viaggi

sport da fare in Repubblica Dominicana

sport

Vi parlo di alcuni degli sport anche avventurosi da fare in Repubblica Dominicana.

RAFTING E AVVENTURA SUI FIUMI

Il rafting è senza dubbio lo sport più diffuso. Si può praticare sul Rio Yaque del Norte, vicino a Jarabacoa, molto simile al rafting, il tubing: una persona sale su una piccola canoa di gomma per percorrere il torrente, il miglior periodo per dedicarsi a questo sport va da maggio a ottobre, quando i fiumi sono più pieni. Il tubing si pratica sul Rio Jamao al Norte, sul Rio Yaque del Norte e sul Rio Isabela, vicino a Santo Domingo.

https://www.ranchobaiguate.com

https://www.cuevafunfun.do

http://www.27charcos.com/index.php

http://ranchojarabacoa.com

DISCOVER CIBAO ZONA CENTRO NORD

Questo progetto di turismo sostenibile mette in risalto tutte le attività, esperienze e tour che sono ad impatto zero nella regione del “Cibao” che comprende la zona centro e nord della Repubblica Dominicana, aiutando a migliorare la qualità della vita delle comunità e delle piccole imprese che ne fanno parte.

https://descubrecibao.com

TREKKING, MOUNTAIN BIKE E HIKING

I siti più suggestivi si trovano sulla Cordigliera Centrale, vicino a Jarabacoa, nella Valle di Costanza e nella Valle Nuevo. Gli altri siti sono Pico Duarte, El Mogote vicino a Puerto Plata, e la Sierra di Bahoruco a Sud-Ovest del Paese. Inoltre offre agli appassionati di hiking e mountain bike numerose possibilità, sia sulle montagne che sulla costa.

https://www.ecotourbarahona.com

https://www.iguanamama.com

RUTA PANORAMICA – SANTIAGO E PUERTO PLATA

Promossa dal Cluster Turistico di Puerto Plata la “Ruta Panoramica”, permette di scoprire l’ambra dominicano con “El Sendero del Ambar” nella zona de La Cumbre e “El Sendero del Cafè” a Pedro Garcia e di entrare in contatto con le piccole impresse e comunità locali.

http://rutapanoramica.com

 

repubblica dominicana
viaggi

cosa fare nella costa sud – est della Repubblica Dominicana

repubblica dominicana

La costa Sud – Est costituisce un punto di partenza per diverse escursioni.

BAYAHIBE

Piccolo villaggio di pescatori a fianco del villaggio degli artisti Atos de Chavon. Bayahibe è considerata una delle più belle spiagge dell’isola. I complessi alberghieri della regione sono stati concepiti nel più grande rispetto della natura che li circonda. Le costruzioni cono piccole e discrete, immerse nel verde lussureggiante della natura.

PUNTA CANA

Ha un aeroporto, che ha permesso di favorire lo sviluppo turistico della regione. Ormai si trovano molti  complessi turistici unici, grazie alla bellezza della costa e delle spiagge di sabbia bianca che si susseguono una all’altra. Luogo ideale per gli appassionati delle immersioni sottomarine.

BÁVARO

Località poco abitata. È una spiaggia tra le più belle al mondo. Circondate da splendide palme, le spiagge di sabbia bianca si estendono per km, a perdita d’occhio, con l’acqua del mare di un azzurro cristallino.

CUEVA DE LAS MARAVILLAS

L’imponente sistema di grotte ospita numerosi pittogrammi e incisioni rupestri taino conservati in ottimo stato. Grazie all’eccellente impianto di illuminazione, alle rampe, ai percorsi ben strutturati e alla presenza di un ascensore, Cueva de Las Maravillas è tra le grotte più accessibili della Repubblica Dominicana.

BÁVARO ADVENTURE PARK

Meta ideale per chi ama l’avventura senza filtri, con un’offerta di attività eco-sostenibili e rispettose della natura, tra cui zipline, un percorso di arrampicata, un circuito per Segway, paintball, un trampolino bungee, simulatori di volo e una pista per mountain bike. https://bavaroadventurepark.com

PERCORSO ECOOGICO PADRE NUESTRO

Si trova nel Parco Nazionale di Cotubamá, questo percorso lungo 2 km che conduce, attraverso una foresta lussureggiante, all’interno di un’area un tempo abitata dai Taino. Partendo dal Villaggio di Bayahibe, lungo il tragitto si potranno ammirare una pletora di flora e fauna dominicana, nonché 2 grotte sotterranee riempite di acque dolci di un azzurro intenso.

ISOLA SAONA

Sito protetto nel Parco Nazionale di Cotubanamá. È un vero e proprio paradiso tropicale, con acque turchesi, lunghe distese di luminosa sabbia bianca e gigantesche palme da cocco. È possibile organizzare gite di un giorno verso le spiagge dell’isola, in motoscafo, in catamarano o scegliendo tra le varie opzioni disponibili. Le escursioni partono di solito dal porticciolo del villaggio di Bayahibe. L’escursione include una nuotata a Palmilla, ampia piscina naturale contornata da una splendida spiaggia di sabbia bianca, e a Mano Juan, l’unica area abitata dell’isola. Qui nidificano le tartarughe.

ISOLA DI CATALINA

Meta privilegiata per gli sport acquatici, in particolare le immersioni e lo snorkeling. Un luogo incantato che colpisce per le finissime sabbie bianche, le acque placide, la natura incontaminata. Qui, si trova anche il Museo del Mare creato in seguito alla scoperta  del relitto della nave del Capitano Kidd a 21 metri di profondità.

PLAYA – CAP CANA

Chilometri di spiagge di sabbia bianca incontaminate fiancheggiate da palme gigantesche e le acque turchesi iridescenti. Il contrasto di colori è così netto che sembra quasi di guardare un quadro.

LAGUNA DI BÁVARO

Andare in Kayak, pescare, fare trekking, uscire in barca e fare birdwatching attraverso un tunnel di mangrovie: queste sono alcune attività che si possono fare qui.