chiesa di marsiglia
viaggi

cosa vedere a Marsiglia (parte 5)

chiesa di marsiglia

Visitare Marsiglia? perché no? altro capitolo su cosa vederci di bello.

HÔTEL DE LA BOURSE/MUSÉE DE LA MARINE

Bell’edificio neoclassico, dal grandioso colonnato. Ospita la Camera di Commercio forse più antica del mondo e mostra sulla facciata le statue dei primi navigatori greci arrivati qui. Al Pianterreno c’è il Museo della Marina, con modellini di navi, dipinti, cartine a raccontare la storia del porto di Marsiglia.

MUSÉE D’HISTOIRE DE MARSEILLE

Interattivo e dalle luminose facciate di vetro. Da vedere in particolare i resti del porto antico e della città greca, il relitto di una nave mercantile romana, la più grande del mondo, modellini, anfore, resti di barche e una basilica funeraria.

EGLISE DE SAINT VINCENT DE PAUL

La chiesa neogotica, ha le porte in bronzo, vetrate, una statua di Jean d’Arc sul sagrato e una bella illuminazione notturna del rosone centrale.

EGLISE DE NOTRE DAME DU MONT

Facciata neoclassica e una targa che ricorda che qui, venne a suonare l’organo Chopin in persona. Forse per questo precedente illustre la chiesa ospita regolarmente concerti di musica classica.

MUSÉE CANTINI

Un bel palazzo di fine 600 un piccolo museo di arte moderna che offre una panoramica dell’arte dal 1900 al 1960, con particolare attenzione ai fauves, al primo cubismo, al surrealismo, all’astrattismo con opere di Matisse, Derain, Chagall, Picasso. Dufy, i surrealisti e qualche lavoro di Balthus, Giacometti, Francis Bacon. Mostre temporanee sempre interessanti.

EGLISE DE SAINT NICOLAS DE MYRE

È stata la prima chiesa cattolica di rito bizantino in Francia e del mondo.

PALAIS LONGCHAMP

Il grandioso edificio è circondato da un grande parco, il Palazzo, tutto colonne, fontane e sculture allegoriche, ospita 2 musei. Nell’ala sinistra il Musée de Beaux Arts, il museo più antico della città, con lo scalone monumentale e, al pianterreno, splendidi affreschi e dipinti di scuola francese e italiana del 600, poi sculture e pittura francese. Nell’ala destra del Palazzo, il Museo di Storia Naturale, nello spirito dei musei ottocenteschi, mostra collezioni di animali in resina, scheletri, fauna e flora della Provenza.

 

Per più informazioni e guide dettagliate su tutto scrivetemi a: giadastellato@yahoo.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.