marche
viaggi

cosa vedere nelle marche: le città più belle

marche

Nelle Marche ci sono molte città che sono assolutamente da vedere, perché tra le più belle.

URBINO

Dominata dal Palazzo Ducale, è una cittadina vitale e stimolante in grado di rivaleggiare con le più note località del Centro Italia. Qui nacque Raffaello. ma se credete che questa cittadina circondata da boschi e colline sia solo arte e cultura, aspettate di ammirare il tramonto dalla Fortezza Albormoz e poi unitevi agli universitari nei loro vagabondaggi notturni. Girate dunque in lungo e in largo, scoprirete perché Urbino è una delle città più affascinanti d’Italia.

ANCONA

È la porta d’Oriente delle Marche, nella quale si mescolano culture di tutto il mediterraneo, che hanno lasciato stupende testimonianze architettoniche e artistiche del loro passaggio. I suoi stimolanti musei custodiscono capolavori pittorici che lasciano senza fiato, così come le antiche chiese e i palazzi dai portali goticheggianti capaci di catapultare il viaggiatore in un altrove lontano nel tempo e nello spazio. Passeggiate tra i vicoli e le piazze del centro, scendete tra i moli portuali, salite fino alla maestosa Cattedrale di San Ciriaco e rifugiatevi in una delle tante trattorie.

IL MONTEFELTRO

Le rocche, i castelli e i borghi più poetici e suggestivi delle Marche, di quelli che fanno volare alta la fantasia, sono qui, nascosti tra le colline verdeggianti e i fitti boschi di querce del Montefeltro. C’è Sassocorvaro, con la sua bizzarra fortezza a forma di tartaruga che ha salvato migliaia di pere d’arte; c’è Pietrarubbia, controllato dall’alto dalle rovine dell’antico maniero, custode delle sculture e dei sogni di Arnaldo Pomodoro; e c’è Frontino, un pugno di case in pietra che sembra appena uscito da un libro delle fiabe. Scoprire questo territorio con calma e occhi curiosi significa entrare direttamente nel cuore nobile della regione.

PESARO

È la sintesi tra storia, palazzi antichi, chiese, musei e lungomare, stabilimenti balneari e locali. La città propone un ricco calendario di iniziative, fateci un salto in qualsiasi periodo dell’anno per ascoltare le note di Gioacchino Rossini, cercare le opere d’arte che arricchiscono i suoi musei o ammirare una ad una le sculture contemporanee sparpagliate tra il centro e la periferia.

FANO

Con un antichissimo carnevale degno di Rio de janeiro, un patrimonio storico-artistico inaspettato, una fascia costiera ricca di stabilimenti balneari alla moda e una gastronomia tradizionale servita in spartane osterie marinare. Vi sentirete dei moderni esploratori quando scoprirete in solitudine le sale della Corte Malatestiana, vi troverete davanti alla barocchissima Chiesa di San Pietro, l’Arco di Augusto e le pitture del Perugino nella Chiesa di Santa Maria Nuova.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.