viaggi

Corinaldo cosa vedere

Situata in cima a un colle, Corinaldo, con il suo impianto urbano medievale e rinascimentale, è difesa da un’intatta cerchia di mura, fra le meglio conservate delle Marche. Il centro storico, per l’omogeneità nei materiali e nelle architetture, appare unico e suggestivo nel suo genere e conserva numerosi e importanti monumenti barocchi e neoclassici. Corinaldo è famosa nel mondo cattolico per essere la città natale di Santa Maria Goretti. Meritano una visita la sua casa natale, nei pressi del centro storico e il Santuario Diocesano a lei intitolato.

DA VEDERE

Il giro delle mura; la Piaggia e il Pozzo della Polenta; la casa di scuretto; Santuario e casa natale di Santa Maria Goretti; Civica Raccolta d’Arte “Claudio Ridolfi”; Sala del Costume e delle Tradizioni popolari; Teatro Comunale “Carlo Goldoni”; Quadreria Comunale; Biblioteca Comunale; sito Archeologico e l’Antiquarium di Madonna del Piano; Raccolta di testimonianze di vita contadina intitolata all’Antico Molino Patregnani; esposizione di ceramica d’arte italiana contemporanea G.C. Bojani.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.