viaggi

vacanza ad Amorgos (Grecia)

Ad Amorgos potete andare con le amiche sportive.

Qui troverete l’acqua dell’Egeo di un blu intenso da cui si alza in verticale una montagna rossastra, attraversata da una scala nella roccia. Salite quei gradini, bastano 20 minuti e ne vale la pena. Perché in cima alla scala, a 300 metri a picco sul mare, entrerete in uno dei monasteri bizantini più belli di tutta la Grecia, che vi premierà con una vista spettacolare. Intitolato alla madonna di Hozoviotissa, oggi risplende come un gioiello incastonato fra montagna e mare che si presenta con minuscole e accattivanti insenature. Se amate il trekking, la montagnosa Amorgos vi regalerà panorami emozionanti e acque indimenticabili. È l’isola più orientale delle Cicladi ed è famosa per il suo mare trasparentissimo. Appena si scende dalle montagne la sinuosa Amorgos offre spiagge riposanti. la più incantevole è sicuramente Agios Pavlos, una lingua di terra fatta di ciottoli bianchi che si insinua in mezzo a una baia dividendola a metà e creando un golfo a forma di cuore. È chiusa sul lato opposto all’isola di Nikouria, disabitata, ma raggiungibile in barca per bagni in splendida solitudine. Rimanendo sui due lati di quella lingua di terra, invece, vi faranno compagnia pochi bagnanti, qualche ombrellone e sdraio, un piccolo bar, una chiesina, e il belato delle capre che gironzolano sulla montagna alle vostre spalle. Aegialis è  il nome della deliziosa baia a un’estremità della lunga isola. Infine non può mancare una visita all’affascinante Chora, il centro antico, che in quest’isola non è sul mare ma su una collina immersa in un verde riposante, fra i mulini a vento e il Kastro. nei suoi vicoletti, cenerete in trattorie di cucina tradizionale.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.