ricette

Tartine di trota salmonata all’aneto

Ingredienti:

2 fette di pane in cassetta; 50 g di crème fraîche; 1 ciuffo di aneto; 1/2 filetto di trota salmonata; 2 cucchiaini di uova di salmone; sale e pepe.

Preparazione:

Private il pane della crosta e dividetelo in quadratini. Spalmate ogni tartina con un velo di crema, spolverizzatela con le foglioline di aneto tritate e 1 pizzico di sale e pepe. Aggiungete 1 pezzetto di trota salmonata, qualche uovo di salmone e 1 fogliolina di aneto. Conservate le tartine al fresco fino al momento di servire.