viaggi

viaggio di coppia a koufonissi

grecia

Koufonissi la chiamano piscina. Perché è uno spazio di mare delimitato da una scogliera chiusa, scolpita dalle onde del mare nel corso dei secoli. Molto più di una semplice piscina naturale: qui si nuota in un angolo di cristallo liquido al riparo dal mondo. Koufonissi, isola arcipelago delle piccole Cicladi. Poco nota al turismo, pianeggiante quindi ricca di approdi al mare, con un solo ranquillo paesino affacciato su una spiaggia. Koufonissi è l’ideale per le coppie alla ricerca di intimità e di romantiche baie. Alle quali si arriva grazie al capitano Kostas, un arzillo lupo di mare che, con la sua barca taxi, ogni giorno fa la spola fra il paese e i luoghi più amati dagli intenditori, come la mezzaluna candita di Pori, giustamente inclusa fra le più belle spiagge di sabbia della Grecia. È questo l’unico posto dell’isola in cui rischiate di trovare la “folla”, cioè una dozzina di bagnanti, solitamente ipnotizzati dall’acqua trasparente e quasi immobile. Ma se anche questo per voi è troppo, con pochi euro in più il capitano Kostas può portarvi alla scoperta dell’altra Koufonissi, la sorella più selvaggia e ancora più affascinante: Kato Koufonissi, totalmente disabitata, separata dalla “sorella civilizzata” da uno stretto braccio di mare. Non c’è nessuna comodità a Kato Koufonissi, nemmeno un baracchino per l’acqua potabile e tanto basta a tenere lontani i turisti. Qui non c’è proprio nulla se non faraglioni spettacolari, rocce dalle forme mitologiche e uno dei mari più belli della Grecia. È il fascino assoluto, primordiale, di un ambiente che è rimasto uguale dai tempi di Ulisse. La sera, tornati in paese con la barca-taxi, fermatevi a bere un bicchiere di ouzo fresco.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.