consigli di salute

rimedi per la sindrome premestruale

pesce

I seguenti rimedi sono utili per la sindrome premestruale.

Semi di lino

Due cucchiai di semi di lino macinati nel frullato o i cereali della colazione riducono l’infiammazione (grazie agli acidi grassi omega-3), che è una causa frequente dei crampi.

Salmone

Questo pesce grasso è un antinfiammatorio naturale. Una porzione tre volte alla settimana può anche alleviare la dolenza del seno.

Uova

Mangiarne regolarmente intere a colazione. Sono ricche di vitamina D, B6 e E, che contrastano i sintomi della SPM.

Annunci
consigli di salute

rimedi per il torcicollo

torcicollo

Se il calo arriva all’improvviso e magari non si è vestiti in modo adeguato, si cerca di creare correnti d’aria aprendo le finestre in casa e i finestrini quando si è al volante. È proprio in queste situazioni che spesso compare il torcicollo che ci blocca.

L’aiuto della fitoterapia

Bisogna usare le piante che agiscono come antinfiammatori. Per esempio, l’estratto secco di artiglio del diavolo contiene principi attivi che svolgono azione analgesica contro il dolore. Può essere usato sulla parte dolorante anche sotto forma di pomata. Anche la boswellia è un ottimo antinfiammatorio, che migliorerà la capacità di movimento soprattutto al mattino. La spirea, invece, aiuta nelle situazioni dolorose acute. Si può ricorrere, poi, alla curcuma: la sua radice agisce a largo spettro contrastando situazioni acute e croniche.

L’aiuto della floriterapia

Rock water aiuta chi soffre di rigidità fisica agli arti e al collo; sono persone che vivono secondo regole fisse seguendo ideali di perfezione e questo stile di vita li porta ad essere sempre contratti; questo rimedio dona maggiore flessibilità. Anche Water violet aiuta le persone contrate sia fisicamente sia mentalmente e che appaiono distaccate assumendo atteggiamenti di superiorità; spesso soffrono di tensioni muscolari e alle giunture. Oak, invece, è il rimedio utile nei casi in cui la rigidità è una conseguenza del grande senso del dovere. Walnut può regalare sollievo a tutti coloro che non sono inclini al cambiamento trovando difficoltà che si traduce in rigidità fisica.

consigli di salute, viaggi

per il cuore va bene la collina

cuore sano

Alle persone che soffrono di malattie cardiache sono sconsigliati i soggiorni in ambienti marini, specialmente durante il periodo estivo, e quelli in montagna (dalle basse alle alte quote), in particolare durante la stagione invernale. Infatti sia il caldo sia il freddo rappresentano un fattore di stress per il sistema cardiovascolare. Gli ambienti collinari, invece, trovano maggiore indicazione in certi casi: infatti, sono caratterizzati da condizioni climatiche non estreme in qualsiasi periodo dell’anno, ma con maggiore rilevanza in estate e inverno.

L’opzione termale: le cure termali sono indicate soprattutto per le malattie vascolari, come le sindromi varicose e postoflebitiche. Le acque migliori sono le carboniche, le salsobromoiodiche e le bicarbonate, mentre i metodi più usati sono i bagni a contrasto (circuito vascolare caldo-freddo).

consigli di salute

stop al mal di testa con l’omeopatia

cure omeopatiche

l’omeopatia

Che si tratti di cefalea dovuta a stress e tensione, oppure di vera e propria emicrania, il mal di testa trova sollievo con i seguenti rimedi omeopatici:

Acta racemosa 5 CH 5 granuli, una-tre volte al di, adatta quando la cefalea parte dal collo e dalla colonna vertebrale, e peggiora con i colpi di freddo. Dulcamara 9 CH 5 granuli ogni due ore è più adatta se alla cefalea censiva si associa torcicollo dovuto al freddo e all’umidità. Rhys toxicodendron 7 CH 5 granuli, una-tre volte al dì, va bene per il mal di testa dovuto a eccessiva immobilità, che migliora con il movimento. Se il mal di testa è pulsante, peggiorato da luce, rumore e movimento, con volto arrossato e bocca secca, occorre Belladonna 9 CH 5 granuli, ogni quarto d’ora, diradando le assunzioni quando si migliora. Lux vomica 7 CH 5 granuli, tre volte al dì, va bene quando il mal di testa si accompagna a tensione gastrica e difficoltà digestive. Natrum muriaticum 15 CH una dose unica alla settimana è per il mal di testa di chi studia oppure svolge un lavoro intellettuale, che migliora con il riposo e le applicazioni fredde.