viaggi

itinerario montano del cantone di vaud

Le Roche-de-Naye, a 2042 metri di quota, sono una delle mete raggiungibili da Montreux, da cui parte ogni ora il treno cremagliera del GoldenPass. Un viaggio che sale per 1.600 m, tra campi villaggi, boschi. Una volta in alto, lo sguardo vola al lago di Ginevra all’infinita catena di alpi sullo sfondo: quelle del Vallese, dell’Oberland, fino alle vette francesi. Ampio anche il ventaglia di attività: si può partire in gita con tutta la famiglia tra i prati che in primavera si coprono di candidi narcisi, o scegliere  escursioni sportive se più allenati. Piace ai bambini la visita al Paradiso delle Marmotte, parco che ospita alcuni tipi di questo roditore. merita una visita anche il giardino alpino La Rambertina: istituito nel 1896, raccoglie e protegge oltre mille specie di piante e fiori di montagna, tra cui la famosa stella alpina.

Itinerari a piedi

Passeggiare tra i filari, ascoltare il silenzio dei boschi, assaggiare la specialità degli alpeggi, guardare il tramonto che incendia le rocce e i laghi: esperienze da vivere con il trekking. Nel cantone di Vaud si sperimentano su ben 3.400 km di sentieri, adatti a tutti, dalla famiglia agli escursionisti più esperti. Per otto di questi itinerari esiste una app scaricabile sullo smartphone, Vaud:Guide, che presenta i percorsi enoturistici della regione. Tra questi spicca Terrasses de Lavaux, un tracciato facile di 11 km che va da St.Saphorin a Lutry, tra i famosi vigneti Patrimonio Mondiale dell’Unesco. L’itinerario attraversa un paesaggio plasmato dall’attività umana, toccando luoghi pittoreschi: St-Saphorin, con la chiesa del XV secolo; lo Château de Glérolle, risalente all’XI secolo; l’antica Tour Marsen; il borgo medievale di Lutry. I sentieri sono raggiungibili comodamente, grazie al Train des vignes, il treno delle vigne giallo e blu che sale dalla stazione di Vevey a Puidoux-Chexbres. Anche il lago offre un punto di vista privilegiato per ammirare e raggiungere i vigneti. Facile e per tutta la famiglia è anche la Via del Sale, tra Ollon e Bex, ai piedi delle Alpi del cantone. Seguendo il percorso di un antico acquedotto in legno, si parte da Salin sur Ollon, sede della prima fonte salina scoperta in Svizzera, e in oltre 12 chilometri si attraversano boschi, prati, cascatelle e villaggi graziosi. Il sentiero termina a Bex, che vanta miniere di sale in parte trasformate in museo. Pure le Alpi invitano alla vacanza attiva con i bambini. A Villars-sur-Ollon, balcone a 1.300 metri di altezza affacciato sul Monte Bianco, con i figli si fa l’esecuzione che da Col de Bretaye scende al paese, con un percorso didattico dedicato al sistema solare. È una caccia al tesoro divertente, come altri itinerari ideati dall’ente del turismo. Nel percorso si fa volentieri tappa alla Crazy Moose, nell’edificio in pietra che ebbe funzioni militari della Maison de montagne de Bretaye. Sulla bella terrazza panoramica arrivano piatti classici come la tartare o la raclette, ma anche il wapiti, il cervo del Canada, paese in cui il proprietario ha un’altra abita. In quota si snoda pure il più impegnativo Tour des Alpes Vaudoises: 130 km suddivisi in 8 tappe, con 7.700 metri di salite e discese. Nella terza e quarta tappa si cammina nel Parco Naturale Gruyère pays-d’Enhaut, culla della produzione del Gruyère AOP e dell’Etivaz AOP, il tradizionale formaggio a pasta dura. Lo straordinario Glacier des Diablerets domina la quinta tappa: qui si incontra il suggestivo Lac Retaud, piccolo lago alpino con una vista splendida sui ghiacci. Stupiscono nelle tappe successive, le piramidi di gesso nei pressi del Col de la Croix, strutture geologiche di origine carsica nate per erosione, e il Miroir d’Argentine, sopra Solalex, parete ripida, che fu un’antica scogliera corallina, quando qui tutto era copertodall’Oceano tetide. A Les Diablerets, poi, è imperdibile la salita al Glacier 3000, il ponte sospeso peak Walk, gli slittini su rotaie dell’Alpine Coaster, le vie ferrate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.