cultura

Recensione Jumanji benvenuti nella giungla

Lunedì ho visto in anteprima assoluta il film Jumanji Benvenuti nella Giungla, continuazione del omonimo film di tanti anni fa con Robin Williams, e devo dire che è molto bello con tanti effetti speciali, belle inquadrature larghe e primi piani. Gli attori sono tutti bravissimi a partire da The Rock e poi Nick Jonas nei panni del ragazzo disperso, Kevin Hart, un bravissimo Jack Black e karen Gillan.

Jumanji Benvenuti nella Giungla tratta la storia di alcuni ragazzi di cui uno sparito nel 1996 risucchiato dal gioco e nel 2016 hanno tutti paura della sua casa, ad un certo punto 4 ragazzi della scuola vengono messi in punizione a fare lavori di pulizia in uno sgabuzzino della loro scuola, uno di loro trova un gioco tipo la console nintendo  e trascina tutti a giocarci. Loro non sanno però che una volta scelti i personaggi vengono risucchiati dentro e catapultati in un mondo parallelo chiamato Jumanji, da qui inizia per loro una grande  missione, dovranno superare tutti i livelli del gioco e ognuno di loro ha a disposizione solo 3 vite, solo finendo il gioco torneranno alla vita reale. Sarà in questo gioco che incontrano il ragazzo sparito dalla loro cittadina 20 anni prima e ne rimarranno sorpresi. Riusciranno a finire il gioco sani e salvi? salveranno il ragazzo disperso? con quante vite rimarranno? Un film avventuroso per ogni gusto, da vedere assolutamente con la famiglia, non ne rimarrete delusi.

2 thoughts on “Recensione Jumanji benvenuti nella giungla”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.