sicilia
viaggi

parchi naturali della Sicilia

sicilia

In Sicilia ci sono molti parchi naturali e qui ve li presento.

PARCO DELL’ETNA

59.000 ettari, ha il compito primario di proteggere un ambiente naturale unico che circonda il vulcano più alto e più attivo d’Europa. Straordinario è il passaggio, fatto di colate antichissime su cui sono presenti formazioni naturali di pini, faggi e betulle e colate recenti su cui non si è insediata alcuna forma di vita. Nell’area del Parco ricadono inoltre 9 zone Speciali di conservazione e 4 zone di Protezione Speciale, regno dei grandi rapaci tra cui l’aquila reale. Il Parco si caratterizza per la consolidata attività escursionistica, praticabile tutto l’anno. Nel territorio del Parco si cono ben 20 comuni, contrassegnati da splendide antiche case contadine esempi di architettura rurale, con la caratteristica dell’utilizzo di pietra lavica.

PARCO FLUVIALE DELL’ALCANTARA

Unico parco fluviale regionale, corridoio ecologico fra i due Parchi Naturali dell’Etna e dei Nebrodi. Sull’area del Parco ci sono 2 zone speciali di Conservazione: ZSC Riserva Naturale del Fiume Alcantra Contrada Sorbera e ZSC Contrada Gibiotti. L’asta fluviale ha origine tra i Monti Peloritani ed i Monti Nebrodi, tra il dominio geologico etneo e quello appenninico (Catena Peloritani – Nebrodi, per l’appunto). Le acque del fiume Alcantra, raggiungono il mar Jonio, il territorio presenta un’imponente serie di colate  laviche, nei pressi della Cuba di Santa Domenica in località Giardinelli, sono inoltre interessanti le suggestive e profonde gole a strapiombo, conosciute come le Gole dell’Alcantra.

PARCO DELLE MADONIE

Annovera le vette più alte dell’isola alcune delle quali, come Pizzo Carbonara, Pizzo Antenna grande, Monte San Salvatore. Tra le specie endemiche più rappresentative, ci sono gli ultimi esemplari dell’Abete dei Nebrodi.

PARCO DEI NEBRODI

È la più grande area protetta siciliana; ricomprende le più importanti ed estese formazioni boschive presenti in Sicilia, nonché singolari ambienti lacustri e rupestri; ricca la fauna, sia vertebrata che invertebrata, con alcuni endemismi di particolare interesse (tra i quali il cavallo sanfratellano).

PARCO DEI MONTI SICARI

Presenta straordinarie emergenze vegetazionali, floristiche, faunistiche e geologiche che interessano una vasta area collinare e montuosa della Sicilia centro-orientale. Tale importanza naturalistica è testimoniata dalla presenza nel territorio di 4 grandi Riserve Naturali Orientate “M.Cammarata”, “M.ti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio”, “M. Carcaci”, “M. Genuardo e S.Maria del Bosco”, di 15 zone speciali di Conservazione più una vasta Z.P.S. Parecchi gli elementi cultural idi pregio, tra cui il Teatro di Andromeda, il Museo della Cultura Arberëshe, l’Eremo della Quisquina da cui parte l’Itenararium Rosaliae, percorso naturalistico religioso che attraversa il Parco e giunge fino a Palermo.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.